Cerca

Eccellenza Femminile

Play Station Freedom, Regina di Coppa

Le ragazze di Gianluca Petruzzelli conquistano il prestigioso trofeo disputando una gran finale

Freedom-Acf Alessandria 2-0 finale Coppa Eccellenza Femminile

Sul campo di Vinovo la Freedom alza la coppa di Eccellenza

La Coppa di Eccellenza va a Cuneo, se la porta a casa la Freedom di Gianluca Petruzzelli, che conquista il prestigioso trofeo nello scenario di Vinovo, campo del Chisola. Vittoria meritata delle ragazze cuneesi (il dato su corner battuti, 9-0, è emblematico), che hanno battuto una stoica Alessandria, attaccando per tutta la partita come se non ci fosse un domani, anche dopo la rete del vantaggio del capitano Gaia Nicco e dopo il raddoppio di Chiara Colombero, giocando quasi a memoria, a tratti spettacolari. Felicissimo il presidente della Freedom Danilo Merlo, al fianco delle ragazze alla premiazione in campo con la coppa consegnata dal guru del calcio femminile piemontese Michelangelo "Mino" Notariello.

Primo tempo 0-0 Netta predominanza del Freedom nella prima frazione di gioco. Fischio d'inizio del direttore di gara Forina e partenza sprint delle biancorosse che iniziano sin da subito a rendersi pericolose in avanti. Si mette sin da subito in mostra Morena Spanu che attacca gli spazi cercando poi la conclusione ma viene presto neutralizzata dalla solida difesa dell'Alessandria capitanata da un'immensa Greta Russo. Poche le iniziative delle grigie che non sempre riescono ad affondare: entusiasmante performance di Gaia Garavelli che con un guizzo salta la linea di difesa e prova ad aprire il match, il tiro viene però parato dal portiere Gabriella Triolo. La prima metà del tempo continua senza particolali sussulti, gli unici squilli arrivano da calcio piazzato con le due squadre che provano a sfondare la porta tramite punizioni. Passano i minuti, nonostante la netta predominanza della Freedom, è l'Alessandria che si difende e prova ad andare in gol: Martina Pastorino va anche a segno con una parabola a pallonetto, ma la rete viene annullata per fuorigioco.

Sblocca Nicco Nella ripresa l'Alessandria manovra con più coraggio nei primi minuti, soprattutto grazie alle iniziative di Giada Bagnasco che cerca di dare profondità al gioco delle grigie. La Freedom non smette di attaccare e collezioni tiri dalla bandierina, è proprio da un corner battuto alla mezz'ora da Carlotta Ferro che nasce il vantaggio cuneese, a saltare più alta di tutte è il capitano Giada Nicco abbracciata da tutta la squadra per il gol che ha sbloccato il match. Infatti la Freedom è andata vicinissimo al vantaggio con Benedetta Maino, le occasioni di Morena Spanu, Do Rosario e la stessa Carlotta Ferro. Il tecnico Cunese inserisce una carichissima Chiara Colombero che sfiora l'eurogol dalla distanza dopo un'azione bellissima sulla destra di una incontenibile Carlotta Ferro e va a sigillare il gol del raddoppio con un magistrale tiro al volo al 37'.

La Freedom alza meritatamente il trofeo premiata dal responsabile del movimento femminile piemontese Michelangelo Notariello. Per le grigie di Gabrielle Tosi un'autentica ovazione, nonostante la sconfitta, da parte dei tanti sostenitori giunti a Vinovo al seguito della squadra e che hanno supportato le ragazze dal primo all'ultimo minuto.

IL TABELLINO

FREEDOM-ACF ALESSANDRIA 2-0

RETI: 29' st Nicco, 37' st Colombero.

FREEDOM (3-4-1-2): Triolo 6.5; Maino 7 (44' st Marinone sv), Cantoro 7.5, Nicco 8; Favole 7 (44' st Clavario sv), Ballo 7 (16' st De Matteis 6.5), Ara 7.5, Ferro 8, Tosetto 7.5; Spanu 7, Do Rosario 7 (23' st Colombero 7.5). A disp. Peluffo, Filiputti, Landra, Marione. All. Petruzzelli 8. Dir. Cobelli, De Maria, Serrafero.

ACF ALESSANDRIA (4-4-2): Dalerba 6.5; Brazzo 6.5, Russo 8, Pastorino 6.5 (30' st Bellò 6), Ghio 7.5; De Lio 7, Mensi 6.5 (43' st De Vito sv), Lepre 7, Bagnasco 7; Garavelli 6.5, Bergaglia 6.5 (38' st Santamaria 6). A disp. Di Stazio, Scamuzzi, Russo, Zulian, Sardi, Toniato. All Tosi 7. Dir. Dalerba, Coppo, Di Stazio.

NOTE: Calci d'angolo 9-0.

ARBITRO: Forina di Collegno 7. ASSISTENTI: Ambrosino, De Giulio di Nichelino 7.

LE PAGELLE

FREEDOM

Triolo 6.5 Poco coinvolta nel primo tempo, si fa valere all'occorrenza mostrando una presa sicura bloccando palla per poi servire le compagne con rinvii lunghi.

