Cerca

Eccellenza

Il quadro degli allenatori dell'Eccellenza A 2022/23

Una panchina prestigiosa ancora all'oscuro del proprio destino. Ufficiale un grande ritorno nel girone

ECCELLENZA BORGARO GIUSEPPE CACCIATORE

ECCELLENZA PIEMONTE 2022 23: Giuseppe Cacciatore confermato sulla panchina del Borgaro

Il primo passo di ogni buona campagna acquisti che si rispetti è la conferma o il cambio di allenatore, per poi iniziare a programmare con presidenti e direttori sportivi la campagna acquisti che verrà. Tantissime conferme nel girone A di Eccellenza per l'annata 2022/23, ma stupiscono soprattutto i posti lasciati vacanti alla guida delle due squadre più accreditate alla vittoria a fine anno. Al momento l'organico vanta 15 squadre, con l'ingresso dell'RG Ticino retrocesso e di Sanmauro e Briga neopromossi, in attesa dei playoff di Promozione.

ACCADEMIA BORGOMANERO: Giuseppe Molinaro (confermato)

Ormai ha piantato le tende in società e non se ne va più via. Giuseppe Molinaro sarà per la quarta stagione consecutiva l'allenatore dell'Accademia Borgomanero, ma Molinaro veste rossoblù sin dalla prima annata dopo la fusione. Ripetersi con il quarto posto dello scorso anno sarà difficile, ma il florido settore giovanile e una squadra che pare con ampi margini di miglioramento promette bene anche per la stagione che verrà. Ancora conferme ufficiali sulla rosa non sono arrivate, ma al momento sono in uscita Matteo Bressan (destinazione Castellanzese) e Andrea Pisanello (destinazione Stresa Vergante), mentre pare vicino l'acquisto del centrocampista Dylan Kambo.

ALICESE ORIZZONTI: Gianmarco Mellano (confermato)

Seconda stagione consecutiva ad Alice Castello dopo la salvezza diretta raggiunta nella scorsa stagione. Per l'esperto tecnico ex FR Valdengo sarà l'undicesima stagione in Eccellenza nelle ultime dodici, rendendolo uno dei più presenti della categoria. Sul mercato confermato in massa lo zoccolo duro: restano in rossoblù, tra i tanti, Malune, Giovinazzo, Beretta, Ramundo, Verna e capitan Moussaif.

GIANMARCO MELLANO ALICESE ORIZZONTI

AYGREVILLE: Matteo Pasteris (confermato)

Istituzione in Valle d'Aosta, ancora saldo alla guida delle Aquile rossonere. Matteo Pasteris allenerà ancora l'Aygreville per dare seguito alla buona annata intrapresa quest'anno, alzano a 3 lo score di stagioni consecutive con la società di Aymavilles. Solito obiettivo di valorizzazione del calcio valdostano, essendo di fatto il secondo polo di maggiore importanza della regione.

AYGREVILLE MATTEO PASTERIS

BAVENO: Rino Molle (confermato)

Arrivato in punta di piedi dopo l'esonero di Rampi quando il Baveno sembrava già condannato a una stagione di sofferenza, alla fine della fiera ha salvato i lacuali e non ha nemmeno fatto i playout. Impresa titanica per il finalista della coppa Eccellenza 2019/20, lui che di fatto a Baveno ha vissuto tantissime stagioni da allenatore delle Under fino all'arrivo in Eccellenza proprio nella stagione 2019/20. Buone potenzialità per fare bene ancora.

BAVENO RINO MOLLE

BIELLESE: ??? (???)

Ancora un grosso punto interrogativo. Con l'addio di Rizzo e la mancata conferma di Pellerey in prima squadra il futuro bianconero è ancora tutto da scrivere. L'unica notizia che pare certa è l'approdo dell'espertissimo e capace Direttore Sportivo Vilmo Rosso, che avrà il compito di costruire una rosa all'altezza delle sempre alte aspettative dell'ambiente laniero. Per la panchina invece solo tante voci: da Dario Dighera a Luca Prina, passando per l'ex Chieri Under 19 Cristian Viola.

