Cerca

Under 15

Con 90 gol fatti, 5 subiti, e 58 punti su 60 il trionfo è assicurato!

Numeri da urlo e Regionali conquistati con merito, per il club dall'escalation pazzesca sin dalla fondazione nel 2011 ad ora

festa Under 15 Diavoletti

La gioia sfrenata del gruppo di Riccardo Castellina al termine della partita di domenica 1° maggio vinta 2-0 contro il Santhià

I Diavoletti nella stagione 2022-2023 parteciperanno per la prima volta ai campionati Regionali. Dopo una progressione che ha dell'incredibile e che forse non ha eguali in tutto il territorio piemontese: partita nel 2011 con la Scuola Calcio, la società vercellese ogni anno ha aggiunto un tassello alla sua schiera di squadre arrivando prima a debuttare nel settore agonistico (i classe 2005 diretti da Riccardo Albertaro e Loris Musazzo furono gli “apripista”) e ora ha tagliato un traguardo molto importante. Merito della compagine classe 2007 diretta dal tecnico Riccardo Castellina, che ha conquistato con 3 giornate di anticipo il campionato Provinciale Under 15 della delegazione di Vercelli, ottenendo la matematica del trionfo domenica scorsa nel 2-0 finale con il Santhià, vice capolista. La dimostrazione di forza della squadra di Castellina nella ripresa è stata evidente, dopo un primo tempo invece sofferto.

r r r r r r r r r

L'esultanza dei Diavoletti di Riccardo Castellina per il titolo Provinciale di Vercelli conquistato a 3 giornate dalla fine del campionato


Di Umberto Raviglione e Tommaso Francia le reti che hanno deciso l’incontro, ma di fatto il primato è di tutta la squadra. Perchè con 90 reti fatte e sole 5 subite, i Diavoletti hanno dominato il campionato. Certamente una grande soddisfazione per il club del presidente Alessandro Scheda, che nel corso degli anni ha imparato comunque a farsi conoscere nel vercellese e già in alcune parti del Piemonte. Tra tornei vinti e giocatori che poi hanno spiccato il volo verso i professionisti (la Pro Vercelli per vicinanza è un esempio, ma non è affatto l'unico). In più il club ha in gestione da qualche tempo anche lo storico campo Luigi Bozino di Vercelli, pronto a diventare un fulcro dell'attività del team biancorosso, dopo anni di «girovagare» in città e nei paesi limitrofi.

LA PARTITA

Abbastanza impegnativa la partita di domenica 1° maggio con il Santhià si diceva. Nei primi minuti il pressing granata è notevole e i Diavoletti faticano a sviluppare gioco. E sfruttando un'uscita errata della difesa al 6' Critto si gira in area e calcia di sinistro ma la sfera è a lato. Si vedono anche i padroni di casa al 12' con un'avanzata sulla destra di Piolotto, Biundo esce e si scontra con un compagno, ma nessuno ne approfitta. È sempre però il Santhià ad avere le occasioni migliori. Al 15’ Arbore se ne va oltre la difesa, ma sbaglia la scelta a Cascardo fuori dai pali: rasoterra che il portiere respinge. Passano 3' e con una punizione da fuori Paci mette alle corde Cascardo, costingendolo a togliere la palla dal «sette». Improvvise anche le fiammate dei Diavoletti. Al 21' sinistro da fuori di Saglia e palla che sibila a lato del palo a sinistra di Biundo. Prima del riposo però Cascardo ci deve ancora mettere del suo per deviare un tiro di Paci al 33', scaturito da un altro errore in uscita. Nella ripresa i Diavoletti sono più pronti e al 4' mettono il primo tassello per la vittoria di partita e campionato: palla vagante in area, stoccata di Umberto Raviglione e gol. 1-0. Blanda la reazione del Santhià: al 15' punizione laterale di Critto e palla deviata sotto porta sul fondo. La partita è in controllo dei Diavoletti e nel finale ecco il raddoppio, con un gran contropiede che Francia deve solo depositare in rete a tu per tu con Biundo. Gioco, set e patita. E Regionali conquistati. Ovvia la festa che coinvolge tutti i componenti della squadra, oltre a mister Castellina ed i dirigenti Paolo Zerbinati e Raffaele Conti. Una giornata da Festa dei Lavoratori che è stata appunto il trionfo di una stagione di lavoro.

o o o o o o o o o o

Lo schieramento di Castellina prima del fischio d'inizio dell'incontro con il Santhià, vice capolista del girone che ha dato del filo da torcere sino all'ultimo

IL TABELLINO

DIAVOLETTI-SANTHIÀ 2-0
RETI: 4' st U. Raviglione (D), 38' st Francia (D).
DIAVOLETTI (4-3-3): Cascardo (38' st Simonetti), Piolotto, Saglia, Centenaro, Rizzo, Tedesco, U. Raviglione (38' st Marcone), Restano (29' st Bissacco), Francia, A. Raviglione (32' Rosso), Bodo (36' st Gaita). A disp. Conti. All. Castellina. 
SANTHIÀ (4-3-1-2): Biundo, Biscaldi, Ottino, Savciuc, Parise, Vallieri, Critto, Sani, Finati (7' st Ait Aomar) (35' st Amorini), Paci (26' st Guidolin), Arbore (29' st Di Palma). A disp. Coppola, Manzoni, Petullà. All. Giumento.
ARBITRO: Fenoglio di Vercelli. 
AMMONITI: Restano, Centenaro (D), Paci (S)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400