Maino 7 Partita intensa giocata ottimamente insieme alle compagne di reparto, tanti gli interventi compiuti e abile nel far correre velocemente palla. 

Cantoro 7.5 Difende abilmente l'area non perdendo mai un duello e recuperando sempre palla con contrasti puliti, dimostra inoltre di possedere un ottima visione del campo servendo le compagne in avanti. 

Nicco 8 Sempre attenta, difende bene gli spazi recuperando tanti palloni e sventato numerose ripartenze con interventi sicuri e puliti. Segna infine il gol che sblocca la partita portando in vantaggio la Freedom in una partita che stava diventando complicata. 

Tosetto 7.5 Muove spesso palla in avanti cercando la profondità servendo bene le compagne in attacco con lanci forti e veloci permettendo alla squadra di conquistare metri in avanti. 

Ferro 8 Un paio di recuperi provvidenziali che impediscono alle rivali alessandrine di provare il tiro, molto forte fisicamente, orchestta bene il gioco in mezzo al campo. 

Ballo 7 Vero perno dello sviluppo del gioco in mezzo al campo si muove molto bene riuscendo a far girare velocemente palla servendo le compagne con tocchi di prima assai precisi e mirati. 

Ara 7.5 Ottima gara, si muove bene palla al piede cercando spesso l'uno contro uno dimostrando inoltre buone capacità di tiro: brava inoltre a conquistare il fallo in prossimità dell'area. 

Favole 7 Copre molto bene la fascia concedendo pochi spazi alle avversarie per partire in velocità, aiuta inoltre in fase di raddoppio della marcatura. 

Spanu 7 Giocatrice forte fisicamente, propositiva in avanti, si fa spesso vedere in avanti sfruttando gli spazi per rendersi pericolosa e cercando la conclusione. 

Do Rosario 7 Tocca diversi palloni importanti in direzione della compagna di reparto Spanu con cui dimostra una buona intensa, brava a rubare palla al limitare dell'area. 

De Matteis 6.5 Entra portando energie nuove in campo in vista di un secondo tempo all'assalto, bene nelle ripartenze in velocità e una buona dose di potenza in mezzo al campo. 

Colombero 7.5 Entra in modo prorompente rendendosi subito pericolosa in avanti cercando la conclusione, segna il gol del definitivo 2-0 che chiude la partita con un bel tiro al volo. 

All. Petruzzelli 8 Manda in campo una squadra dinamica e compatta, capace di trame di gioco ariose e spettacolari in entrambe le fasi, subendo poche offensive da parte dell'Alessandria. Alza la coppa sul campo dove aveva allenato, è stato tecnico della Under 19 maschile del Chisola.

ACF ALESSANDRIA

Dalerba 6.5 Deve stare sempre concentratissima e lo è, perché palloni nella sua area ne arrivano parecchi, il gol di Nicco è angolato, nemmeno su quello di Colombero può nulla.

Brazzo 6.5 Fronteggia con determinazione le avanzate di Tosetto e Do Rosario sulla fascia destra.

Russo 8 Che partita, regge e comanda la retroguardia alessandrina ai limiti dell'eroico, di gran lunga la migliore.

Pastorino 6.5 Prende a turno una tra Spanu e Do Rosario, cercando di tenerle il più possibile lontane dall'area di rigore.

30' st Bellò 6 Inserita dopo il gol di Nicco per dare la scossa e tenere più alta la squadra, agisce a destra e copre la sua zona.

Ghio 7.5 La più giovane in campo, dicembre 2006, Tosi le dà grande fiducia e lei offre una prestazione convincente sia a sinistra che al centro della difesa quando De Lio scala esterno basso.

De Lio 7 Raccordo prezioso a destra, dà una mano a Brazzo in copertura e si propone sulla fascia.

Mensi 6.5 Non fa complimenti a centrocampo, solida ed efficace, rompe il gioco della Freedom e fa ripartire la squadra.

Lepre 7 Argine prezioso in mediana, fa scudo alla difesa intercettando e distribuendo palloni.

Bagnasco 7 Esterno a sinistra, non brillantissima nel primo tempo, all'inizio della ripresa cerca di prendere in mano la squadra e le migliori iniziative arrivano dai suoi tagli in profondità per Garavelli e Bergaglia.

Garavelli 6.5 Ben marcata dalle centrali cuneesi, gioca leggermente tra le linee a supporto di Sofia Bergaglia, poche volte messa in condizione di concludere.

Bergaglia 6.5 Sempre in agguato in avanti, va a prendersi e giocare palla anche più dietro, aiutando il centrocampo nella manovra.

38' st Santamaria 6 Giovanissima (2006), eroina della semifinale con il Novara, Tosi le regala uno scampolo di partita nella finalissima.

All. Tosi 7 Ammette sportivamente la superiorità della Freedom, che avrebbe voluto affrontare in condizioni migliori, l'assenza della Luison pesa nell'equilibrio tattico della sua squadra, che lotta per tutta la partita con tenacità di fronte a un avversario durissimo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400