Cerca

Esordienti B

Montaudo, gol con "ruleta" alla Zidane; Casadei è super

L'Iris si diverte e fa divertire con i suoi gioielli. Il FatimaTraccia mette in mostra il numero uno Guarneri, sempre attento tra i pali

Federico Casadei, FatimaTraccia Esordienti

Federico Casadei dell'Iris, doppietta e super partita: l'MVP è lui

Gol, giocate di altissimo livello e tanto divertimento: gli ingredienti perfetti per una partita di calcio. E questo è successo nel match tra l'Iris e il FatimaTraccia, con i padroni di casa che gioiscono per una vittoria fortemente voluta e meritata, trascinati dal bomber di giornata Federico Casadei, autore di una splendida doppietta. Ma in gol nelle file dell'Iris vanno un po' tutti: da Montaudo a Tome, da Scardigno e Notarnicola fino ad arrivare a Bonomini: tutti protagonisti di una grande prova individuale e collettiva. Menzione speciale per Guarneri e Bergomi del FatimaTraccia, che hanno offerto una grande prestazione, mantenendo alta la bandiera della loro squadra.

Eurogol Montaudo. La partita si apre nel migliore dei modi per la squadra di casa, che dopo neanche 1 minuto di gioco sfiora il gol del vantaggio, con il cross di Ruggiero che termina di pochissimo a lato. Sulla successiva rimessa dal fondo, Montaudo ruba la palla alla difesa del FatimaTraccia, ne salta due, salta il portiere con una "ruleta" ed entra in porta con la palla: un gol degno di Zinedine Zidane, per il gesto tecnico compiuto: tutti i compagni corrono ad abbracciarlo e dagli spalti arrivano i meritati applausi per il gran gol. L'Iris è in totale controllo della partita, e impiega davvero poco per siglare il gol del raddoppio, questa volta con Federico Casadei, che è bravissimo ad infilare con un piattone preciso Guarneri (incolpevole con sul tiro). Negli ultimi 5 minuti della prima frazione di gioco doppia occasione per Ruggiero: prima con un tiro-cross laterale e poi con un pallonetto a pochi passi dalla porta, impreciso però. Gli ospiti si affacciano timidamente avanti, soprattutto in ripartenza, ma Raimondi è sempre attento e lesto ad anticipare tutti, uscendo sempre con i tempi giusti. Nell'ultimo minuto, Tome s'inventa il gol della giornata, facendo partire un destro dalla distanza potentissimo, che piega i guantoni di Guarneri e fissa il punteggio sul 3-0.

Guarneri risponde presente. Secondo tempo che riparte subito bene per l'Iris: Bonomini affonda sulla fascia destra, cross con i giri giusti sul secondo palo, dove però Riccio non può arrivarci, e Guarneri blocca facile. Il FatimaTraccia si vede finalmente concretamente dalle parti di Raimondi, e solo una deviazione nega la gioia del gol a Bergomi. Che sfiora il gol anche sul successivo calcio d'angolo, con il colpo di testa che però si spegne di pochissimo a lato. Ed ecco che l'Iris si rialza subito, sempre con la sua freccia sulla fascia destra Scardigno, che potrebbe portare a quattro i gol della partita, ma si mangia il gol del 4-0 spedendo il diagonale sopra la traversa. La coppia Scardigno-Bonomini si capisce a meraviglia, e proprio da uno scambio fra il numero il 7 e il numero 10 che Bonomini va vicino al gol, ma questa volta il destro è debole e finisce fuori. Iris che ci prova sempre ogniqualvolta ne ha la possibilità, ma deve fare sempre i conti con un attento Guarneri, che al 15' in due tempi nega la gioia del gol al destro dalla distanza di Denise. Il FatimaTraccia si costruisce una nuova palla gol, con un tiro-cross che impensierisce Raimondi, costretto ad uscire e a intervenire con i guantoni per evitare il gol. Gli ospiti devono fare i conti anche con un po' di sfortuna, come nell'occasione di Rossi: sinistro a rientrare preciso e forte, che becca il ginocchio in tap-in di Bergomi, con la palla sopra la traversa per un nulla: disperazione per il FatimaTraccia, che però insiste volenteroso a riaprire i giochi. Ma è l'Iris che crea l'ultimo pericolo del secondo tempo, con un'azione ben costruita: dribbling di Bonomini sulla fascia destra, cross sul secondo palo dove Riccio la rimette in mezzo e Cosentini, tutto solo, di prima col destro va vicinissimo al gol: grandi applausi per un'azione corale di pregevole fattura che chiude anche la ripresa.

Bonomini sale in cattedra. È l'Iris che inizia il terzo e ultimo tempo concentrato per andare ancora a segno, e difatti al 5' trova la quarta rete della gara, ancora una volta con Casadei, bravissimo di prima e col piattone a sfruttare il cross proveniente da destra. Passano soltanto 3 minuti e l'Iris va di nuovo a segno, questa volta con il piattone di Scardigno che a porta vuota non può fallire. La squadra di casa resta sempre in zona d'attacco, spingendo sempre sull'acceleratore per segnare. Al 13' Bonomini, dopo numerose giocate, vorrebbe partecipare alla festa del gol, ma il suo destro termina facile fra le braccia di Guarneri. Passa soltanto un minuto e anche Notarnicola si aggiunge al tabellino della partita, con un sinistro preciso che arriva sugli sviluppi di un calcio d'angolo. A due minuti dalla fine Boccanfuso si dispera, perché il suo colpo di testa termina fuori. Ma è proprio all'ultimo minuto che Bonomini s'inventa il gol della giornata con un destro dalla distanza da paura, da fare venire giù lo stadio: imparabile per Guarneri. È l'ultimo gol della partita, è l'ultima emozione della giornata.

La formazione dell'Iris

IL TABELLINO

IRIS-FATIMATRACCIA 7-0
RETI: 1' Montaudo (I), 7' Casadei (I), 19' Tome (I), 5' Casadei (I), 8' Scardigno (I), 14' Notarnicola (I), 19' Bonomini (I).
IRIS: Raimondi, Denise, Montaudo, Ruggiero, Curci, Boccanfuso, Scardigno, Riccio, Tome, Bonomini, Notarnicola. A disp. Casadei, Cosentini. All. Bonazzi.
FATIMATRACCIA: Guarneri, Morabito, Paganuzzi, Benvegnu, Ledda, , Rossi Carlo, Bonifacio, , Bergomi, Silva Aquino. A disp. Birelli, Losito, Lanzarini. All. Bramati.

La squadra del FatimaTraccia al completo

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400