Cerca

Calciomercato Eccellenza

Prepararsi al ballo con 5 acquisti: la neopromossa fa sul serio

Accordi trovati con il portiere e con l'attaccante, i due profili a lungo cercati: si aggiungono poi 3 innesti mirati per alzare l'asticella

Prepararsi al grande ballo con il vestito più bello e i giusti galantuomini pronti ad accompagnarti. Niente principi azzurri per l'Alpignano, ma solo principi biancazzurri: la formazione di Roberto Berta, smaltita la festa per la promozione avvenuta ai playoff contro il Città di Cossato, lavora con attenzione alla costruzione della rosa della prossima Eccellenza, con innesti mirati e soprattutto tante conferme dall'anno passato. Telefono rovente, come sempre, per il Direttore Sportivo Carlo Pesce, che quest'anno potrà contare anche sulla collaborazione del nuovo Team Manager biancazzurro Francesco Spagnolo, che sta dando il suo importante contributo nel mercato in entrata. Nomi nuovi quindi, pronti a svelarli.

ALESSIO DINARO

ALESSIO DINARO ALPIGNANO

Una garanzia assoluta per la categoria. L'Alpignano cercava un nome per sostituire l'infortunato Cecconello e la scelta è ricaduta sull'ex estremo difensore del Vanchiglia. Classe 1993 con 70 presenze in D e 151 in Eccellenza all'attivo, Dinaro vestirà la casacca dell'Alpignano per la prima volta in carriera, dopo aver giocato nelle giovanili di Ivrea, Alessandria e Casale prima di girare il Piemonte (e la Liguria) negli ultimi 10 anni. Profilo perfetto per i biancazzurri e Roberto Berta, visti gli ottimi numeri tra i pali e la grande personalità dell'estremo difensore di Chivasso.

FRANCESCO ZUCCO

FRANCESCO ZUCCO ALPIGNANO

Roberto Berta lo ha fortemente voluto e lui è arrivato. Francesco Zucco, esperto centrocampista classe 1992, tornerà a giocare in Eccellenza 9 stagioni dopo, quando con la maglia del Lucento (nei primi tempi alle porte delle prime squadre) fu una colonna portante della compagine rossoblù. Tante avventure in giro per il Piemonte, dal Città di Rivoli fino al Gassino, maglia che ha indossato dal 2016 al 2022 ininterrottamente, in Promozione e in Prima Categoria. È proprio a Gassino che le strade di Berta e Zucco si incrociano, nella stagione 2017/18 in Promozione: tante gare da avversari e finalmente allenatore e giocatore saranno dalla stessa parte. Un buon bottino di 74 presente in Eccellenza raccolte in carriera da Francesco.

ANDREA BENASSI

ANDREA BENASSI ALPIGNANO

Un colpo importantissimo per il centrocampo, per qualità e continuità di rendimento. Il maxi affare dal Chieri ha portato due innesti, tra cui Andrea Benassi: classe 2001 e ormai non più fuoriquota, il centrocampista arriva dall'ultima esperienza al Borgaro, in Eccellenza, dove è sceso in campo tra coppa, campionato e playoff per 33 volte. Lui che con il Chieri ha giocato sia in Under 19 che in Serie D (19 apparizioni e 1 gol in quarta serie con i collinari) in Eccellenza si è già distinto come un ottimo talento di categoria e con il suo arrivo l'Alpignano potrà contare su un pilastro potenzialmente inamovibile all'interno dello scacchiere di Berta. 

LORENZO MASANTE

LORENZO MASANTE ALPIGNANO

L'altro tassello dell'accordo con il Chieri può contare lo zampino anche del grande ex Omar Cerruti. Lorenzo Masante, classe 2004, avrà la sua prima chance nel mondo delle prime squadre ad Alpignano, che ha deciso di investire su di lui prendendolo in prestito. La scorsa stagione, nella Juniores azzurra, ha segnato 10 reti, risultando un'ottima risorsa per la formazione di Cristian Viola che l'ha schierato in campo tra campionato e playoff per 27 volte. Serviva per il diciottenne un'occasione per farsi vedere tra i grandi e l'Eccellenza adesso lo aspetta.

FEDERICO CHIAPPINO

FEDERICO CHIAPPINO ALPIGNANO

La punta di diamante dell'attacco. L'Alpignano era a caccia di un ruolo per riempire il buco lasciato da Fabio Serta e Federico Chiappino è il prescelto per questo delicato ruolo. Seppur classe 2000, Chiappino ha già a referto 15 reti in Eccellenza in 44 presenze, con le maglie di LG Trino, Benarzole e Chisola. Tanta Serie D sulla sua strada (Fossano, Bra e Saluzzo), oltre alle giovanili di CBS e Torino: l'Alpignano ha visto in lui un ruolo chiave per fare faville in Eccellenza, provando a ripetere gli ottimi numeri fatti vedere al Benarzole quest'anno, dove ha chiuso con 11 reti in 19 presenze.

I CONFERMATI

Tante, tantissime le conferme dei grandi protagonisti della promozione in Eccellenza della passata stagione. Roberto Berta potrà contare anche sulle prestazioni di Daniele Giardini (2004 promosso in pianta stabile in prima squadra, farà da secondo a Dinaro), Quaglia, Vanin, Alessandro Di Fiore, Piovesani, Pavan, Pinna, Cammisa, Caponnetto, Bianco, Rizzo, Trombin, Rulli, Viano, Davide Di Fiore e Pacchiardo, a cui si aggiungeranno il 2004 Mattia Critelli, autore di una buona stagione con la Juniores Regionale, più i 2005 aggregati al ritiro di agosto Alexandru Irimia, Stefano Panetta e Matteo Spina. Volti nuovi e volti vecchi: il giusto mix per poter sognare ancora a tinte biancazzurre in Eccellenza.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400