Cerca

Piemonte, niente assemblea in presenza, la Prefettura nega l'autorizzazione

prefettura_torino
Com'era facilmente preventivabile, la Prefettura ha bloccato l'assemblea in presenza organizzata dal Comitato regionale Piemonte Valle d'Aosta che, inizialmente, si doveva svolgere a Venaria presso il teatro Concordia domenica 10 gennaio. Il no è stato comunicato già ieri mattina, lunedì 4 gennaio, ma, nel momento in cui stiamo andando in pubblicazione, nulla è stato ancora comunicato dal Comitato regionale. Né alle società, men che meno al candidato Filippo Gliozzi e la sua lista. I soliti malpensanti, e naturalmente tra questi non ci siamo noi, sperano che in realtà il giovane avvocato torinese non abbia raggiunto il quorum, le fatidiche cento firme necessarie per la canddidatura. In questo modo l'assemblea, che a questo punto dovrà svolgersi online attraverso la piattaforma della Federcalcio, diventerebbe poco più che una formalità. In caso di una doppia candidatura le cose da gestire sarebbero più complesse. In ogni caso non sembra in dubbio l'affermazione dell'attuale presidente Christian Mossino e resta quindi di difficile comprensione questo modo di procedere.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400