Cerca

Coppa Eccellenza

Sono già ritmi playoff: eurogol Bellino e Toro Brunod marchiano il pareggio del Goia

Volpiano Pianese e Borgaro incantano nella prima gara ufficiale: Cacciatore e il grande ex Russo escono soddisfatti

VOLPIANO PIANESE BORGARO BRUNOD

VOLPIANO PIANESE BORGARO ECCELLENZA: Manuel Brunod bagna l'esordio ufficiale al posto di Mascolo segnando il gol dell'1-1 (foto Cunazza)

Un esordio che piace a tutti. La prima gara ufficiale della "neonata" Volpiano Pianese e della corazzata Borgaro termina 1-1, con tanti spunti positivi sia per Licio Russo che per Beppe Cacciatore. Un primo tempo dai ritmi già da metà stagione ha fatto vedere tanto del repertorio delle Foxes e dei gialloblù, a partire dai tanti fuoriquota schierati dai padroni di casa e dai volti nuovi degli ospiti che già sono entrati a dovere negli schemi del Borgaro.

Nonostante le tante assenze Licio Russo è riuscito a mettere in campo un gran Volpiano: le mancanze dei vari Gerbaudo, Mascolo ed Enrico (quest'ultimo out in mattinata causa febbre) ha portato a scelte obbligate come Lima terzino sinistro e Dimasi adattato nel tridente, ma dalle emergenze l'ex tecnico del Borgaro può aver trovato tante soluzioni alternative come il 2005 Tommaso Borin, all'esordio in prima squadra. Bene il Borgaro di Cacciatore, che nonostante qualche urlaccio nella ripresa a causa di qualche errore in palleggio di troppo ha già fatto vedere i numeri che servono per battagliare con l'RG Ticino per la promozione in D. Brillano i nuovi acquisti Francia e Bellino, così come tutti i reparti già ben collaudati tra loro.

E' GIA' BELLINO MANIA

Calcio di agosto già archiviato per Licio Russo e Beppe Cacciatore, perché Volpiano Pianese e Borgaro vanno subito a ritmo playoff. Gran calcio nel primo tempo del Goia, con il Borgaro inizialmente più attivo in un 4-3-3 con le mezzali Bellino e Tindo quasi in versione trequartisti. La buona spinta dei gialloblù si concretizza al 7’ quando dal bel corner di Zunino spicca Francia sul secondo palo, ma la zuccata termina alta. Motore diesel ma non meno efficace quello delle Foxes che dopo 10’ bussa dalle parti di Aseglio con il bel filtrante servito per Brunod, ma il 9 biancoblù si allunga troppo la palla per poter saltare con efficacia il portiere e insaccare a porta libera. Volpiano Pianese che alza la posta poco dopo con il cross da sinistra che pesca Di Masi, ma il piattone finisce alto nonostante la buona posizione. Non finisce alto, in compenso, il tiro di Bellino al 23’, con l’ex Rivoli in grado di segnare il primo gol ufficiale del Borgaro con una prodezza clamorosa: palla a Orofino a destra, scarico all’indietro per il centrocampista ex Chisola, da quasi 30 metri sulla trequarti destra Bellino carica il destro a incrociare che va a togliere le ragnatele all’incrocio alla destra di Tunno.

La formazione di Licio Russo si trova così costretta a riassettare i propri programmi: biancoblù che alzano inevitabilmente i ritmi per riagguantare il pari il prima possibile. Pochi minuti e dopo un corner da destra Cristino colpisce di testa, ma una nuvola di giocatori davanti ad Aseglio impedisce il gol, poi mancato anche da un tap in decisivo che non arriva. Cooling break e ritmi che rallentano, con la gara che si fa maggiormente equilibrata ma che vede ancora il Volpiano più pericoloso. Nonostante ciò qualche spauracchio arriva (bella la percussione di Zunino per vie centrali al 36’, arrivato a ridosso dell’area blocca Tunno), ma il vantaggio del Borgaro resiste. I padroni di casa sembrano trovare il pari con Eric Savva, ma il suo piattone sul secondo palo dopo l’assist di Artiglia è in fuorigioco.

