Cerca

Eccellenza

Il Pinerolo è in D: l'intervista a Moracchiato e Rignanese nella bolgia del Barbieri

«Fatto qualcosa di folle, oltre tutte le previsioni». I biancoblù saranno la seconda rappresentante della provincia di Torino in quarta serie

Un'emozione forte come questa è difficile da contemplare e da esprimere, anche per persone abituate a calcare i grandi palcoscenici del calcio regionale. Basta chiedere ad Andrea Moracchiato e Pierpaolo Rignanese, freschi di vittoria del girone B di Eccellenza e di promozione in Serie D con il loro Pinerolo: un percorso magico, reso tale soprattutto nel girone di ritorno dove i biancoblù si sono dimostrati di gran lunga i più continui rispetto alla concorrenza.

Chi ha guidato l'impresa dal campo come capitan Moracchiato è impossibile nascondere l'emozione del momento: il leader della difesa pinerolese è un bambino al luna park, abbraccia tutti, fa foto, stappa bottiglie e, perché no, fa anche la doccia al giornalista mentre lo intervista. Rignanese, con il suo solito contenimento british, analizza l'impresa con calma e lucidità, senza però nascondere un sorriso per l'obiettivo appena conseguito: riportare il Pinerolo in D 5 anni dopo. 

La videointervista a Moracchiato e Rignanese a inizio articolo, se visualizzi l'articolo dall'applicazione premi play qui in basso!

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400