Cerca

Eccellenza

Brugnera-Baggio ed è qui la festa tra rigori, traverse e perentori colpi di testa

Il LG Trino batte un Oleggio in forte crisi ed esce dalla zona play out. Decisivo l'asse brasiliano, con gol-vittoria a 5' dal termine

Brugnera Baggio

Joao Brugnera e Vinicius Baggio, il primo, schierato da centrocampista, ha segnato l'1-0 su rigore, il secondo, difensore, il 2-1 di testa

Vede la vittoria andare e venire nell'arco di un'ora il LG Trino, che prima non riesce a tenere il vantaggio di Brugnera, poi colpisce con foga e potenza con Baggio a 5' dalla fine e trova la 2ª vittoria consecutiva. Un bel bottino per il team di Andrea Caricato, che esce così anche dalla zona play out. Ci sono ancora 5 partite ed un turno di riposo da affrontare, ma il morale ora è molto alto. Di contro per l'Oleggio è davvero un momentaccio. La formazione di Alessandro Ferrero sta pagando anche le numerose assenze (l'ultimo a fermarsi è stato Blanda) e il 5° ko consecutivo di fatto segna quasi una resa in chiave play off considerando che gli orange devono ancora effettuare il turno di riposo. Ad ogni buon conto nel finale i novaresi erano pronti ad esultare loro stessi per una vittoria quando il pallonetto di Marco Oronsaye ha scavalcato Cioffi: traversa piena e nel giro di pochi istanti spazio ad una grandissima delusione.

SULLA DISTANZA BRUGNERA Ritmi bassi nei primi minuti. Apre subito l'Oleggio con un diagonale da destra di Vitali che termina sul fondo dalla parte opposta al 2'. A far vedere il LG Trino in attacco al 10' ci pensa Coppola con una conclusione ribattuta quasi sul nascere, recupera Peretti che cerca di piazzare la palla nell'angolino basso a destra e Baglieri è bravo ad allungarsi e deviare in corner. Sull'occasione successiva è invece Cioffi a metterci una pezza: al 16' infatti Zuliani manda in mezzo una gran palla da sinistra, in piena area acrobazia di Vitali e gran volo del portiere trinese ad alzare in corner. La gara da qui in poi prosegue a strappi, con le due squadre brave ad agire in velocità in ripartenza. In particolar modo in casa Oleggio si punta molto sulla corsia di sinistra, dove il tandem Zuliani-Cestagalli è di livello e spinge molto. A mandare nel cuore dell'area Vitali al 38' è però Caporale, la punta orange mette anche alle strette Cioffi che abbozza un'uscita prima che l'azione perda pericolosità visto che il tiro non arriva. L'Oleggio guadagna comunque una punizione dal limite e sulla battuta Caporale centra in pieno la barriera. Sembra scritto lo 0-0 prima del riposo ma il LG Trino pesca il jolly quasi allo scadere. Coppola al 41' entra prepotentemente in area da sinistra e in maniera molto ingenua Antonioli lo stende. È rigore netto e dal dischetto Brugnera spiazza Baglieri. 1-0.

DELUSIONE, PERICOLO E GIOIA Nella ripresa è subito evidente la voglia ospite di raggiungere subito il pari. Già al 2' Cioffi deve deviare in corner una palla insidiosa e sugli sviluppi di un angolo al 4' un colpo di testa di Zuliani sul primo palo è mandato nuovamente in corner. Molto bravo anche al 13' Cioffi: prima smanaccia in volo una pericolosa punizione da destra prolungandone la traiettoria, poi respinge ormai a terra il cross di Vitali che stava rimettendo palla in area. Il portiere trinese però non può fare nulla al 16' quando davanti a lui la difesa non è attenta e lascia liberi due uomini sulla destra, dove Vitali insacca perfettamente un invito da sinistra. 1-1. C'è un po' di paura da parte della squadra di casa nei minuti successivi e al 23' Caporale va a calciare di prima intenzione sulla sinistra ma svirgola la conclusione che se nello specchio della porta avrebbe potuto essere pericolosa per Cioffi. Chance sfumata anche in casa LG Trino al 29' quando Peretti ruba bene palla a Punzo ma calcia debolmente in diagonale verso Baglieri favorendo la sua presa. Brividi ben più clamorosi arrivano dalla parte opposta al 36': passaggio in profondità per il subentrato Marco Oronsaye che a tu per tu con Cioffi lo salta con un pallonetto e centra una clamorosa traversa con palla che rimbalza sulla linea di porta e si allontana. Il LG Trino reclama a gran voce un fuorigioco ma le proteste si tramutano ben presto in gioia al 40': Zichittella di caparbietà si guadagna un corner e sugli sviluppi del tiro dalla bandierina è perentorio lo stacco di testa di Baggio a non dare scampo a Baglieri. 2-1. Finisce qui e per il LG Trino è un’altra grande vittoria. L'Oleggio invece si dispera.

