Cerca

Under 16

Erano a -5 a sole 2 giornate dalla fine, poi il grande trionfo!

Alessandro Boin e il suo gruppo nelle ultime 3 di campionato hanno compiuto un percorso netto saltando al 1° posto. E che bravo Giacopelli: 16 gol sui 33 della squadra!

Under 16 Romagnano

La grande festa dell'Under 16 del Romagnano, dopo la vittoria per 5-0 sulla Dufour Varallo che ha regalato la vittoria del campionato

A 2 giornate dal termine era a -5 dal 1° posto, sì con la certezza di dover disputare una gara in più rispetto alla Valle Cervo prima in classifica, ma allo stesso tempo con l'obbligo di dover vincere proprio lo scontro diretto. E ce l'ha fatta con uno sprint finale degno di nota il Romagnano Under 16, diretto dall'allenatore Alessandro Boin (perfettamente supportato dal suo vice Mauro Pera). I grigiogranata si erano presentati ai nastri di partenza del campionato Provinciale di Biella con l'idea di voler primeggiare e ce l'hanno fatta strada facendo, pur in un torneo decisamente in formato ridotto. In partenza 8 squadre, per la maggior parte biellesi, strada facendo l'abbandono del Ceversama, e il primo posto conquistato giocando appena 12 partite. Ok la vittoria, ma non certo un percorso allenante per ragazzi classe 2006 che avevano bisogno di giocare dopo le due stagioni precedenti rovinate dalla pandemia. Poco male per ora. Ci si tiene stretti il successo, abbinato al miglior attacco del campionato (33 reti, alla pari dei rivali della Valle Cervo) e alla miglior difesa (solo 7 gol subiti).

Alessandro Boin, allenatore Under 16 Romagnano

Alessandro Boin, allenatore Under 16 Romagnano

«Una gran bella soddisfazione, ad un certo punto ci siamo trovati anche a 5 lunghezze di distanza dal 1° posto dopo la sconfitta con il Gaglianico, ma credo che sia stata proprio quella partita che ha fatto scattare nel gruppo la molla per andare a vincere il campionato – racconta il tecnico Boin – siamo infatti tornati con i piedi per terra e c'è stata la reazione giusta per prendere le ultime 3 partite come 3 finali e vincerle tutte. Perchè sapevamo che diversamente non ce l'avremmo fatta. Siamo arrivate alla fine del campionato in 7 squadre, ma ogni partita è stata una competizione, avversarie facili non ne abbiamo trovate. Allo stesso modo non ho visto enormi differenze di valori tra noi e la Valle Cervo, penso che alla fine la differenza l'abbia fatta il nostro essere più squadra». Il match decisivo è andato in scena sabato 26 marzo e ha visto il Romagnano prevalere 2-0 ad Andorno Micca grazie alle reti di Gabriele Giordano e Adam Hosni. È stata così resa la pariglia ai biellesi dell'incontro d'andata, invece perso sempre 2-0 lo scorso 30 ottobre 2021. Lo scorso sabato 2 invece il sorpasso finale in classifica, sfruttando appunto il turno di riposo della Valle Cervo, con il Romagnano freddo a superare 5-0 la Dufour Varallo in una sorta di testa-coda. La festa è stata indirizzata dalle doppiette di Simone Giacopelli e Leonardo Papa, e dalla rete di Alessandro Tricarico. A proposito di reti. Sul totale di 33 spiccano le 16 realizzate proprio da Giacopelli, bravo a finalizzare di fatto la metà dei gol segnati in 12 partite dall'intera squadra.

Simone Giacopelli

Simone Giacopelli, attaccante Under 16 Romagnano, capocannoniere della squadra con 16 reti

Il Romagnano così disputerà il prossimo campionato Regionale 2022-2023 con l'Under 16, che sarà composta dalla classe 2007 che per completare l'ottima stagione del club a livello giovanile ora è davanti a tutti nel campionato Provinciale Under 15 di Novara. Lo stesso Boin saluta da vincitore il gruppo dei classe 2006 che ha diretto per 3 anni. «Anche per impegni lavorativi cambierò ruolo, occupandomi di più delle giovanili del Romagnano a livello organizzativo, ma avrei comunque lasciato lo stesso la squadra perchè 3 anni con lo stesso gruppo sono già un bel traguardo – afferma il tecnico grigiogranata – dobbiamo impegnarci per ricostruire nelle categorie basse e cercheremo di fare tutto quello che possiamo. La società è presente, la struttura c'è, con un sintetico rinnovato da poco, e vogliamo provare a migliorarci. Il gruppo che ha vinto sabato scorso ha una grande cultura dell'allenamenti, ne ho sempre avuti presenti tra i 15 e i 20 sempre tutte le settimane ed è stata grande la forza nello sfruttare ogni occasione che avevamo davanti a 3 giornate dalla fine. Sapevamo che vincendo 3 partite su 3 avremmo vinto il campionato ma era pur sempre un “dentro o fuori” ogni giornata. Dal punto di vista mentale un aspetto che poteva tagliarci le gambe, che invece è stato superato bene. E l'unico dispiacere deriva dall'aver giocato un campionato corto, difficile da gestire a livello di rosa, dal momento che purtroppo non sono riuscito a dare a tutti lo spazio che avrebbero meritato».

I PROTAGONISTI

Ecco la rosa al completo dell'Under 16 del Romagnano vincente nel campionato di Biella: Tommaso Abba, Lorenzo Carta, Riccardo Celkupa, Dennis Cevenini, Riccardo Ciani, Francesco Delvecchio, Riccardo De Stefano, Samuel Favro, Simone Giacopelli, Francesco Giaquinto, Gabriele Giordano, Kevin Hilmiu, Adam Hosni, Leonardo Iurasco, Emanuele Lenzi, Fabio Martino, Momo Naoui, Leonardo Papa, Martino Pera, Matteo Pollo, Andrea Sartinori, Marco Strada, Alessandro Tricarico. Allenatore: Alessandro Boin. Allenatore in seconda: Mauro Pera. Dirigenti: Alessandro Cevenini, Martino De Stefano, Alessandro Giordano, Donatello Tricarico.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400