Cerca

News

Matrimonio tra due società amiche e ambiziose: nasce una Superpotenza calcistica

Da una parte un settore giovanile ai vertici del calcio piemontese, dall'altra l'Eccellenza di una prima squadra che ha sfidato (con successo) i capoluoghi di provincia

Massimo Gariglio Libero Tubino

Massimo Gariglio, presidente del Volpiano, e Libero Tubino, patron de La Pianese, sanciscono la fusione tra i due club per un nuovo sodalizio di alto livello

Il matrimonio si fa e ha come obiettivo quello di raggiungere livelli sempre più alti piano piano. Diversamente non avrebbero unito le loro forze il Volpiano e La Pianese, che hanno sancito la loro prossima fusione in una conferenza stampa apposita, nella quale il presidente delle Foxes Massimo Gariglio ed il patron del club collinare, Libero Tubino, hanno a loro volta parlato come fossero seduti allo stesso tavolo da anni, talmente sono stati condivisi i ragionamenti. Si parte da un polo che avrà un'Eccellenza come categoria della prima squadra, le giovanili agonistiche nei campionati Regionali, e a seguire tutta la parte della Scuola Calcio. «L'unione fa la forza, siamo con amici e c'è tanto interesse a fare bene – ha esordito Massimo Gariglio – si parla sempre molto di prima squadra, ma il nostro obiettivo è soprattutto quello di fornire ai giovani spazi dove poter fare sport. Rimaniamo con i piedi per terra, ma le ambizioni si costruiscono man mano e uno dei sogni è di salire di categoria schierando anche i nostri ragazzi». E il discorso di un vivaio stuzzicava molto anche La Pianese, mai riuscita a decollare con le giovanili. «Con un paese di 3mila abitanti abbiamo sfidato corazzate importanti che hanno alle spalle un capoluogo di provincia, adesso con una fusione c'è un vantaggio non solo economico, ma di tipo strutturale – è stato il pensiero di Libero Tubino – sono orgoglio dell'amicizia di base che c'è alla base di questo accordo, perchè ha fatto sì che nascesse questo connubio in tempi anche brevi». C'è già anche un allenatore di spessore per la nuova Volpiano Pianese ed è Licio Russo, che torna in pista dopo 2 anni ai box ad eccezione di una breve parentesi come selezionatore della rappresentativa Under 19 Regionale. E un organigramma di base il nuovo club ce l'ha già. Presidente sarà Massimo Gariglio, presidente onorario Libero Tubino, vice presidenti Enzo Rolle e Roberto Fantini, direttore sportivo della prima squadra Gepy Rosso, direttore sportivo del settore giovanile Lorenzo De Simone, presidente del settore giovanile Enzo Caccuri e team manager prima squadra Michele Gricone. Durante l'incontro, moderato dal redattore della Nuova Periferia Alessandro Bocchi, hanno portato il loro saluto anche i rappresentanti delle amministrazione comunale di Volpiano e San Raffaele Cimena.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400