Cerca

Pessano-Città di Brugherio Esordienti: Leonardo Radu inventa ma impatta sul muro di Andrea Marzullo

CittàDiBrugherio
Difficile chiedere di meglio di cosi: Pessano e Città di Brugherio regalano un pomeriggio all'insegna dello spettacolo tecnico e agonistico. Il risultato dice che i ragazzi di Ivan Rodriguez hanno avuto vita facile, ma la realtà è ben altra perché il match ha visto incontrarsi due squadre dall'enorme potenziale tecnico e solo i colpi di genio dei blucelesti, e le innumerevoli parate di Marzullo e Colzani, rendono difficile il pomeriggio di un Pessano lodevole. I ragazzi di Mirengo sono anche sfortunati, sopratutto se si considera che nel secondo tempo il loro è stato un vero assedio alla porta difesa da Marzullo che ha messo il segno in più occasioni. Il Pessano però esce dal campo a testa alta, per una partita giocata alla pari e dove si è dato il tutto per tutto anche quando le cose non venivano. Spettacolo agonistico, quello tecnico lo regalano su tutti Federico Maggioni, attaccante nato per vestire la maglia numero 10, e Matteo Raviolo, difensore e capitano ma già leader di una squadra formidabile per la quantità di talento su cui può puntare. Antidormi illumina, Radu suona la carica. Il Città di Brugherio sfrutta al meglio il proprio talento cercando di occupare tutto il campo, mettendosi un mostra con un giro palla molto ben fatto contro un Pessano che rimane sempre compatto e molto ordinato. Da dietro a comandare la banda giallorossa ci pensa Leonardo Radu e il suo diabolico destro. Il numero 9 di Mirengo infatti è un leader difensivo che però sa sempre far valere i suoi piedi magici, con tanti assist per Matteo Randazzo e Andrea Scarola, attaccanti che giocano sulla linea dei difensori per attaccare lo spazio. Radu però non ha fatto i conti con la grande determinazione di Luca Antidormi, che in soli 5' minuti trova due gol: il primo, fortunoso, lo segna vincendo un rimpallo a pochi passi dalla porta contro il numero 9 di casa, il secondo è uno stacco imperioso sul secondo palo dove trova la deviazione vincente con un gran colpo di testa. Antidormi è scatenato, il Pessano invece è in difficoltà perché fatica il proprio ritmo visto nelle prime battute di gioco. Ecco allora che arriva il primo gol di Settimo, servito dallo stesso numero 18, con un piazzato imprendibile che per poco Ferrari non devia in corner. L'estremo difensore di casa il miracolo lo fa nel finale, con un magnifico colpo di reni a deviare il tiro potente di Tommaso Maggioni. Il Città di Brugherio è sugli scudi e nel secondo tempo sfrutta il momento di delusione del Pessano trovando due gol con Jacopo Fuscaldi che scappa in due occasioni a sinistra e supera Ferrari con due piazzati micidiali. Saracinesca Marzullo. Il terzo tempo è tutto il contrario di quanto visto nelle prime due frazioni di gioco. La partita la conduce il Pessano, che alza il baricentro e la qualità del suo palleggio. Situazione che permette ai ragazzi di Mirengo di assediare la porta difesa dal numero 12 prima, dal numero 1 poi di Rodriguez. Passano 60' secondi ed è Diego Raimondo ad iscriversi per primo a referto con un grandissimo dribbling sulla sinistra e una conclusione precisa sul primo palo che Marzullo respinge in maniera incredibile. Da corner ci prova allora Roberto Villa, preciso nel premiare l'inserimento sul secondo palo di Radu ma il numero 12 si supera nuovamente alzando sopra la traversa a mano aperta. Il Pessano ha un conto aperto con la malasorte: tante le situazioni create dai giallorossi, che però non riescono a scalfire la difesa di Rodriguez. Ecco allora uscire la stanchezza, che nel finale di gara permette al Città di Brugherio di trovare la rete con Matteo Vaiani, girata al volo da sinistra senza guardare la porta e tiro a incrociare basso imprendibile per Ferrari. Nel mezzo il siluro di Andrea Settimo, che trova il primo palo per la sua doppietta personale.

CLICCA QUI PER VEDERE LE IMMAGINI PIU' BELLE DEL MATCH

IL TABELLINO

Pessano-Città di Brugherio 0-9 RETI: 5' Antidormi (CDB), 10' Antidormi (CDB), 17' Settimo (CDB), 15'st Fuscaldi (CDB), 18'st Fuscaldi (CDB), 20'st Fuscaldi (CDB), 8'tt Vaiani (CDB), 13'tt Settimo (CDB), 15'tt Vaiani (CDB). PESSANO: Ferrari, Paparella, Osolinschi, Grizzer, De Tursi, Villa, Radu, Raimondo, Randazzo, Paslonghi, Mussuto, Scarola, Molinari. All. Mirengo. Dir. Paparella, Cavenago. CITTA' DI BRUGHERIO: Colzani, Valentini, Cerizza, Settimo, Raviolo, Marrella, Vaiani, Maggioni Tommaso, Maggioni Federico, Trunzo, Marzullo, Pirola, Mariniello, Pedi, Antidormi, Fuscaldi. All. Rodriguez. Dir. Trunzo, Settimo.

Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c’è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400