BORGARO: Giuseppe Cacciatore (confermato)

Impossibile non confermarlo, impossibile non andare avanti con lui e con Mimmo Cicciù DS. Il Borgaro riparte dalle grandi certezze che ha dato Beppe Cacciatore, che dopo il secondo posto nel girone A e i playoff interni al girone vinti può ambire a migliorare ulteriormente il proprio score, candidandosi tra le favorite alla vittoria finale. Già tanti gli acquisti confermati, molti di questi provenienti da Rivoli: Ricky Romani, Lorenzo Benucci, Alberto Bellino, Eric Francia, Michele Pititto e le conferme di Benassi, Tindo, Mosca, Zunino, Orofino, Aseglio, Leccese, Molfetta e Sarao.

BRIGA: Edvin Licaj (confermato)

Dopo qualche giorno di attesa anche il protagonista della promozione in Eccellenza del Briga Edvin Licaj è stato confermato sulla panchina novarese. Un girone pazzesco, chiuso con il super score di 71 punti, figlio di un rendimento da rullo compressore che vanta solamente una sconfitta stagionale. Insieme a Licaj, che negli ultimi giorni era stato accostato anche all'RG Ticino (si trattava però di una boutade), è stato ampiamente confermato il Direttore Sportivo Matteo "Bubu" Arnoldi. Tre i nuovi arrivi: Klajdi Pici (dal Gozzano), Diego Negretti (dallo Stresa) e Morgan Cantadore (dal Baveno).

CITTA' DI COSSATO (?): Maurizio Braghin (nuovo)

Forse è un po' presto per dirlo, ma visto la mancata domanda di ripescaggio da parte della Cheraschese (sul giornale l'approfondimento) il Città di Cossato è ampiamente favorito per il passaggio in Eccellenza. L'allenatore della prossima stagione è già stato scelto ed è Maurizio Braghin: profilo dall'enorme esperienza, nonché il tecnico che ha riportato la Pro Vercelli in B dopo 64 anni, è stato scelto come erede di Thomas Forzatti per guidare i gialloblù al primo campionato di Eccellenza dalla nascita della nuova società.

MAURIZIO BRAGHIN CITTÀ DI COSSATO

OLEGGIO: Alessandro Ferrero (confermato)

L'addio di Victor Ganci è la grossa novità del prossimo anno, mentre rimarrà saldo in panchina Alessandro Ferrero dopo l'ottimo quinto posto dell'ultima stagione. Seppur in casa orange non siano arrivati i playoff c'è fiducia per la prossima stagione, che potrebbe vedere nel ruolo di Direttore Sportivo l'ex Sparta Novara e RG Ticino Sandro Testa, per rafforzare un organico che ha già ottime potenzialità.

OLEGGIO ALESSANDRO FERRERO

PRO EUREKA: Sandro Siciliano (confermato)

L'uomo con la Pro Eureka cucita sul petto. Sandro Siciliano resta in quel di Settimo Torinese per proseguire nel lavoro iniziato in corso d'opera lo scorso anno, sempre puntando sui ragazzi cresciuti nella cantera e sul lavoro del DS Vincenzo Gaudio Pucci. Sono stati promessi grandi arrivi in blucerchiato e sono arrivati Alessandro D'Antoni, Edoardo Secci, Andrea Bianco e Riccardo Longo. Confermati invece Sinisi, Nosenzo, Paris, Di Savino, Roccia, Galietta, Dos Santos, Verlucca e Romano.

