Cerca

In Edicola

Giovanili, le prime parole di Claudio Spelta da direttore sportivo dell'Alcione: «Qui grazie alla chiamata di Corbetta, c'è voglia di far bene»

Il nuovo responsabile orange, arrivato in via Olivieri dopo una vita all'Accademia Inter, lancia il guanto di sfida alle rivali in attesa del semaforo verde

Claudio Spelta, Alcione

Claudio Spelta è passato dall'Accademia Inter all'Alcione, dove ora ricopre il ruolo di direttore sportivo dell'agonistica

La bomba di mercato l'avevamo sganciata lanciata lo scorso lunedì, quando era ormai imminente l'ufficialità del passaggio di Claudio Spelta d'Accademia Inter all'Alcione. Ora, quasi una settimana dopo, è tempo delle prime parole da direttore sportivo orange di una delle figure portanti del calcio giovanili lombardo. Dai motivi che lo hanno spinto a lasciare dopo una vita via Cilea ai progetti futuri, passando per le ambizioni che può avere il nuovo Alcione. Nel giornale in edicola lunedì 6 settembre ampio spazio alle parole di Spelta, oltre al focus sull'Accademia Inter - che avrebbe già pensato al sostituto - e sul Cimiano, con il settore giovanile guidato da Alessandro Parvis che potrà contare dell'ennesima new entry di lusso. Non mancherà poi la consueta tabella allenatori, diventata quasi definitiva dopo le ultime mosse di mercato nel milanese.

Ciò che avrà più spazio sarà però il calcio giocato. Nel weekend appena concluso abbiamo seguito in prima persona due dei tornei più importanti per il calcio giovanile lombardo: la ZTE Cup - giunta alla seconda edizione e organizzata dall'Alcione - e il Trofeo Annovazzi, che ha già la prima finalista della 40ª edizione. Per quanto riguarda il torneo internazionale tenutosi al "Kennedy Sport Center", ci saranno due pagine interamente dedicate ai tre giorni di calcio in via Olivieri. Storie, racconti, analisi, commenti, foto in esclusiva e molto altro. Discorso simile per il Trofeo Annovazzi, il quale avrà ampio spazio in una pagina interamente dedicata a tale torneo. Dalla semifinale Enotria-Aldini al quarto di finale Monza-Vis Nova, passando per il lancio dell'altro penultima atto, la competizione femminile e una storia al miele che ha come protagonista Davide De Laurentis. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400