Cerca

In Edicola

Andrea Scarpellini, una storia che non poteva finire così

La capitana del Cortefranca vicina al rientro dopo l'infortunio al ginocchio dello scorso marzo

Andrea Scarpellini

Andrea Scarpellini

È una bella storia umana, oltre che sportiva, quella di Andrea Scarpellini, capitana del Cortefranca, e del suo calvario in seguito all'infortunio occorsole nel marzo 2021, con quel ginocchio che ha ceduto all'improvviso. L'operazione, tardiva, la riabilitazione, le comprensibili debolezze che possono condizionare anche al fibra più guerriera. Andrea, però, ha superato tutto questo: non è ancora pronta a tornare in campo, ma la strada è quella giusta, e ora il peggio può dirsi alle spalle. 

La sua intervista sul numero di Sprint e Sport disponibile da lunedì 28 febbraio in edicola e in EDIZIONE DIGITALE, insieme a un approfondimento sull'importante stagione della Doverese, in Eccellenza, e alla decisione dello Sporting Valentino Mazzola di allestire anche una Prima squadra già nel prossimo futuro. 

Sul fronte del calcio giocato, abbiamo analizzato da vicino l'ultima vittoria del Real Meda Under 19, che dopo aver battuto il Città di Brugherio si prepara adesso a un ciclo di partite che profuma di resa dei conti per il primato nel girone.

Il piatto forte, però, è l'Under 15, sempre in casa delle Pantere di via Icmesa. All'andata la sfida con il Como Women era terminata con uno strepitoso 4-4; lo spettacolo non è mancato nemmeno al ritorno, ed è andato oltre il puro risultato: tra magie con pallone tra i piedi, e speciali portafortuna...

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400