Cerca

Eccellenza Femminile

Prime in classifica con la rete ancora inviolata: Giulia Gatti lancia le ragazze di Maraschi

La seconda giornata di campionato dà già delle indicazioni: Lecco rompe gli indugi, Monterosso la squadra da battere?

Prime in classifica con la rete ancora inviolata: Giulia Gatti lancia le ragazze di Maraschi

Eccellenza Femminile: Doverese

Soltanto due giornate di campionato, ma già emergono degli elementi importanti. Uno di questi è che il Monterosso ha tutta l’intenzione di riprendere il conto lasciato aperto nella passata stagione, quando in volata ha visto sfumare l’obiettivo Serie C.

La vittoria su un Città di Varese ancora in fase di rodaggio fa delle bergamasche la squadra con il miglior score offensivo (Bonacina e Citaristi le più pimpanti), ma altrettanto significativo è il dato che vede la Doverese come unica squadra del torneo a non avere ancora subito gol. Netto il 4-0 sul Città di Brugherio con ancora protagonista la colonia ex Fiammamonza. Il passo falso del Lesmo di Andrea Ruggeri, un’altra tra le formazioni più quotate, arriva contro un avversario di rango quale si sta dimostrando il 3 Team: un 5-3 ricco di ottimi spunti, quello bresciano, figlio di un match attento e intelligente. Le ragazze di Zuccher sono sempre state compatte e attente, riuscendo così a proporsi con grande efficacia negli ultimi metri, confezionando una prova altrettanto ottima in fase difensiva. Rompe gli indugi il Lecco, in goleada nella trasferta di Vighignolo.

La formazione titolare del Lecco

Così l’allenatrice bluceleste Monica Iustoni: «È stata una partita molto maschia; noi non siamo riuscite a fare il gioco di domenica scorsa anche per via del campo dalle dimensioni ristrette e per un avversario che non ci ha reso la vita facile a dispetto del risultato, ma abbiamo sempre creato tanto oltre ai gol segnati. Partita amministrata bene, e mai in discussione. Ho dato spazio a tutti i cinque cambi e chi è entrato ha risposto bene. È importante in questa fase gestire le energie per arrivare tra qualche giornata ad avere un buono stato di forma che al momento non abbiamo ancora».

La 2B vince in extremis a Riozzo con un altro guizzo della sua veterana Comi, spettacolo in serata nella sfida terminata in pareggio tra il Cus Bicocca e il Crema. Apre Salvo con una grande conlcusione defilata, pari ospite con Dossi brava a farsi trovare pronta sul tracciante di Del Miglio, vantaggio ancora delle bicocchine in contropiede con Tremolada, 2-2 finale grazie a un eurogol di Del Miglio da fuori. «Un pari che ci sta stretto - analizza il cremasco Della Frera». «Partita combattuta, molto bella da vedere. Loro tecnicamente più forti ma noi abbiamo mostrato ciò che sappiamo fare» è il commento nel post partita milanese del tecnico Davide Piccarreda.

Lesmo-3Team

Partita dalle mille emozioni quella che ha visto il Sedriano di Recchia protagonista nella trasferta più lunga del campionato, in quel di Casalmartino. Gialloblù in vantaggio dopo una manciata di minuti con Eleonora Veneziani, ma le mantovane si rimettono in partita in virtù dell’autorete di Marika Di Gaetano al ventesimo minuto. Locali avanti dal dischetto con Capelloni, poi il ritorno del Sedriano nel secondo tempo con l’ottima triangolazione Penna-Fedrigo-Penna e il sigillo finale di Alluvi che mantiene la squadra a punteggio pieno dopo la vittoria d’esordio sulla Riozzese. Il direttore sportivo Antonio Blumetti, però, non è soddisfatto della direzione di gara: «Ho trovato un’arbitraggio non all’altezza, da entrambe le parti. Primo gol nostro viziato da una carica, il rigore inesistente, conduzione generale che ha innervosito una partita tranquilla. Persino sul nostro gol vittoria c’era un fallo per loro all’inizio dell’azione».

L'esultanza delle giocatrici del Sedriano

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400