RG TICINO: Antonio Alacqua (nuovo)

Retrocessa dopo la straordinaria stagione nell'Eccellenza 2.0 della primavera del 2021, l'RG Ticino proverà sicuramente a risalire subito in Serie D già a partire da questa stagione. Il nuovo tecnico sarà l'ex Pro Vercelli Antonio Alacqua, tecnico delle Bianche Casacche nella stagione 2020/21 dove ha guidato la Primavera. Insieme a lui arriva anche Euplio Lo Russo, ex Bulè Bellinzago e nuovo allenatore in seconda e match analist verdegranata. Con loro, nello staff, l'allenatore dei portieri Simone Dellara. Ancora nulla di fatto sul mercato, seppur alcune voci inizino a girare (tra tutte Oltjan Berberi dell'Ardor Lazzate).

RG TICINO ANTONIO ALACQUA

SANMAURO/AS TORINO CALCIO: Stefano Guidoni (nuovo)

Ebbene sì, Nando Minello dopo 7 giorni da allenatore del Sanmauro è stato "sollevato dall'incarico". Una delle storie d'amore calcistiche più breve degli ultimi tempi, complice anche la fusione ormai annunciata tra il Sanmauro stesso e l'Accademia Torino di Paolo Bonacina. Nuovo allenatore della prima squadra del Torino Calcio (questo il nome dato, in attesa del via libera del Comitato, al nuovo sodalizio) sarà Stefano Guidoni, che ricoprirà anche il ruolo di Responsabile del Settore Giovanile e della Scuola Calcio. Per i colpi in entrata squadra bisognerà attendere qualche giorno.

STEFANO GUIDONI TORINO CALCIO

SETTIMO: Mario Gatta (confermato)

Mario Gatta rimane a Settimo per confermarsi e alzare l'asticella. La prima annata piena delle violette dal ritorno nella massima serie regionale può considerarsi ampiamente positiva, considerato che ad un certo punto dell'annata i settimesi potevano realmente ambire anche a un posto playoff. Complice l'infortunio di Atou Niang, capocannoniere con 17 gol in 21 gare, il rendimento del Settimo è un po' calato, ma migliorare è possibile. Vito Bellantuono già attivissimo sul mercato: presi Leonardo Fasan, Antonio Geraci e Simone Botta.

SETTIMO MARIO GATTA

VENARIA: Giovanni Pasquale (confermato)

Simbolo del Venaria e della sua rinascita, condottiero in campo e fuori dalla Prima Categoria fino all'Eccellenza. Giovanni Pasquale resta cervotto anche nella stagione 2022/23, nella sua complessiva quinta stagione alla guida degli arancioverdi. Già annunciato il primo colpo in entrata, direttamente dalla vicina Borgaro: si tratta di Pierpaolo Taraschi, attaccante classe 1991. Confermati invece Vasario, Celozzi, Mezzela, Piotto, Parente e Porrone.

VERBANIA: Alessandro Oliva (confermato)

Dopo l'arrivo in corsa durante l'annata appena conclusa Alessandro Oliva è stato confermato sulla panchina del Verbania. I biancocerchiati si sono salvati ai playout, ma con la chiara intenzione di lanciare quanti più giovani possibile, a testimonianza della titolarità di Balestroni (2004) e Ferrari (2006) nell'ultima gara stagionale contro il LG Trino. Insieme a Oliva confermati anche Marco Magni come DS e Maurilio Savoldi come DG.

VOLPIANO PIANESE: Licio Russo (nuovo)

Il volto nuovo del girone corrisponde anche alla nuova società figlia della fusione tra Volpiano e La Pianese. Con l'addio di Gamba e di Parisi serviva un nuovo tecnico, già annunciato nella conferenza stampa di presentazione del nuovo sodalizio: torna in pista Licio Russo, dopo la breve esperienza da Selezionatore della Rappresentativa Regionale Under 19. Il guru dell'Eccellenza proverà a portare in alto una piazza ambiziosa, puntando sui nuovi arrivi (Fontana, Gerbaudo, Tunno, Cristino tra i tanti) e sul mix delle due rose che hanno partecipato a Eccellenza e Promozione nelle scorse annate. 

VOLPIANO PIANESE LICIO RUSSO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400