Cerca

Femminile

Cinquecento persone per il «baby» calcio femminile a Usmate

Grande spettacolo la scorsa settimana con due tornei 2010 e 2011 che hanno visto anche la partecipazione delle professioniste

Under 11 femminile della Nuova Usmate insieme ai tecnici pronte per il torneo

La Nuova Usmate, guidata dal responsabile settore femminile Fabio Luongo, è riuscita a realizzare con successo, nonostante la complessa organizzazione, due tornei dedicati finalmente al calcio femminile Under 10 e Under 11: Champions Pink Cup e Girls Power Cup.



Due i giorni prescelti, 11 e 12 giugno, le mattine destinate alla categoria più piccola mentre i pomeriggi a quella più grande.
Nel cuore di Usmate Velate per le qualificazioni nella giornata di sabato si sono affrontate: Cornatese, Vittuone, Nuova Usmate e Bulé Bellinzago. Alla fase successiva sono passate le ragazze del Vittuone, che nella mattina di domenica hanno affrontato le squadre professionistiche: Milan, Inter e Pro Sesto. L'Under 10 femminile del Milan si è rivelata vincitrice assoluta del torneo Champions Pink Cup guidata dall'allenatrice Gaia Missaglia. Seconda classificata l'Inter, al terzo posto il Vittuone seguita dalla Pro Sesto.



Il pomeriggio di qualificazione del torneo Girls Power Cup ha messo piacevolmente a confronto: Minerva, Nuova Usmate, Sarnico e GS Villa. A pari merito le qualificate in questo caso sono state due: Sarnico e la squadra di casa Nuova Usmate. Domenica 12 giugno le professionistiche da affrontare erano Milan, Atalanta, Piacenza e Pro Sesto. La Nuova Usmate ha dato del vero filo da torcere alle avversarie dimostrando di aver lavorato duramente in questo anno e di avere la grinta e la stoffa per poter competere anche contro società blasonate, battendo sia l'Atalanta che il Piacenza. L'Under 11 della Pro Sesto si è guadagnata la prima posizione dopo lo scontro finale con il Milan, terzo il Sarnico, quarta Nuova Usmate, seguono Atalanta e Piacenza.

I successi di questi tornei sono stati accolti con grande soddisfazione soprattutto per la cornice di pubblico accorso in massa per prendere parte all'evento. nel totale più di 500 persone hanno motivato le protagoniste coinvolte con striscioni, bandiere e cori da stadio.

Premi, coppe e caramelle per tutte durante la premiazione finale, tenutasi in presenza del management della Nuova Usmate e di Paolo Monelli, ex giocatore di serie A che collabora con la società brianzola organizzatrice del torneo. Un successo organizzativo, attestato dai numerosi complimenti ricevuti dalle società ospitate, e di partecipazione che pone le basi per gli anni successivi. Sicuramente l’organizzazione lo riproporrà il prossimo anno con qualche sorpresa in più.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400