Cerca

Eccellenza Femminile

Delirio Minerva, rimonta completata al novantacinquesimo

Sotto 0-2 contro l'Idrostar, le milanesi reagiscono e la ribaltano con una superlativa Benedetta Sonnessa

Delirio Minerva, rimonta completata al novantacinquesimo

Minerva-Idrostar Eccellenza Femminile: La match winner Benedetta Sonnessa

Nessuno si sarebbe probabilmente mai aspettato un esito così, con un gol al fotofinish che ha regalato al Minerva i tre punti in classifica. Quello contro l'Idrostar è stato un match combattuto in cui le due squadre hanno continuato ad attaccare da una parte all'altra, senza mai fermarsi. Ci sono state tante imprecisioni, certo, ma lo spettacolo non è mancato.

Entrambe le squadre hanno un inizio arrembante e vogliono subito prendere in mano la partita. La prima occasione nitida ce l'ha l'Idrostar, con Mengoli che calcia al volo sugli sviluppi di un corner. Palla fuori di poco. Al 16' le ragazze di Cesano Boscone passano in vantaggio con Pierini, che è prontissima nell'insaccare il pallone nell'angolino dopo una punizione calciata da Rondena. Il Minerva prova a rispondere con Nitri, la quale scarica un destro dalla trequarti che si spegne sul fondo di qualche metro. Al 30', però, è ancora il Minerva a prendersi la scena:punizione da centrocampo di Rondena, palla che attraversa tutta l'area di rigore, la difesa avversaria non interviene e lascia passare il pallone del 2-0. Il gol è proprio di Rondena.

Due minuti dopo il Minerva ha una grande occasione per accorciare le distanze, grazie ad un calcio di rigore per un tocco di mano. Nuzzo si presenta sul dischetto, ma la mette fuori sprecando tutto: si resta sul 2-0 per gli ospiti. Il gol che riapre il match arriva al 35': Valente va in percussione sulla destra e mette il pallone al centro per Belletti che non sbaglia. Finisce il primo tempo sul risultato di 2-1.

Il Minerva deve dare la scossa per riaccendere la gara. E infatti, le padrone di casa cominciano il secondo tempo con una marcia in più. Avrebbero subito l'occasione per pareggiare, ma Agosta spreca tutto dopo essersi involata in porta grazie ad un errore difensivo di Colonna. La partita inizia ad irrigidirsi e l'aggressività aumenta. Tutte e due le squadre vogliono portare a casa la vittoria. Dopo venti minuti del secondo tempo, però, il Minerva trova finalmente il pareggio con Vestito, dopo un'azione personale di Sonnessa (sicuramente la migliore). Un minuto più tardi arriva un'altra buona notizia per i padroni di casa: Colonna viene espulsa dopo una trattenuta su Agosta. Manca però poco tempo. Le ultime due occasioni sono per il Minerva. La prima è una punizione di Agosta che si stampa direttamente sul palo. La seconda, quella più importante, regala la vittoria al Minerva: Sonnessa sguscia via ancora sulla sinistra e insacca il pallone del vantaggio con un tiro poderoso. 50' minuto(!!!). Il pubblico di casa scoppia nella gioia, quello dell'Idrostar crolla nella delusione.

IL TABELLINO

Minerva-Idrostar 3-2
RETI: 16' Pierini (I), 30' Rondena (I), 35' Belletti (M), 20' st Vestito (M), 50' st Sonnessa (M).
MINERVA: Vignati 6, Florio 6.5 (12' st Malatesta 6.5), Dadati 6 (34' st Gerosa 6), Redaelli 6, Nitri 6.5 (12' st Vestito 7), Nuzzo 6, Agosta 7, Sonnessa 8, Belletti 6.5 (29' st Cappella 6), Mugavero 7, Valente 7. A disp. Berini, Colombo Caterina, Croci, Viganò. All. Cantalupo 7.
IDROSTAR: Palacino 6, Mengoli 6.5 (18' st Ciampanelli 6), Garavaglia 6.5 (1' st Iannelli 6), Rendo 7, Moramarco 5.5 (37' st Piccolini 6), Damato 6.5 (18' st Cantoni 6.5), Colonna 5.5, Callegari 6, Rondena 7, Innella 6, Pierini 6,5 (37' st Mocci 6). A disp. Ponti, Destito, Bernardi. All. Garaffoni 6.
ARBITRO: Granito di Milano 6.
ESPULSA: Colonna (I).
AMMONITE: Rendo (I), Nuzzo (M), Rondena (I).

LE PAGELLE

MINERVA
Vignati 6 Prende due gol, ma con delle belle parate ne evita altrettanti.
Florio 6.5 Dà una buona spinta sulla fascia.
12' st Malatesta 6.5 Sorprendente in corsia. Grande gamba e corsa interessante.
Redaelli 6 Nel complesso sufficiente. Salva il salvabile.
Nuzzo 6 Sbaglia un rigore pesante, ma dietro si fa sentire.
Nitri 6.5 Presenza fisica in mezzo al campo. Aiuta la difesa.
12' st Vestito 7 Segna un bel gol che riapre il match.
Dadati 6 Buona corsa sulla fascia.
34' st Gerosa 6 Ultimi scampoli in cui prova a mettere ordine.
Agosta 7 Fa ammattire e espellere Colonna. In generale, sulla fascia è sempre un pericolo.
Sonnessa 8 La migliore. Fisico e corsa la servizio della squadra. Segna il gol partita e ne propizia un altro. Inarrestabile.
Belletti 6.5 Si fa sentire in attacco. Prova a inventare per le compagne, ma non sempre ci riesce.
29' st Cappella 6 Si impegna e anche grazie a lei il Minerva si risveglia.
Mugavero 7 Qualità a servizio della compagne, con aperture visionarie e regia ordinata.
Valente 7 Corsa frizzante e idee interessanti.
All. Cantalupo 7 Risveglia la squadra con i cambi dopo un primo tempo insufficiente.


IDROSTAR
Palacino 6
Non fa parate irresistibili, ma neanche disastri.
Mengoli 6.5 Buon lavoro di percussione.
18' st Ciampanelli 6 Prova a dare una scossa alla squadra.
Garavaglia 6.5 Anche lei è brava, in avanti e indietro non sfigura.
1' st Iannelli 6 Posizionata sulla sinistra. Ferma bene le avanzate avversarie.
Rendo 7 Grandissima partita. Guida con carattere il reparto difensivo e chiude tutto quello che può.
Moramarco 5.5 Fa fatica a ricevere palla. E quando la riceve, non la gestisce al meglio.
37' st Piccolini 6 Non ha abbastanza tempo per provare particolari acuti.
Damato 6.5 La sua tecnica è importante per tutta la durata del match.
18' st Cantoni 6.5 Prova a portare energie fresche.
Colonna 5.5 Soffre sempre le corse di Agosta e si fa anche espellere. Partita da dimenticare.
Callegari 6 Smista palloni con ordine.
Rondena 7 Le sue punizioni sono importantissime. Da molte di queste nascono gol e azioni pericolose.
Innella 6 Aiuta il centrocampo in copertura
Pierini 6.5 A volte sbaglia il controllo, ma la sua corsa è molto importante.
37' st Mocci 6 Cerca di pungere la retroguardia avversaria. Non sempre ci riesce.
All. Garaffoni 6 La sua squadra non gioca una brutta partita, ma paga l'espulsione della sua giocatrice e troppe disattenzioni difensive.

Arbitro Granito di Milano 6 Qualche dubbio su alcuni episodi. Nel complesso, però, arbitra bene.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400