Cerca

La Spezia-Città di Sangiuliano Esordienti B: Raina apre, Barkam e Agnoli firmano la rimonta

La Spezia Sangiuliano Esordienti B
In una cornice da piena stagione estiva, La Spezia e Città di Sangiuliano hanno dato vita ad una partita vivace e ricca di spunti, con tanta generosità da parte di entrambe le squadre, che non hanno mai rallentato nonostante l’altissima temperatura percepita durante tutta la gara e in cui i moltissimi elementi si sono fatti notare durante tutto il match.


Ingresso in campo


Cerchio di centrocampo

Numeri 10 a confronto. Ottimi spunti iniziali di Barkam da una parte e di Crapanzano dall’altra, che provano a insidiare le rispettive retroguardie avversarie. Quest’ultimo poco dopo è costretto ad uscire a causa di una caduta fortuita. Al 3’ Grecchi lavora molto bene nello stretto liberandosi del diretto marcatore, ma la prima vera occasione è dei padroni di casa: da un corner, Agnoli (cognome omonimo del match-winner di giornata) di testa impegna Villalon che para a terra e non si fa sorprendere. Il numero 10 è un moto perpetuo. Sacchi prova a duettare con lo stesso Agnoli, ma la retroguardia di casa riesce a contenere. La risposta arriva con un bello scatto di Radjai, molto rapido nei movimenti. La gara è equilibrata. Nel primo tempo si segnalano Cozzolino, bravo in diversi anticipi, e Manca, formidabile nel dribbling. Un’altra bellissima occasione è per La Spezia: al il 15’ il solito Agnoli sulla sinistra semina il panico ma è ancora Villalon a chiudergli lo specchio su un bel rasoterra a rientrare. Il Sangiuliano si affida a Grecchi, che prova nuovamente a dare la scossa con un’azione in velocità, e successivamente ad Agnoli, che sugli sviluppi di una punizione al 17’ si libera per il tiro ma trova uno strepitoso Belgiovine che respinge e risponde presente. Il numero uno si conferma pronto anche sul tentativo di Sacchi un paio di minuti più tardi. Nel finale di tempo, sull’iniziativa di Manca, è ancora Tommasi ad intercettare e a spedire la sfera in out.


Primo tempo

Raina rompe l’equilibrio. Ripresa che si apre su ritmi alti, con Calpo che si fa notare per essere tempestivo negli interventi. Sangiuliano che prova ad affidarsi all’intesa tra Grecchi e Barkam, frenati dall’ottimo Ezzarban. Al 5’ il match si sblocca: Raina batte un corner e complice una deviazione di Villalon porta in vantaggio i suoi. Reazione Sangiuliano con un’altra ottima iniziativa di Grecchi, fermato da Radjai sempre sul pezzo, e con un altro tiro dalla distanza recuperato in due tempi da Gennari. Sulla destra, al 10’, Brachetti si rende protagonista di una bella cavalcata sulla fascia: apprezzabile e in continua crescita il numero 6. Un minuto dopo, su un capovolgimento di fronte e grazie al prezioso lavoro di impostazione di Barkam, Gennari salva su una conclusione ospite e sull’azione immediatamente successiva Agnoli colpisce fuori alla sua destra sfiorando la rete del pareggio. Fenu e Boggioni da una parte e Leopoldo dall’altra provano a rendersi utili. Chance al minuto 17 per i padroni di casa: Pugliese si traveste da assist-man e serve sulla corsa l'onnipresente Brachetti che chiama Villalon a un nuovo grande intervento.


Raina, numero 4 de La Spezia


Grecchi, numero 7 del Città di Sangiuliano

Barkam e Agnoli show. Terzo tempo con le due squadre che continuano a spendere energie e a muoversi tantissimo. Nei primi minuti Raina da una parte e Frigoli dall’altra ci provano dalla distanza: da una conclusione di quest’ultimo nasce un angolo, ancora una volta decisivo per le sorti dell’incontro, in quanto dai suoi sviluppi e da una mischia seguente Barkam riesce a metterci lo zampino e pareggiare i conti al 5’. Il numero 20, galvanizzato dalla rete, è incontenibile. Nella compagine avversaria è invece Brachetti a provare a riportare in vantaggio i suoi, con un tiro dalla distanza stoppata dall’ottimo Cozzolino, e poi con una serpentina al 12’ che non trova il giusto riconoscimento. Un minuto dopo è ancora lui a scaldare i guantoni di un sempre attento Villalon. Tommasi e Grecchi danno vita ad un altro duello importante nei minuti finali, prima del sussulto al 17’: Barkam colpisce la traversa, e sulla corta ribattuta della difesa Agnoli è più lesto di tutti e mette il suo sigillo sulla partita.


Agnoli, numero 10 del Città di Sangiuliano


Barkam, numero 20 del Città di Sangiuliano

IL TABELLINO

  LA SPEZIA-CITTÁ DI SANGIULIANO 1-2 RETI (1-0; 1-2): 5’ st Raina (L), 5’ tt Barkam (C), 17’ tt Agnoli A. (C). LA SPEZIA: Belgiovine, Ezzarban, Raina, Tommasi, Brachetti, Crapanzano, Radjai, Pugliese, Agnoli G., Fenu, Gennari, Boggioni. All. Mangialetti, Dir. Belgiovine. CITTÁ DI SANGIULIANO: Villalon, Calpo, Cozzolino, Frigoli, Manca, Grecchi, Sacchi, Leopoldo, Agnoli A., Barkam. All. Barcaccia, Dir. Cozzolino.  

LE INTERVISTE

Il tecnico de La Spezia Mangialetti è soddisfatto della prova dei suoi: «I ragazzi hanno tenuto fino all'ultimo minuto. Ho visto dei movimenti provati in settimana durante il match. Oggi entrambe le compagini hanno pagato il caldo, vista anche la poca disponibilità di cambi, però è stata una bella partita». Sorride Barcaccia, allenatore del Città di Sangiuliano: «Felicissimo per la vittoria ma soprattutto per il fatto che i ragazzi hanno dato tutto. Si sono divertiti e hanno giocato la palla come chiedevo. Ci hanno messo del tempo per sciogliersi e prendere le misure, ma poi hanno giocato benissimo».  
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400