Cerca

Magenta-Accademia Bustese Esordienti: show dei ragazzi di Loi, con Fornara che sembra Ronaldo. Taverna vola come Superman

WhatsApp Image 2021-06-12 at 18.09.12
È un pomeriggio all'insegna del bel calcio: Magenta e Accademia Bustese si sfidano mettendo in campo le proprie migliori armi. Da una parte un calcio basato sul palleggio corto, le verticalizzazioni ed il movimento continuo del pallone, dall'altro uno stile incentrato su fisicità, grinta e tanta pressione. Uno show unico messo in scena dai ragazzi del 2008. Sono impagabili le giocate, le idee e il coraggio offerto da tutti i 30 ragazzi che hanno solcato il rettangolo verde del Comunale di Magenta.


Brambilla punta Ben Khalifa: i due daranno vita ad un duello infuocato sull'out destro

Partenza sprint del tridente granata. Comincia alla grandissima l'incontro l'Accademia Bustese, trascinata dai tre tenori Nicefaro-Faucetta-Fornara, abilissimi nel dialogare in fase offensiva, forti della copertura della coppia Sisti-Ben Khalifa. Apre l'incontro proprio Faucetta, che sigla una rete inimmaginabile da calcio d'angolo al 4'. E' scatenato il numero 10 degli ospiti, che serve anche ottimi palloni per i compagni quando ripiega in fase di costruzione: dopo la sua rete è intelligente ad appoggiare un gran pallone per Galante, che però non riesce a concretizzare. Tanta sfortuna invece in casa Magenta, costretto a sostituire già nella prima frazione Prandoni e Baggini per problemi fisici. Elemva, abile terzino con la palla tra i piedi, serve a Faucetta una palla magica per il raddoppio, ma Taverna, estremo difensore magentino e protagonista in positivo, si distingue subito per un intervento mozzafiato. La formazione di casa si affida a Fabio Di Pane in avanti, molto forte fisicamente e capace di fare reparto da solo, sempre marcato stretto e ben contenuto da Ben Khalifa. Il raddoppio dell'Accademia Bustese giunge allora al 12', firmato Tommaso Fornara. Il palo ed i miracoli di Taverna negano nella prima frazione la gioia del gol a Galante e Sisti, che ingaggerà un duello incredibile col portiere, terminando l'incontro senza gol nonostante i numerosi tentativi. Interessanti i movimenti e le giocate di Nicefaro e l'abilità nel dribbling di Brambilla, che chiede sempre palla tra i piedi per sfruttare dribbling e velocità. Le sue conclusioni di mancino però non trovano per poco lo specchio della porta difesa da De Luca, estremo difensore abile coi piedi.


L'Accademia Bustese al completo

Fornara sembra CR7. L'ingresso di Noemy Aurora Di Meo aggiunge grande fantasia all'attacco magentino. La calciatrice è sempre brava nella fase di pressione e si distingue palla al piede. Chi però non ha intenzione di farsi rubare la scena è però Tommaso Fornara, che si inventa un super gol: partenza dalla propria metà campo e slalom tra i difensori, fulminando Taverna. Con quel 7 sulla schiena è sin troppo facile il paragone con l'asso portoghese. Dopo un super gol personale, ecco invece una azione magnifica di squadra: da calcio d'angolo per la formazione di casa, i ragazzi di Loi recuperano palla e servono la punta, che al posto di girarsi decide di appoggiare il pallone al proprio rifinitore che vede l'inserimento di Di Giorgio e lo serve tutto solo davanti a Taverna. Continua anche il Fornara show: sombrero sul marcatore e rete dello 0-5. Tare prova a offrire ossigeno alla corsia destra magentina, mentre continua ad esaltarsi Taverna, che compie interventi miracolosi anche nel corso della seconda frazione.


Tommaso Fornara: trascinatore e miglior finalizzatore dei suoi. Giovane talento

Colombo e Nicefaro chiudono i conti. In un terzo tempo dove sole, sudore e stanchezza la fanno da padrone, chi si prendere lo scettro di migliore in campo non può non essere l'estremo difensore magentino Gabriele Taverna, reo di aver disinnescato un numero spropositato di conclusioni a botta sicura. Alla lista di chi ha sbattuto contro la saracinesca di Magenta si aggiunge anche Chiappa, che tenta un buon tiro dalla distanza. Di Pane ha sui propri piedi la palla del gol della bandiera, ma tutto solo contro De Luca non riesce ad essere glaciale sotto porta. Ciò che resta invariato però anche nella terza frazione sono due elementi cruciali per l'esito della gara: la freschezza di Fornara e la sfortuna in casa Magenta. Al 10' grande discesa del numero 7 che crossa e colpisce in pieno Baggini, con la palla che carambola sfortunatamente in rete dopo il tocco del numero 15. Nel finale si accende anche Francesco Deiana, velocissima ala magentina, che scodella qualche traversone interessante per Garavaglia, il quale però non riesce ad impattare. Splendida la girata di Colombo che porta a casa un'altra rete per i suoi, prima che Nicefaro chiuda i conti con un destro ad effetto dal limite.

IL TABELLINO

MAGENTA-ACC.BUSTESE 0-8 RETI(0-2, 0-3, 0-3): 4' pt Faucetta, 12' pt Fornara, 3' st Fornara, 11' st Di Giorgio, 17' st Fornara, 10' tt aut. Baggini, 17'tt Colombo, 20' tt Nicefaro. MAGENTA: Taverna, Goduni, Prandoni, Ataalla, Rinaldi, Haxhiaj, Brambilla, Tare, Anselmo, Salvucci, Dusha, Deiana, Garavaglia, Baggini, Di Pane, Di Meo. All. Mina, Dir. Brambilla. ACC.BUSTESE: De Luca, Nicefaro, Chiappa, Sisti, Faucetta, Colombo, Di Giorgio, Manassero, Fornara, Elemva, Galante, Leone, Ben Khalifa. All. Loi, Dir. Galante.


Gabriele Taverna, con le sue prodezze ha evitato un passivo molto più pesante al Magenta

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400