BRUNOD: COLPO ALLA MASCOLO, ESULTANZA DA TORO

Licio Russo tocca le corde giuste nell'intervallo, mandando in campo un Volpiano Pianese ancora più aggressivo. Neanche due giri di orologio completi ed ecco che le Foxes trovano il pari: azione letale di Di Masi a destra, cross teso nel cuore dell'area e intervento in spaccata di Brunod che anticipa il marcatore e insacca il pari. Gara nuovamente in equilibrio tra le due corazzate, con il Borgaro che risponde subito con Bellino che dal limite calcia ma trova un attento Tunno. Intensità alta anche senza grandi occasioni, con le retroguardie che tengono bene e alzano i giri dei propri motori: Cacciatore e Russo optano per le forze fresche, inserendo da un lato Todisco, Sarao e Mosca e dall'altro Cavalla. Ottime le risposte da un lato dei nuovi acquisti Bellino e Romani e dall'altra del 2005 delle Foxes Borin, già in campo con la personalità dei più esperti.

Ultime battute nuovamente vivaci dove sia le Foxes che i gialloblù sfiorano il decisivo vantaggio. Il pallino lo gestisce il Borgaro ed è il primo a creare negli ultimi 10' di gara, con il cross dalla trequarti di Todisco che trova Pititto che in tuffo sfiora ma finisce in fuorigioco. La squadra di Cacciatore si espone comunque a pericoli, sbagliando tanto in disimpegno e in fase di costruzione dell'azione. La rabbia del tecnico ospite si fa sentire, ma comunque il Volpiano Pianese non ne approfitta a dovere. Con ritmi sempre più lenti nel finale di gara sono le Foxes ad andare vicino al vantaggio, prima con il colpo di testa di Cavallari su assist di Del Buono e soprattutto sul clamoroso errore di Brunod al 3' di recupero, quando il classe 2001 ruba palla ad Aseglio, si gira rapidamente e a porta più scoperta che altro calcia alle stelle. Un 1-1 scritto per tanti spunti positivi: Volpiano Pianese e Borgaro rimandano tutto al ritorno.

IL TABELLINO

VOLPIANO PIANESE-BORGARO 1-1
RETI (0-1, 1-1): 23' Bellino A. (B), 2' st Brunod (V).
VOLPIANO PIANESE (4-3-3): Tunno 6, Cristino 6.5, Lima 5.5, Bernard 6, Cavallari 6.5, Savva 7 (31' st Sponzilli sv), Dimasi 6 (45' st Ferraris sv), Del Buono 6.5, Brunod 7, Borin 7 (18' st Cavalla 6.5), Artiglia 6 (39' st Grandini sv). A disp. Perotti, Gerbaudo, Burdisso, Mascolo, Manzani. All. Russo 6.5.
BORGARO (4-3-3): Aseglio Gianinet 6, Leccese 6.5, Quaceci 6 (14' st Todisco 6.5), Bellino A. 7.5 (21' st Mosca 6), Francia 7, Benucci 6.5, Romani 6 (21' st Sarao 6), Tindo 6.5, Pititto 6 (41' st Merlin sv), Zunino 6.5, Orofino 6.5. A disp. Vero, Coppola, Sirbu, Magalhaes, Molfetta. All. Cacciatore 6.5.
ARBITRO: Framba di Torino 6.5.
COLLABORATORI: Lo Chiatto e Stevanin.
AMMONITI: 38' Lima (V), 47' Francia (B), 21' st Del Buono (V).

