Cerca

News

FC Paderno Dugnano SSD, il responsabile D’Angelo: «Obiettivo avvicinamento»

Procede il cantiere del calcio femminile a Paderno Dugnano. «Aiutiamo la ripresa dell’attività favorendo la partecipazione»

FC Paderno Dugnano SSD, il responsabile D’Angelo: «Obiettivo avvicinamento»

Fc Paderno Dugnano SSD ARL: un nuovo modo di fare calcio

Procede il cantiere del calcio femminile a Paderno Dugnano all’interno del nuovo progetto targato FC Paderno Dugnano SSD. Al momento risultano formate la squadra OPEN per il calcio a 7 e la squadra Allieve della stessa categoria, pronte per la tanto agognata ripresa del campionato, con inizio della preparazione il 30 agosto per la squadra OPEN e il 6 settembre per la squadra Allieve. «Sono stato favorevolmente colpito da questo nuovo progetto» afferma Massimiliano D’Angelo in qualità di nuovo Responsabile dell’area tecnica del calcio femminile, aggiungendo «poiché è del tutto evidente la volontà da parte dell’attuale dirigenza di creare le condizioni per favorire l’avvicinamento delle ragazze al calcio, con i dovuti tempi e modi, garantendo un supporto importante». Oltre a D’Angelo è presente un preparatore atletico, con un passato da atleta tesserato FIDAL, mentre risulta in fase di definizione avanzata l’inserimento di altre tre specifiche figure tecniche, una della quale con un profilo da match analyst. «Ovviamente», sottolinea ancora D’Angelo, «la società sta già lavorando per favorire la nascita di altre categorie e valuteremo il tutto alla fine del mese di agosto, in base alle richieste che ci stanno pervenendo».

È importante evidenziare che questo progetto tende realmente a favorire gli inserimenti delle giovani atlete nell’ambito del gioco calcio, oltre ad evitare che alcune si allontanino dallo stesso dopo aver frequentato tale attività per un periodo di tempo limitato. Basti pensare che alle ragazze della categoria OPEN non sia richiesto alcun contributo in termini economici, mentre alle ragazze delle categorie Allieve sarebbe richiesto un contributo di iscrizione di euro 50,00, laddove per tutte le atlete viene garantita la fornitura di un Kit di abbigliamento completo più un kit personale per la disputa delle gare ufficiali.

Questo progetto, grazie al supporto di vari partner ha l’evidente obiettivo di creare le condizioni affinché si possa non solo tornare a giocare, ma garantire anche l’avvicinamento di nuove atlete ad uno sport meraviglioso che aiuta a favorire le dinamiche di gruppo, pur nel rispetto delle esigenze familiari. L’obiettivo primario è quello di mettere al centro giovani atlete e atleti. Tutti, istituzioni comprese, dovrebbero avere come obiettivo la ripresa e frequenza da parte di tutte le ragazze e ragazzi dell’attività sportiva, al fine di aiutare anche le loro famiglie costrette a pagare a caro prezzo le conseguenze della situazione pandemica, favorendo la loro partecipazione sportiva per fare in modo che nessuno sia lasciato indietro in un momento in cui sono venute a mancare figure di riferimento nel percorso formativo dei giovani quali allenatori ed insegnanti. A onor del vero è giusto ricordare che il progetto lanciato da FC Paderno Dugnano SSD arl è un progetto inclusivo strutturato su tempi pluriennali, che prevede il coinvolgimento di altre associazioni e/o società sportive, due delle quali già coinvolte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400