Cerca

Villapizzone-Corbetta Esordienti 2008, amichevole a colpi di gol: alle acrobazie di Gregorio, i gialloviola rispondono con l'urlo del Guerriero

villapizzone-corbetta esordienti 2008
Scontro tra titani quello avvenuto sul campo di via Perin Del Vaga nella amichevole tra Villapizzone e Corbetta. Entrambe le squadre, entrate con il piglio giusto, sono state protagonista di un match di alto livello e tensione e che non ha risparmiato niente agli avversari. E infatti il primo gol avviene dopo appena tre minuti dall'inizio della gara ad opera di Reo, che non ci pensa due volte e va al tiro, trovando subito la rete del vantaggio, ma passano pochi istanti, che i biancocelesti, vanno all'attacco con Gregorio che, in mezzo alla mischia venutasi a creare davanti al portiere, riesce a fare suo il pallone ed a provare il tiro, conquistando il gol del pareggio. Tornati in una situazione di equilibrio, la casalinga prova a farsi sotto porta in un paio di occasioni: la prima vede un bel fraseggio tra Fabretti e Reo, che però non riescono a concludere; successivamente, è ancora Reo a portare avanti l'azione, con un bel dribbling tra gli avversari, ma si allunga troppo e il pallone termina sul fondo. Intorno all'11', la svolta: la situazione viene sbloccata dal Corbetta con Plaitano, che centra in pieno lo specchio della porta e qualche istante dopo è il compagno di squadra Tafuri, servito da Gregorio, a mangiarsi un gol clamoroso davanti all'estremo difensore avversario, che prontamente si allunga e salva i suoi dal terzo gol. Rete che arriva dopo poco grazie a Gregorio, il quale non perdona con il suo sinistro al vetriolo. Il primo tempo si conclude con una bellissima azione gialloviola ad opera di Arnaut, che in scivolata prova ad insaccare, ma il pallone si rivela troppo alto e vola sopra la traversa.   Nella seconda frazione della gara, il Villapizzone trova immediatamente il gol: Guerriero va al tiro, il portiere del Corbetta sembra riuscire a controllare, ma dopo qualche istante il pallone entra in porta. Incoraggiata dalla rete, la casalinga sembra sempre sul punto di sbloccare il risultato: prima con una ripartenza, bloccata però sul nascere da Arnaut che ci mette il piede e ferma tutti, poi da Poretti che prova il tiro, ma si trova davanti Mesiano, che protegge bene gli spazi davanti alla porta. Intorno all'8' è ancora Reo a provarci: lasciato completamente solo, attraversa gli ultimi metri di campo a grandi falcate, ma si trova davanti l'estremo difensore biancoceleste, Napolitano, che non si lascia ingannare e prontamente mette in angolo. A questo punto, gli ospiti provano il colpo: prima con Gregorio, che di fatto si avvicina pericolosamente al gol, provando un tiro che termina all'esterno del palo e, successivamente, con Bertolino, il cui lancio termina sopra la traversa. Sul finire del secondo tempo, il match si infiamma con un botta-risposta a suon di gol: il primo è dei padroni di casa, di Guerriero nello specifico, che va in rete grazie ad un assist di Reo; subito dopo sono ancora i gialloviola a prendere l'iniziativa con Medrano, che grazie ad un corner battuto, riesce a girarsi e ad infilarla in rete. Il poker arriva grazie a Mocciaro, che ne approfitta in mezzo alla mischia a seguito di un altro calcio d'angolo battuto. Agli attacchi, risponde di tutto punto Arnaut che, ottenuto un calcio di rigore, lo batte senza esitazione ed insacca. Il terzo tempo si apre con una bella azione di Plaitano, che si mangia letteralmente un gol, pallone preso all'ultimo dall'estremo difensore gialloviola, che salva la situazione. In generale, le occasioni, nonostante la stanchezza, non mancano: è il caso di Tafuri, che prova a lavorare sulla fascia e a farsi largo tra gli avversari, trovandosi però spesso davanti il capitano della casalinga, Fermin, il quale copre molto bene la sua zona del campo e salva in parecchie occasioni i suoi da azioni potenzialmente pericolose. Prima del fischio finale, c'è ancora tempo per alcuni gol: il primo ad opera di Tafuri, che conquista palla come un vero leone ed insacca senza esitazione. Pochi minuti dopo, è ancora Gregorio a rispondere per i suoi, provando un bellissimo cross che finisce appena sotto all'incrocio dei pali. Il Villapizzone risponde con Fermin, che negli ultimi istanti di gioco segna un bellissimo gol di testa.  

IL TABELLINO

VILLAPIZZONE-CORBETTA 6-6 (1-3, 4-1, 1-2) RETI: Reo (V), Gregorio (C), Plaitano (C), Gregorio (C), Guerriero (V), Guerriero (V), Medrano (V), Mocciaro (V), Arnaut (C), Bilotti (C), Gregorio (C), Fermin (V). VILLAPIZZONE: Mori, Marabini, Fabretti, Fermin, Rimini, Moschella, Medrano, Luna, Reo, Guerriero, Dalla Costa, Lentini, Poretti, Mocciaro, Escobar. CORBETTA: Tafuri, Olivito, Sabbarese, Plaitano, Mesiano, Riva, Bilotti, Arnaut, Panariello, Gregorio, Bertolino.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400