LE PAGELLE

VOLPIANO PIANESE

Tunno 6 Chiamato in causa poche volte, ma quando serve si tuffa e salva la situazione con tempestività. Poco da fare sul gol di Bellino: imprendibile per chiunque.
Cristino 6.5 zona di competenza ben controllata, in difesa si fa sentire con prestanza fisica e sfiora il gol in un paio di frangenti quando sale a colpire in area. Ottimo esordio con le Foxes.
Lima 5.5 Si percepisce che non è il suo ruolo: per quanto l'impegno ci sia risulta in ritardo in un paio di frangenti, come nell'episodio del cartellino giallo.
Bernard 6 Regia svolta con discreta qualità al posto dell'assente Gerbaudo: dona ordine a una manovra che risulta fluida soprattutto quando le Foxes sono costrette ad inseguire il pari.
Cavallari 6.5 Prova di livello contro le punte del Borgaro: alza la diga al punto giusto e si mette in proprio anche lui come Cristino con un paio di sgroppate in avanti.
Savva 7 Non ha bisogno di molte presentazioni per chi ha vissuto l'annata della Juniores regionale del Volpiano la scorsa stagione: velocità e qualità confermate anche in Eccellenza. Se continua così brucerà le tappe. (31' st Sponzilli sv)
Dimasi 6 Adattato in un ruolo non propriamente suo, ci mette impegno fino all'ultimo uscendo esausto dal campo. Un paio di traversoni interessanti. (45' st Ferraris sv)
Del Buono 6.5 Lui che l'Eccellenza l'ha vinta pochi mesi fa darà una grossa mano al centrocampo del Volpiano: legna e dà ritmo a tutti, con tanto di inserimenti spesso letali.
Brunod 7 Dopo un pre campionato complicato dove faticava a trovare il gol è chiamato a sostituire Mascolo al centro dell'attacco e lo fa con un gol pesante da punta navigata. Peccato per l'errore nel finale.
Borin 7 La distinta dice 2005, se non ci credete chiedetegli la carta d'identità. Aggregato alla prima squadra e schierato titolare per esigenze, probabilmente Licio Russo ha scoperto un'alternativa vera per i grandi. E si dice che tra i grandi dirigenti biancoblù sono già pazzi di lui...
18' st Cavalla 6.5 Di poco più grande, ma comunque sul pezzo come il compagno: le alternative under a disposizione di Licio Russo si faranno notare eccome.
Artiglia 6 Tra i nuovi è quello che ancora deve entrare bene nei meccanismi: un paio di scatti degni del suo repertorio e altrettanti assist offerti, esce sfinito. (39' st Grandini sv)
All. Russo 6.5 Il destino ha voluto che il ritorno in Eccellenza fosse contro la sua grande ex e confrontato con una corazzata come quella gialloblù il Volpiano può ritenersi soddisfatto. Con la rosa al completo le Foxes possono dire la loro per piazze importanti.

BORGARO

Aseglio Gianinet 6 Discorso simile a Tunno: poche parate ma buone. Male però nel finale: rischia il patatrac perdendo palla sul pressing di Brunod, che lo grazia.
Leccese 6.5 Un buon ritmo sulla destra, contraddistinto da una positiva copertura su Artiglia e intensità nella fase di spinta. Gara da prendere ad esempio, considerando che è l'esordio stagionale.
Quaceci 6 Più bloccato dietro per meriti degli avversari, resta comunque un forte impegno nel cercare di creare la giusta superiorità numerica a sinistra.
14' st Todisco 6.5 Entra come meglio non poteva, regalando fraseggi con i compagni avanzati e qualche cross dal fondo per concludere al meglio le sovrapposizioni.
Bellino A. 7.5 Mamma che esordio. Gioca più avanzato rispetto a Rivoli, ricordando le doti da mezzala con tanta corsa ed inserimenti. Gol da antologia: destro a incrociare e palla che scende a foglia morta all'incrocio dei pali. 
21' st Mosca 6 Lui che nei meccanismi di Cacciatore è già rodato entra bene, seppur senza lasciare concretamente il segno.
Francia 7 Un vero martello pneumatico. Dietro argina anche le mosche, davanti fa paura con colpi di testa e piattoni che fanno soffrire la difesa delle Foxes. Difensore totale.
Benucci 6.5 Inizia bene anche il campionato dell'ex Rivoli: buona marcatura su Brunod e soci, così come la gestione della retroguardia quando Francia sale a pungere in avanti.
Romani 6 Ci si aspetta sempre tantissimo da uno che poco tempo fa ha toccato la Serie C, i numeri si vedono a tratti soprattutto come assist man ma per arrivare al ritmo pieno bisogna ancora aspettare.
21' st Sarao 6 Arma schierata per colpire ulteriormente la retroguardia delle Foxes, si propone molto sia in solitaria che nel dialogo con i compagni.
Tindo 6.5 Capitano, mezzala e trequartista all'occorrenza, fa da regista avanzato e da punta aggiunta a seconda delle occasioni. Come spesso accade al di sopra della media.
Pititto 6 Non ancora a pieno negli schemi di Cacciatore, se non a fiammate: un paio di azioni rischiano di far male al Volpiano, ma può fare meglio. (41' st Merlin sv)
Zunino 6.5 Il regista che serve sempre. Con il Borgaro che di fatto ha controllato il pallino del gioco per buona parte di gara tocca una mole infinita di palloni, spesso nel modo giusto.
Orofino 6.5 Solita gara alla Orofino: rapido, intraprendente e questa volta si prende anche il +1 al Fantacalcio per l'assist a Bellino. Match di qualità.
All. Cacciatore 6.5 Ci sono ampi margini di miglioramento, ma nonostante ciò parliamo di un'ottima prestazione per essere agosto. Partita sostanzialmente controllata, qualche errore di troppo che può essere evitato e alcuni nuovi arrivi (Bellino e Francia su tutti) già nel cuore della manovra.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400