Cerca

Eccellenza

Fa meglio di Moise Kean e Mariolino Corso: a 17 anni e 50 giorni debutta e in 9 minuti centra subito il bersaglio

Grosso premio in campionato per uno dei giocatori più diligenti del settore giovanile dell'ambizioso club. «Un allenatore non può non intuire la sua intelligenza» osserva uno dei suoi tecnici nel vivaio

Alessandro Urban

Alessandro Urban, centrocampista classe 2005 della RG Ticino, ha esordito domenica scorsa contro la Pro Eureka al 42' della ripresa: gol dopo 9 minuti

Ha segnato il suo primo gol in prima squadra a 9' dal debutto, oltretutto in una compagine che punta senza se e senza ma a vincere il campionato. Nella vittoria di domenica scorsa della RG Ticino, oltre alle reti «grandi firme» dei bomber Berberi (attaccante davvero spaziale) e Colombo, c'è stato spazio anche per la grande gioia di Alessandro Urban, centrocampista classe 2005 fino alla scorsa stagione capitano dell'Under 17 Regionale verdegranata. Domenica 11 a Settimo il ragazzo è entrato sul 3-2 a favore per dare il cambio proprio a Berberi e per aiutare di più in fase di copertura, ma ha finito per «farla grossa», sfruttando al meglio una discesa di Vassallo sulla destra prima e un rimpallo al centro poi, insaccando il definitivo 4-2 con un bel colpo di testa a rimorchio. Primi 3 punti utilissimi per la compagine di Antonio Alacqua, su un terreno di gioco molto difficile in casa di un'altra squadra desiderosa di fare un campionato di vertice, e in vetrina uno dei giocatori più presenti nel settore giovanile della RG Ticino degli ultimi anni.

Dopo il primo anno di settore giovanile agonistico nella Sparta Novara, in Under 14 Regionale (27 presenze e 3 reti in campionato), Urban passa infatti alla RG Ticino nella stagione 2019-2020 dove disputa il campionato Provinciale con l'Under 15 ma ha modo di farsi vedere anche nella categoria superiore, con 3 presenze nell'Under 16 Regionale di Ernesto Marchi. Nel campionato 2020-2021 eccolo in pianta stabile proprio con l'Under 16 diretta da Carlo Zucca, in un campionato però che non dura che 4 partite. Nel quale però fa in tempo a esordire anche con l'Under 17, nella quale è salito Marchi. Sempre nei campionati Regionali. La scorsa stagione 2021-2022 invece inizia e finisce e il bottino è dei più lusinghieri. Le presenze sono 24, le reti 2 e a centrocampo è uno dei punti fermi della compagine di Paolo Zanardi, che disputa una discreta stagione togliendosi anche la soddisfazione di battere la prima classificata Sparta Novara ad aprile nel derby novarese dell'Alcarotti. In più Urban gioca anche 4 partite nel campionato Under 19 Nazionale con i verdegranata diretti da Roberto Paglino.

a a a a a a a a a a a a a

La formazione Under 17 della RG Ticino che ha partecipato al campionato Regionale nella stagione 2021-2022, di cui Alessandro Urban (secondo in piedi da destra) è stato capitano

In estate fa parte del gruppo di giovani della RG Ticino che si aggregano all'ambiziosa formazione di Eccellenza di Antonio Alacqua, trascorre in panchina i primi 2 turni di Coppa contro l'Oleggio, e domenica scorsa ecco il debutto. E che debutto! Il gol arriva a poco più di 2 mesi dal 17esimo compleanno. Roba che paragonarla al grande palcoscenico della Serie A lo pone a poca distanza da Silvio Piola e davanti a giocatori di grande valore come l'attuale Moise Kean e il grande Mario Corso. «Era il mio capitano dell'Under 17 della passata stagione e si è meritato davvero questa gioia perchè è un bravissimo ragazzo – osserva Paolo Zanardi, ora allenatore dell'Under 19 Regionale della RG Ticino, che presumibilmente ritroverà Urban nella sua squadra in stagione – sono contento, perchè ha qualità tecniche ed è anche un giovane diligente. Viste le sue virtù gioca come centrocampista ma è riuscito ad adattarsi bene anche come difensore centrale nella passata stagione, senza contare che ho notato come fosse il primo ad arrivare e l'ultimo ad andare via dal campo. Forse chi lo vede per la prima volta rimane scettico perchè non è un ragazzo di quelli che si vogliono far notare, ma alla lunga un allenatore non può che intuire la sua intelligenza e le sue capacità. E penso che sia un'ottima cosa anche per la società RG Ticino, che vede un suo ragazzo del settore giovanile giocare e mettersi in mostra in prima squadra».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400