Cerca

Calciomercato Eccellenza

SprintMercato: investimenti per i fuoriquota, lo storico dirigente fondatore si dimette

I verdegranata piazzano tre acquisti top: uno dalla Lombardia, un ex Serie B e l'ultimo innesto dal torinese

CALCIOMERCATO ECCELLENZA PIEMONTE Edoardo Torre

CALCIOMERCATO ECCELLENZA PIEMONTE: Edoardo Torre, ex Gassino SR, vestirà la casacca del Vanchiglia

QUESTO CONTENUTO LO TROVI SUL GIORNALE IN EDICOLA IL 25 LUGLIO A PAGINA 26

GIRONE A

«Ripetersi è sempre difficile, se il livello è alto vuol dire che arrivare ai play off allora per noi sarà come vincere il campionato». Chiaro il pensiero del direttore sportivo dell'Accademia Borgomanero, Victor Ganci, che si fa strada in un periodo in cui molte squadre di Eccellenza hanno completato il loro organico con molti giocatori di livello. I rossoblù hanno infatti ufficializzato il terzino destro Andrea Marchio, classe 2000, ex calciatore dell’Offanenghese (Eccellenza lombarda), e il difensore centrale Christian Mandracchia, in arrivo anche lui dalla Lombardia (ex Sestese) dove ha registrato 24 presenze in Eccellenza. Per il centrocampo il colpo è Francesco Geno, elemento chiave nella promozione in D dello Stresa dove ha raccolto 30 presenze realizzando 3 gol. Ganci è ora a caccia di un 2004 da inserire in rosa, mentre lo slot del 2003 dovrebbe essere inserito sulla corsia sinistra.

La notizia fresca è invece un addio pesante sul piano umano e storico: si è dimesso il Direttore Generale Piero Paracchini, storico dirigente rossoblù tra i fautori della fusione tra Accademia e Borgomanero e tra i vertici della prima società citata. L’addio, dettato da motivi familiari e personali, segnando il momentaneo addio al mondo del calcio per Paracchini.

Un RG Ticino che prende prepotentemente forma. Altri tre acquisti annunciati, a partire da un ritorno che fa ben sperare la dirigenza verdegranata: dopo la promozione in D centrata da protagonista Niccolò Colombo torna a vestire la casacca novarese. Due stagioni e mezzo per lui all’RG Ticino, per un totale di 37 presenze e 29 gol tra campionato e coppa in Eccellenza e 5 presenze in Serie D. Insieme a Colombo arriva anche l’esperto difensore centrale Sem Kamana, ex giovanili del Parma e con un passato in Piemonte con le casacche di San Domenico Savio e Acqui. Ultimo, ma non per importanza, l'acquisto del centrocampista centra Abdoulaye Ba, reduce dall'esperienza al Rivoli nel girone B e pronto a dare ulteriore qualità e quantità alla mediana verdegranata.

A pochi chilometri di distanza risponde con forza l’Oleggio, che ufficializza i nuovi portieri della prossima stagione: il titolare sarà il fresco campione dell’Eccellenza A Alessandro Barantani, arrivato dallo Stresa, mentre da vice spicca l’investimento nel 2004 Riccardo Garoni, in prestito dal Gozzano. Dopo tanti acquisti il Borgaro pensa alle cessioni: Thomas Fimognari, centrocampista classe 2002 scuola Toro e faro dell’ultima Eccellenza gialloblù, si è appena accasato allo Stresa Vergante, fresco di promozione in Serie D.

GIRONE B

Il colpo Under lo piazza il Vanchiglia, che si assicura le prestazioni del promettente 2004 del Gassino Edoardo Torre: assoluto protagonista nella Juniores rossoblù, l’attaccante avrà una chance ghiotta in Eccellenza. Accostati ai granata e non ancora ufficiali i nomi di Fabio Trevisan, Francesco Pia e Alessandro Clori, nomi che stuzzicano Salvatore Cuccarese. Anche Caridi e la Pro Dronero hanno finalmente i loro fuoriquota: Maisa chiude per il classe 2003 Mario Sapia, difensore in arrrivo dal Bra Under 19, e Luca Rinaudo, centrocampista con 18 presenze e 3 gol in Promozione.

Non è da meno la Luese Cristo, che rinnova il prestito dal Castellazzo di Andrei Dan (classe 2003), conferma Simone Palumbo (classe 2002, lo scorso anno già alla Luese in prestito dalla Fulvius) e ufficializza l’ex Valenzana Mado Mattia Specchia, classe 2003. Tornando agli over l’Albese rafforza l’attacco con il classe ’98 Federico Zunino, ex Castellazzo che nonostante la giovane età vanta 117 presenze e 27 gol in Eccellenza, mentre la Pro Villafranca piazza il primo colpo in entrata della propria storia in massima serie regionale: si tratta di Umberto Bandirola, attaccante ex Pro Eureka ma ampiamente conosciuto in provincia di Asti visto il suo recente passato tra i galletti, con tanto di Eccellenza vinta.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400