Cerca

News

L'ex Juventus trova l'America in America: gioca da titolare e fa anche gol

Prosegue l'avventura oltre oceano del difensore con il vizio della rete. Al 2° anno in USA le soddisfazioni arrivano con il Lane United FC

BRIAN TORRE

Brian Torre, in Piemonte da difensore ha segnato 4 reti in 10 partite nell'Eccellenza 2020-2021 con l'Atletico Torino, ora tenta la carta USA

Ha già debuttato con la nuova maglia e si conferma ormai giocatore ben inserito nella realtà degli USA, Brain Torre, difensore torinese classe 1999 con il vizio del gol, che nelle scorse settimane è passato al Lane United FC dopo un primo anno al di là dell'oceano Atlantico con il team della Christian Brothers University Men's Soccer. Il nuovo impegno con i «Reds» ora è nella USL League Two, che può essere considerata come uno dei più importanti campionati dilettantistici negli USA, essendo affiliata alla USASA, organo della Federazione preposto al calcio dilettantistico. E non stanno già mancando le soddisfazioni, visto che la squadra è nelle immediate vicinanze dei play off. Torre è sceso in campo da titolare nell'ultima partita contro il PDX FC nella vittoria per 4-1 dei suoi, così come già successo più volte nell'ultimo mese e mezzo sin dal suo arrivo in squadra, con anche una rete segnata per il provvisorio vantaggio nell'1-1 contro l'OVF Alliance (pareggio finale arrivato per una sfortunata autorete del suo compagno di squadra Jordan Jackmon).

w w w w w w w w w

Il post di benvenuto per Brian Torre sul profilo facebook del Lane United FC, club di USL League Two, serie considerata uno dei più importanti campionati dilettantistici negli USA

Uno sviluppo di carriera interessante e di successo dunque per il 23enne, cresciuto nel vivaio della Juventus. Il suo approdo nel mondo dei dilettanti avviene dalle categorie del settore agonistico, con il primo anno di Giovanissimi Fascia B Regionali al Chisola, per poi giocare le 3 stagioni seguenti con la maglia della CBS fino agli Allievi. Non appena si presente l'opportunità Torre sale in prima squadra saltando di fatto la Juniores e debuttando così nel San Maurizio Canavese delle meraviglie (12 presenze totali) di Andrea Di Muro che arriva 2° in campionato dietro allo Union Susa, perde la semifinale play off tra i vari gironi con il Cavaglià, ma dopo domanda di ripescaggio presentata sale comunque in Eccellenza. Eccellenza nella quale Brian Torre gioca 13 partite con ancora più minutaggio ma che purtroppo si conclude con una retrocessione della squadra. In categoria in ogni caso il giro è avviato e nella stagione successiva ecco 22 presenze ed una rete con il Corneliano Roero, prima di iniziare il campionato 2019-2020 sempre con i cuneesi prima di dirigersi alla Fulgor Valdengo nel biellese sempre in Eccellenza per poi venire fermato a febbraio come tutti dallo scoppio della pandemia. Nell'annata che segue ancora partenza con il Castellazzo, con 5 presenze e 2 reti, per poi un ulteriore stop. Alla ripartenza dell'Eccellenza ad aprile, con il campionato a 11 squadre eccolo all'Atletico Torino, dove segna ben 4 reti in 10 presenze, una cifra molta alta per un difensore. Poi la chance negli USA, un ritorno in Italia su interessamento di Marco Mellano dell'Alicese Orizzonti, suo allenatore già alla Fulgor Valdengo, prima di passare a maggio al Lane United FC. Con presenze da titolare all'attivo e gol da difensore come già fatto vedere di saper fare in Italia, perchè non sognare un salto ancora più in alto nel prossimo futuro?

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400