Cerca

News

Saluta l'Eccellenza e va a cercare fortuna nel calcio scavalcando le Alpi

Nuova avventura per l'attaccante classe 2000, che approda in un team nel quale operano già altri italiani e che è partito forte in campionato

Giovanni Daidola

Giovanni Daidola, attaccante classe 2000, nell'ultima stagione ha giocato nel LG Trino nel Girone A di Eccellenza

Non c'è solo l'esempio recente di Lorenzo Lucca (debuttante con l'Ajax in Olanda) a mostrare che il solco dei trasferimenti per i giocatori italiani verso l'estero è tracciato. A livelli più bassi, l'estate continua ad ad essere ricca di spostamenti dal Piemonte e dalla Lombardia verso la Svizzera. Ecco infatti che al Paradiso FC, dopo l'arrivo del tecnico Roberto Gatti e dell'attaccante Michele Foglia (ex Pro Vercelli in Serie C), approda l'attaccante classe 2000 Giovanni Daidola, fino a pochi mesi fa in campo in Eccellenza. Figlio «d'arte» per così dire (il padre Fabrizio è stato un ottimo attaccante a cavallo tra Interregionale ed Eccellenza tra gli anni '80 e '90, e ora è un apprezzato allenatore), Daidola va ad implementare la batteria offensiva del club del club ticinese militante in quarta serie di Svizzera e primo nel proprio girone alla pari con il Lugano II con 2 vittorie sue 2 partite.

a a a a a a a a

Il post sulla pagina ufficiale facebook del FC Paradiso, che presenta l'arrivo di Giovanni Daidola, attaccante piemontese cresciuto nelle giovanili del Chieri e del Bacigalupo

L'ultima esperienza del classe 2000 sul campo è stata quella con il LG Trino nell'ultimo campionato di Eccellenza, con 18 presenze e 3 reti nel Girone A, che purtroppo ha visto i vercellesi retrocedere ai play out. In precedenza anche le maglie di Rivoli, Benarzole, Cavour, Corneliano Roero, Moretta, oltre che l'esordio al Bra in Serie D non ancora maggiorenne nel campionato 2017-2018. Un'occasione di rilancio dunque. Quale miglior scelta infatti, se non quella di provare a cambiare aria e vivere un nuovo tipo di esperienza calcistica? Non è il caso di scomodare l'esempio di successo di Willy Gnonto, protagonista con lo Zurigo e con la Nazionale italiana, ed ora vicino all'approdo al Leeds. Ma la speranza per Daidola è ovviamente quella di trovare fortuna.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400