Cerca

News

Alpignano, Stefano Panetta dal Toro per la Under 17 di Manavella

Dai granata anche i 2007 Ajmar e Decolombi, quattro rinforzi per i 2006

Stefano Panetta

Stefano Panetta, trequartista 2005

Mercato movimentato per l'Alpignano, il Dt Omar Cerutti e il Ds Carlo Pesce hanno dovuto far fronte alle tante richieste pervenute ai gioiellini biancazzurri. Proprio Omar Cerutti sottolinea che "tantissimi hanno scelto di rimanere qui ad Alpignano, li considero dei 'nuovi acquisti', perché ogni anno molte società provano a pescare da noi".

Stefano Panetta, in arrivo dal Torino con la formula del prestito, è l'ultimo innesto in ordine di tempo, un giocatore che lo stesso Cerutti ritiene di grandissimo spessore, capace di giocare sia da trequartista che da seconda punta, una pedina importante per il tecnico della Under 17 Giorgio Manavella che adesso avrà il compito di ridisegnare la squadra dopo la partenza di Tucci. A completare l'organico dei 2005 sono arrivati in via Migliarone anche le punte Giancola dal Venaria e Laureana dal Lascaris, giocatore che Manavella conosce benissimo avendolo allenato in bianconero; dal Pianezza l'ex Rivoli Manuel Amorosi, centrale molto promettente, difensore pulito con buona tecnica, tanto da essere schierato qualche volta anche a centrocampo in rossoblù; e poi c'è il tris dal Giaveno Coazze, composto da Salvaia, Sumin e Degioanni, uno per ruolo.

Per i 2006 il tecnico Alessandro Campasso può contare in attacco su Guidi dal Venaria, Malco dal Collegno Paradiso e sull'esterno alto Esposito, pescato dall'Almese, inoltre c'è Rotolo arrivato dal Lucento, tra i migliori centrocampisti della categoria. Infine per la Under 15 allenata da Ermanno Gigliotti dal Toro approdano in biancazzurro Ajmar e Decolombi, a centrocampo ecco Gai dal Chisola e Ghiano dall'Almese, da Giaveno c'è l'esterno basso Usseglio

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400