IL TABELLINO

LG TRINO-OLEGGIO 2-1
RETI:
42' rig. Brugnera (L), 16' st Vitali (O), 40' st Baggio (L).
LG TRINO (4-5-1):
Cioffi 7, Ali 6, Capocchiano 6.5, Sendin Saldana 6 (28' st Laneve 6), Baggio 7, Francia 6.5, Coppola 7 (42' st Daka sv), Peretti 6.5, Gambino 6 (47' st Chiaria sv), Brugnera 7, Zichittella 6.5. A disp. Losa, Bytyci, Bernaudo, Corradino, Birolo. All. Caricato 7.
OLEGGIO (4-4-1-1):
Baglieri 6, Punzo 6, Zuliani 6.5, Oronsaye Mi. 6, Maiorino 6, Sironi 6 (32' st Oronsaye Ma. 6.5), Cestagalli 6.5, Caporale 6.5, Vitali 6.5, Antonioli 5, Frau 5.5 (24' st Riginelli 6). A disp. Mele, Tripodi, Gioria, El Akri, Rota, Roveda, Legnani. All. Ferrero 6.
ARBITRO:
Verdese di Alessandria  7.
COLLABORATORI:
Lo Giudice  e D'Acunzi.
AMMONITI:
Sendin Saldana (L), Sironi, Antonioli (O). 

LE PAGELLE 

LG TRINO
Cioffi 7
Molto attento tra i pali, la sua mano la si nota sia ad inizio primo tempo che agli albori del secondo.
Alì 6
Fatica molto a contenere Zuliani nel primo tempo.
Capocchiano 6.5
Sul versante di sinistra scende con più libertà.
Sendin 6
Gioca nell’insolito ruolo di interno destro e riesce ad appoggiare bene Zichittella.
28' st Laneve 6
Aiuta a dare nuova linfa al centrocampo.
Baggio 7
Lo stacco con cui risolve la partita fa infiammare il «Picco». Bene in difesa, poi se ci mette anche il gol-vittoria la festa allora è completa.
Francia 6.5
Riesce a duellare bene con Vitali anche se gli concede qualcosa. Spazzia via con precisione.
Coppola 7
Si guadagna il rigore del vantaggio con una bella incursione ed a livello generale è tra i più pungenti in attacco. (42’ st Daka sv)
Peretti 6.5
Molto caparbio a centrocampo da interno di sinistra. Recupera palloni e va un paio di volte alla conclusione sporcando i guanti di Baglieri.
Gambino 6
Fa molto gioco di sponda non riuscendo ad avere molti palloni a disposizione per tirare. (47’ st Chiaria sv)
Brugnera 7
Dimostra di sapersela cavare anche davanti alla difesa nel proporre gioco. Molto preciso sul penalty dell’1-0.
Zichittella 6.5
Sarà anche deriso per il fisico non longilineo, ma ci mette sempre molta grinta ed è quello che serve ora al LG Trino.
All. Caricato 7
La squadra ha un suo equilibrio ed è brava a crederci sempre.


OLEGGIO
Baglieri 6
Difetta sulle uscite, a livello di conclusione è sempre particolarmente attento.
Punzo 6
Sulla destra contiene Coppola e non è comunque lui che se lo perde sul rigore.
Zuliani 6.5
Iradiddio nel primo tempo, imbeccato il più delle volte da Cestagalli scende che è un piacere sulla sinistra. Poi arretra e nel finale passa anche a fare il centrale.
Oronsaye Mi. 6
Qualche discreto inserimento da centrocampo, ma sembra sempre un po' troppo timido nelle giocate.
Maiorino 6
Buona guardia su Gambino. Lo segue in molte circostanze.
Sironi 6
Lesto a sparare lontano la sfera quando capita dalle sue parti senza farsi troppi problemi.
32' st Oronsaye Ma. 6.5
Dentro ed è subito gol-sfiorato. Un gran pallonetto su Cioffi ma tanta delusione nel vederlo spegnersi sulla traversa.
Cestagalli 6.5
Un giocatore recuperato. Scende bene sulla sinistra e va ad aiutare Zuliani costituendo una gran coppia di corridori.
Caporale 6.5
Svaria molto sulla tre quarti non stando solamente al centro in appoggio della punta. Qualche cross ben tagliato verso l'area.
Vitali 6.5
Poche occasioni, ma lascia il segno realizzando e impegnato severamente Cioffi in acrobazia.
Antonioli 5
Poteva tergiversare sul fallo da rigore anche perchè l'infrazione era laterale e piuttosto plateale.
Frau 5.5
Non ancora al massimo della condizione. Solo all'inizio sembra nel vivo dell'incontro.
24' st Riginelli 6
Entra e dà un discreto apporto sulla fascia destra.
All. Ferrero 6
Alla squadra gira anche tutto male. Non avrebbe meritato di uscire sconfitto da Trino visto che occasioni ne ha avute, ma il conto dice 5° ko consecutivo. Numeri pesanti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400