Cerca

Romano Banco-Arca Esordienti: Sommaruga e Toscano meravigliosi, Bozzetti e Aprea leader difensivi

9dc07abd-77d8-4309-8983-8303b29e686c
Gara intensa ed equilibrata tra due delle formazioni più promettenti di questo campionato primaverile. Un pareggio a reti bianche che non soddisfa le ambizioni di nessuna delle due compagini, ma certifica e consolida le certezze dei due allenatori e del loro brillante lavoro svolto sui ragazzi in questo breve ed intenso periodo. Un Romano Banco generoso, padrone di ottime trame di gioco e con una chimica di squadra trovata e comprovata dai rodati movimenti senza palla. Sommaruga e Toscano sono indubbiamente i calciatori più pericolosi, mentre Brussa e Molluso sono i simboli di pacchetto arretrato lucido, roccioso e disponibile alla costruzione di gioco. Alchimia che non manca neppure ai ragazzi di Casadei, proprietari di una solida fase difensiva sorretta da Aprea, equilibrati e ordinati grazie all’intelligenza tattica di Gallotti, e, infine, pericolosi in ripartenza illuminati dal coraggio e dal talento calcistico di Moccia e Luppi. Caldo e Tattica. Che sia una gara sentita e ad alto carico d’intensità, lo si riconosce sin dalle battute iniziali. Squadre cariche ma comprensibilmente debilitate dal clima torrido che picchia sul rettangolo di gioco. Sono prevalentemente i padroni di casa a controllare ritmo e possesso palla, con pazienza e discreta precisione, specialmente grazie alle giocate tra le linee di un ottimo Toscano, coadiuvato dai costanti movimenti di Sommaruga e Corti. Gli ospiti invece fondano il proprio piano partita su un’organizzazione difensiva ammirevole, e sulle qualità tecniche di Moccia e capitan Gallotti. Dopo i primi dieci minuti di studio il Romano Banco riesce a penetrare nel reparto difensivo Orange, fino a quel momento perfetto. In una mischia in area sugli sviluppi di calcio d’angolo è Sommaruga a sfiorare il palo con una rapida girata di destro. Arca che risponde subito con una stupenda azione propiziata dal recupero a centrocampo di Gallotti. Il numero 6 apre sulla destra per l’accorrente Russo, che controlla e fa partire un traversone invitante diretto a centro area. Moccia si inserisce con tempi giusti e colpisce di testa da comoda posizione, Bozzetti è attento e para trattenendo saldamente la sfera. Il secondo tempo vede i ragazzi di Buccinasco cominciare con maggiore voglia di incidere. Sommaruga è sicuramente il più ispirato, specialmente quando il pallone viene scaricato al limite beneficio di Toscano. Tra il 4’ e il 11’, Il numero 10 calcia due volte pericolosamente verso i pali egregiamente difesi, in entrambe le occasioni, da Bozzetti. Due minuti più tardi ci prova anche Interino, con una conclusione precisa, ma debole che non impensierisce il sempre attento numero 1 dei ragazzi di Casadei. Voglia di vincere. Romano Banco che alza il ritmo e preme fino al termine della seconda frazione, rendendosi pericoloso con un paio di conclusioni, terminate sul fondo, di Corti da ottima posizione. Gli ospiti concludono il secondo tempo reggendo l’urto offensivo fiduciosi della loro grande solidità mentale e tattica. L’ultimo tempo di gioco vede le due squadre affaticate e sfibrate dalla temperatura in costante aumento. Ed è in quei minuti che cominciano ad affacciarsi le iniziative personali e la volontà nel combattere i contrasti per riuscire a prevalere. Volontà incarnate dallo scatenato Sommaruga, autore al 7’, di una serpentina irresistibile sulla sinistra, con scarico al centro in direzione di Corti. Il numero 13 calcia potente, ma trova ancora l’ottima risposta di Bozzetti. L’Arca non si scompone dopo il pericolo scampato, e sale con convinzione per l’assalto finale alla vittoria. Al minuto undici arriva, infatti, la grandissima chance del vantaggio propiziata dal cross perfetto di Russo dalla destra e girata volante di Luppi che scheggia il palo, incrociando con il destro. I ragazzi di De Vecchi, risvegliati dall’occasione ospite, si riversano in avanti encomiabilmente, dando fondo ad ogni energia rimasta. Bozzetti si erge a protagonista dell’ultimo scampolo di gara, negando la gioia del gol decisivo, prima a Pincelli e al suo destro potente e incrociato, poi a Toscano liberato al tiro da una splendida combinazione con Sommaruga. Sono gli ultimi squilli di una gara ricca straordinariamente intensa, che consegna un punto che rafforza l’autostima di entrambe le formazioni

IL TABELLINO

ROMANO BANCO-ARCA 0-0 Romano Banco: Bozzetti, Brussa, Diaferia, Coppola, Molluso, Pincelli, Marbello, Toscano, Lembo, Corti L., Secci, Seidita, Interino, Sommaruga, Pandini. All. De Vecchi.  Dir. Marbello. Arca: Corsi, Bassi, Galliano, Aprea, Gallotti, Boccaforno, Tuzzi, Luppi, Moccia, Russo, Rizzi, Serpiello. All. Casadei. Dir. Fabris.  
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400