Cerca

Esordienti B

Rogoredo-Milano Football Academy: il rigore di Raffaele segna un punto contro gli imbattibili, bene De Chiara e Foti che non mollano l'avversario

Di ragazzi forti la Milano Football Accademy ne ha molti, Moscatello segna quattro gol uno a testa invece per Bucceri e Bacis

Esordienti B Rogoredo

La squadra in posa per uno scatto

La partita contro il Milano Football Accademy si sapeva che si sarebbe rivelata una sfida molto ardua. Il Rogoredo si trovava un po' in svantaggio a causa dell'assenza della metà dei ragazzi, per completare la rosa sono stati aggiunti due ragazzi della categoria inferiore, per un totale di dodici atleti e dunque di pochissimi cambi a disposizione.

Contro la prima della classe. Ancor prima che cominci il match tra i calciatori si vocifera che la squadra avversaria sia la prima della classe. E per non smentirsi, Bucceri Matteo segna subito dopo il fischio d'inizio un gol con un tiro che porta in vantaggio gli avversari. Successivamente, Fusato inizia a macinare chilometri ed a servire delle belle azioni che permettono alle punte di tirare in porta. Poco dopo infatti il numero 9, Bacis, tenta il tiro che viene però contrastato dal capitano nonché portiere del Rogoredo Buonsanto. In seguito, su assist di Fusato, Ruttar tira in direzione della porta, ma De Chiara salva la situazione e trovandosi davanti al portiere mura l'accesso. Intorno alla metà di questo tempo un calcio di punizione viene assegnato al Rogoredo. Sembra un'ottima occasione per De Chiara ma la difesa degli avversari non tarda ad arrivare. Quando si riesce a conquistare l'altra metà campo Ndiaye si fa valere. Corre molto velocemente e tenta di aiutare in tutti i modi i compagni. Gli ultimi minuti di questo primo tempo sono tutti di Moscatello che, con una doppietta, prima segna intorno al 18' con un lancio potente che si infila fra l'incrocio dei pali e poi sullo scadere del tempo riesce a creare un'altra occasione vincente segnando a tu per tu contro il portiere.

Il Rogoredo di tempo in tempo migliora. Conquistando a poco a poco più padronanza, tutto il gruppo della casalinga difende con grande energia il proprio territorio contrastando in maniera più efficace l'avversario. Intorno ai primi dieci minuti di gioco, Bucceri prova a segnare un altro punto per la propria squadra, ma il lancio è impreciso e per pochi millimetri il pallone esce al di là della porta. De Chiara e Foti sottolineano la loro presenza in campo, percorrono tantissimi chilometri da un lato all'altro del campo per mettere sottopressione il Milano Football Accademy. Durante questo secondo tempo, nessuna delle due squadre riesce a prevalere sull'altra, ma sul finale qualcosa cambia così, il numero 9, Bacis, segna qualche secondo prima dell'intervallo. Il terzo tempo è sicuramente quello in cui i padroni di casa fanno vedere la loro stoffa. I passaggi sono più combattuti: proprio in questa fase, a causa di un fallo durante un contrasto di gioco, viene assegnato un rigore al Rogoredo. Il turno è quello di Raffaele che regala un attimo di gioia ai suoi compagni indescrivibile. Questo piccolo vantaggio non sta per niente bene ad un Milano Football Accademy che nei due minuti successivi segna due gol grazie al piede di Moscatello.

LE INTERVISTE

Il tecnico Stefano Caponeri descrive così la partita di oggi: «Bisogna fare i complimenti agli avversari, sono una bella squadra e si è visto. Di sicuro non avremmo cambiato le sorti di questo incontro, ma se la rosa fosse stata al completo, sicuramente qualcosa in più saremmo riusciti a farla. Alcuni dei nostri si approcciano a questo mondo per la prima volta, quindi siamo un po'  disequilibrati. Il nostro obbiettivo è quello di arrivare nel settore agonistico con una bella squadra che possa essere di un buon livello per i campionati competitivi». Invece l'allenatore della Milano Football Accademy, Mattia Piatti, vive con una spina nel fianco, che esprime a fine partita: «I ragazzi sono molto bravi, in realtà dovrebbero giocare in gironi diversi, come quelli della Scuola Calcio Elite. Abbiamo fatto presente più volte tale problematica, ma ancora la FIGC non ci ha accontentati. Noi abbiamo 3 squadre e 45 bambini 2010. Cerchiamo di mischiarli a seconda dell'avversario che dovremo affrontare: quindi più bravi insieme a meno bravi. Dall'inizio di questa stagione siamo rimasti imbattuti e non è bello, soprattutto quando vinciamo con troppi punti di differenza. Ci vogliono pari opportunità altrimenti anche i ragazzi si arrenderanno presto».

IL TABELLINO

ROGOREDO- MILANO FOOTBALL ACCADEMY 1-7 (0-3)
RETI:
1' Bucceri (M), 16' Moscatello, 20' Moscatello (M), 20' st Bacis (M), 14' tt Raffaele (R), 18' tt Moscatello (M), 20' tt Moscatello (M).
ROGOREDO: Buonsanto, Soldati, Crescente, Mossa Gad, Foti Pizzirullo, Guglielmo, Di Modugno, De Chiara, Ndiaye, Orizio, Raffaele, Rabai.
MILANO FOOTBALL ACADEMY: Mozzarelli, Riva, Savoca, Mandara, Primache, Guarnieri, Bucceris, Moscatello, Bacis, Ruttar, Fusato, Paura.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400