Cerca

Under 17 Femminile

Ajlani e Manzetti dettano i tempi, Boukhsimi dalla panchina svolta il match

Il Volpiano è padrone assoluto del primo tempo, il Cit Turin cambia volto nella ripresa

Cit Turin Under17

Il Cit Turin Under 17 dopo la vittoria in Coppa

Ci sono partite in cui la fortuna è un fattore determinante, se aggiunta - ovviamente - alla tenacia e alla grinta riversata in campo. Il match di Coppa Piemonte tra Cit Turin e Volpiano, disputatosi eccezionalmente sugli impianti della Femminile Juventus, se lo aggiudica la squadra torinese dell'allenatore Edoardo Fontana che sblocca la partita nella ripresa con la subentrata Rim Boukhsimi che, con un rimpallo fortuito, infila il pallone nel sacco bucando la rete di Denise Minardi. Dopo un primo tempo sotto tono, in cui è stato costretto a rifugiarsi per lo più in difesa, il Cit Turin è ritornato dagli spogliatoi con tutt'altro spirito e volto, colpendo la retroguardia avversaria con le pericolose conclusioni di Monticone, Biolatto e Varacalli.
Il Volpiano resta a quota zero punti dopo essere stato padrone del proprio destino per tutti i primi quarantacinque minuti, in cui ha disputato una prestazione di gran carattere affidando l'intero attacco a Marwa Ajlani, Manzetti e Armellini che in più di un'occasione si sono rese protagoniste senza però riuscire a trovare la ciliegina sulla torta. 

Un risultato bugiardo. Il Volpiano conduce l'intera prima frazione di gioco, colonizzando la metà campo avversaria con Marwa Ajlani e Martina Manzetti, ma il capitano torinese Elena Varacalli non lascia passare pallone senza il suo consenso.
Al 6' minuto Sara Biolatto, numero 15 del Cit Turin, tenta di marcare il territorio con una conclusione da fuori area ma il tiro sembra più un nefasto tentativo di porre fine ad un continuato ed improduttivo giro palla.
È del Volpiano la prima vera occasione della partita: Martina Manzetti accarezza il gol nell'area piccola ma Chiara Agù è intuitiva a sfruttare il fisico e, senza commettere fallo, ostacola la conclusione che termina alta sopra la traversa. 
Il Cit Turin non brilla di luce propria ma qualche flebile guizzo fa tremare la difesa del Volpiano: Francesca Milone disegna un lampo teso ma centrale che termina comodo tra le braccia del portiere Denise Minardi; Elisa Procacci al 27' replica la medesima sorte con una conclusione avventata. 
Il Volpiano, che vanta un incessante possesso palla, assapora il vantaggio con Armellini e Manzetti ma tutte le conclusioni, piuttosto elementari, non creano pericolo per Sofia Carluccio; Ajlani al 27' stoppa, si gira e calcia ma la conclusione è larga sulla sinistra. La squadra del tecnico Marco Musto prova a sbloccare la gara da calcio piazzato: al 33' il Volpiano approfitta della punizione fischiata dall'arbitro Imperiale di Torino per fallo su Lyafy per bucare la rete, sul pallone si posiziona Martina Armellini che tenta una innocente conclusione rasoterra.
Un bellissimo scambio di prima tra Ajlani e Manzetti è l'ultima azione del primo tempo, l'intesa non si concretizza ma l'idea era fenomenale: Ajlani supera in velocità la retroguardia del Cit Turin e, con un cambio gioco, serve Manzetti che dalla fascia destra la rimette al centro per la compagna però l'assist si tramuta in un tiro mal riuscito. 
Nonostante le tantissime occasioni create dal Volpiano, i primi 45' terminano con uno stretto pareggio per quanto visto in campo.

Il doppio volto del Cit Turin. Alla ripresa, il Cit Turin è un'altra squadra: propositiva, fantasiosa e grintosa. Rim Boukhsimi scalda il piede da appena entrata con una conclusione troppo affrettata che non smuove il risultato. Nella fase offensiva spicca anche Alice Monticone, fino a questo momento nascosta, che detiene le redini del centrocampo ma si spende tanto in attacco quanto in difesa, dando filo da torcere alle avversarie. 
Al 11' Boukhsimi sblocca finalmente il risultato sfruttando a dovere il rimpallo sul tiro della compagna Arianna Manni, il portiere si tuffa, il pallone impatta il palo interno e finisce oltre la linea di porta. Il Cit Turin è in vantaggio! Aggressivo, veloce negli scambi e con la mente lucida, il risultato premia l'inversione di marcia messa in atto nel secondo tempo. La squadra del tecnico Edoardo Fontana strizza gli occhi al raddoppio e l'occasione si presenta da calcio piazzato al 20', su cui si posiziona il capitano Elena Varacalli che tira dritto in porta: fantastica traiettoria disegnata con il pennello ma il palo si oppone.
Il Volpiano risponde al 25' con un'irripetibile opportunità da punizione in area poiché il portiere del Cit Sofia Carluccio raccoglie con le mani il retropassaggio della compagna Monticone, sul pallone si posiziona Francesca Persano ma la barriera è fenomenale nel spazzare via il pallone senza commettere alcun fallo che sarebbe costato rigore al 25'.
Il Cit Turin, ben corazzato, chiude il match in attacco con un corner infruttuoso calciato da Sara Biolatto. 

IL TABELLINO

CIT TURIN-VOLPIANO 1-0
RETI: 11' st Boukhsimi
CIT TURIN (4-3-3): Carluccio 7, Procacci 7 (34' st Fanolla Natasha), Montanari 7, Agù 7.5, Varacalli 7.5, Milone 7, Mannina 7.5, Sulpizi 7 (1' st Boukhsimi 8), Monticone 7.5, Manni 7, Biolatto 7. All. Fontana 7. Dir. Dolzan.
VOLPIANO (3-4-3): Minardi 7, Gambino 6.5 (30' st Mollica), Ajlani 7 (33' st Bertetto), Alecu 7, Notarrigo 7 (37' st Agresta), Sacco 7, Armellini 6.5, Ajlani M. 7.5, Manzetti 7, Lyafy 7, Persano 7.5. A disp. Mecca. All. Musto - Carta 6.5.
ARBITRO: Imperiale di Torino.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400