Cerca

Eccellenza

Segna un gol per tempo e decide il big match: il postgara dei due allenatori

Una delle neopromosse vince la sua prima partita grazie a un calcio di rigore allo scadere, spazio anche alla TOP 11 di giornata

Riccardo Vaglio Tritium

ECCELLENZA TRITIUM: Riccardo Vaglio, autore di una doppietta contro la Brianza Olginatese (FOTO CASTAGNA)

A volte il meteo non è importante controllarlo, perché a prescindere da tutto a Trezzo sull'Adda ci sarà certamente il sole. Soprattutto se si vince per 2-0 contro un'ex (Serie D) come la Brianza Olginatese, gemella almeno sulla carta nel desiderio di ritornare ai piani alti. Ma un gol per tempo di Vaglio, che tra l'altro scomoda la poltrona singola da capocannoniere di Capelli, evidenzia sempre più quanto la Tritium voglia lasciare il suo marchio di fabbrica in questo campionato. Un campionato che vede anche la prima volta del Club Milanese, che batte il Manara e conquista i suoi primi tre punti.

SUPREMAZIA VAGLIO

Sia chiaro: la qualità dell'Olginatese con giocatori come Mauri e Rebolini dimostra di non rendere una passeggiata la vittoria dell'avversario. La partita, a favore di ogni aspettativa, inizia forte: mezz'ora di gioco di alta intensità con diverse occasioni da ambo le parti. La Tritium gestisce bene la pressione sulle seconde palle, frutto anche di una bella rotazione palla al piede del centrocampo, prevalsa per quasi tutti i novanta minuti di gioco. Al 33' il biancoceleste Barzago, altro uomo partita, dopo aver tentato pochi minuti prima l'inserimento del suo centravanti una prima volta, prende le misure e fa servire a Riccardo Vaglio la sua specialità: scatto in lungo verso la palla, tiro, rete che viene smossa. L'alta percentuale realizzativa del co-capocannoniere di questo Girone B conferma l'anima da bomber vista nelle passate stagioni al Sant'Angelo, capace anche di far gol da centravanti puro proprio come quello del 2-0: altro lancio lungo che scavalca la difesa, che Vaglio sfrutta splendidamente ritagliandosi il proprio spazio sul rimbalzo del pallone e insaccandolo in porta. Il secondo tempo sembra promettere diverse occasioni ai bianconeri, i quali però si adagiano alla evanescenza spinta dal rallentamento fisiologico della Tritium.

UMORI DIFFERENTI

«Sono soddisfatto dei miei giocatori. - sorride il tecnico Di Blasio - All'interno dello spogliatoio abbiamo tante personalità che fanno gruppo e rendono semplice far esprimere la qualità dei nuovi arrivi importanti». Pioggia invece negli umori della Brianza Olginatese, proprio come afferma l'allenatore Delpiano: «Loro sono stati più bravi di noi nelle occasioni, hanno avuto più cattiveria e più ordine nelle verticalizzazioni. Dobbiamo quindi migliorare la qualità e le idee in tutta la fase di costruzione: il nostro problema, ad oggi, non è solo negli ultimi 30 metri». Il rammarico dei bianconeri proviene da un'insoddisfacente prestazione che segue il pareggio fiacco di gol (0-0) nella prima di campionato contro l'AlbinoGandino, entrambe rispettivamente rimaste con un punto ciascuno in campionato. La Tritium, invece, si riconferma dopo la goleada da capogiro a Valcalepio, sfiorando a punteggio pieno la cresta della classifica con la Pradalunghese.

CHECCHI ROMPE IL GHIACCIO

Club Milanese e Manara si sono affrontate disputando entrambe una buona partita. Le due squadre hanno giocato a viso aperto e la sfida è stata decisa solo al minuto 93 su rigore trasformato da Mattia Checchi che, senza alcuna pressione, non ha fallito il tiro dagli 11 metri. Sfida equilibrata in cui poteva starci il pareggio ma, per un errore della squadra ospite, la spunta il Club Milanese, che conquista i suoi primi tre punti. Nonostante la sconfitta, l'allenatore dei lecchesi, Claudio Abaterusso, è rimasto soddisfatto dei suoi ragazzi: «Nonostante il ritardo sulla preparazione, stiamo migliorando, dunque sono ottimista». Il portiere Andrea Fenili è stato tra i migliori in campo dei suoi, dato che con le sue parate ha impedito una sconfitta più pesante. Il tecnico dei meneghini, Giuseppe Greco, può ritenersi soddisfatto dei suoi calciatori, tra gli altri Giuseppe Allegretti, Nicolò Mendola, Davide Nocciola e l'autore del gol Checchi.

LA TOP 11 DEL GIRONE B

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400