Cerca

Storia dei Titoli Regionali

Una finale con rivincita e una mai giocata in 40 anni. Curiosità e storia delle regine del Piemonte

Chisola-Cbs come nel 2017... Prima volta Chieri-Lascaris. Tutto cominciò nel 1987: aneddoti, curiosità e perle dal passato

Una finale 'rivincita' e una finale mai giocata in 40 anni. Curiosità e storia delle finaliste

Storia delle finali regionali: quando nel 2017 la nostra collega, Alina Gioacas, premiava Alessandro Bianco del Chisola, ora alla Fiorentina, come miglior giocatore della Finale Giovanissimi

Una finale inedita e una finale che sa di rivincita. Questo dice e racconta la storia delle finali per i titoli regionali Under 17 (ex Allievi) e Under 15 (ex Giovanissimi) tra le quattro società qualificate: Chieri, Chisola, Cbs e Lascaris. In un viaggio nella storia delle squadre e società finaliste che comincia nel 1987…


Si scenderà in campo domenica 29 maggio a Gassino, dove si disputarono già le finali per i titoli regionali l’ultima volta che si giocarono prima dei due anni senza titoli a causa della pandemia da Covid, ovvero il 19 maggio 2019. Chieri e Chisola erano presenti entrambe, una di fronte all’altra nella finalissima Under 17. E in panchina due ‘mostri sacri’ delle giovanili: Andrea Mercuri sulla panchina Chieri (da grande ex), e Giorgio Brighenti sulla panchina del Chisola. Vittoria ai rigori per il Chisola, dopo l’1-1 firmato dai gol di Germinarrio del Chisola e da Morone del Chieri a pochi minuti dalla fine dei regolamentari.




IN CAMPO A GASSINO BEN 24 TITOLI REGIONALI

In campo a Gassino, domenica 29 maggio, ci saranno la bellezza di 24 titoli regionali giovanili. Questo il bottino delle quattro società finaliste, nei titoli regionali dall’Under 14 all’Under 17. Capofila il Chisola ‘stellato’, con ben 10 titoli vinti e almeno uno in ognuna delle quattro categorie (2007, 2013, 2019 Allievi, 2007, 2009, 2011 Allievi fb, 2009, 2017 Giovanissimi, 2004, 2019 Giovanissimi fb).

Sette invece i titoli del Chieri, altra società con almeno un titolo in ognuna delle quattro categorie (2012, 2002, 1998 Allievi, 2012 Allievi fb, 2011, 2016 Giovanissimi, 2018 Giovanissimi fb).

Cinque i titoli regionali del Lascaris (1987, 1997, 2001, Giovanissimi, 2005, 2014 Giovanissimi fb) che però non ha mai vinto un titolo regionale con Under 16 e con Under 17, per un appuntamento con la storia tutto da vivere.

Due invece i titoli regionali per la Cbs (2016 Allievi, 2003 Allievi fb) che non ha mai trionfato nell’Under 14 e nell’Under 15


LA FINALE CON RIVINCITA...


Quella di domenica a Gassino, per i rossoneri sarà anche e soprattutto l’occasione della rivincita. Sì perchè, proprio nel 2017, quando le finali regionali si disputarono ad Acqui Terme, la finale sarà quella che si è materializzata in questa stagione tra Chisola e Cbs. Di fronte, cinque anni fa, lo straordinario Chisola dei fantastici classe 2002, con in panchina ancora Andrea Mercuri, e la Cbs allenata da Luca Stella e con in attacco bomber Sbriccoli. Finale che vide trionfare il Chisola per 2-0 grazie ai gol di Rosset e Pretato. E domenica a Gassino, per la Cbs, una doppia sfida: prendersi la rivincita e scrivere per la prima volta nella categoria Under 15 il proprio nome nell’albo d’oro.

...E LA FINALE CHE NON C'E' MAI STATA

Assolutamente inedita invece la finale Under 17: mai infatti Chieri e Lascaris si sono trovati di fronte in una gara che valeva il titolo regionale Allievi da quando, nel 1983, esiste la formula con la finale che assegna il titolo regionale nelle categorie giovanili. In 40 anni di storia infatti, bianconeri e collinari non si sono mai trovati una contro l’altra a giocarsi il titolo.


NUMEROLOGIA, PRECEDENTI, SCARAMANZIA...

Lascaris e Chisola incrocino le dita… Perchè nel 2016, arrivarono i titoli regionali per Chieri e Cbs, gli azzurri nei Giovanissimi e i rossoneri negli Allievi. Con una differenza, le categorie sono invertite. Chieri con Enrico Migliore in panchina a superare l’Alpignano di Giorgio Cornelj: vittoria dei collinari per 1-0 grazie al gol di De Grandis. Negli Allievi invece la Cbs di Marcello Meloni superò nella finalissima il Borgaro di Vanacore per 3-1 grazie alle reti di Incardona, Ramondo e Pisciottano, con la rete del Borgaro firmata da Ricotti.


ANNO 2002: UN ARBITRO 'SINDACO' E LE DITA DA INCROCIARE PER LASCARIS E CBS

Altra annata da ‘scongiurare’ per Lascaris e Cbs questa volta, il 2002. Quell’anno infatti il Lascaris arrivò in finale coi Giovanissimi, battuto dall’allora corazzata Orbassano mentre la Cbs arrivò alla finalissima negli Allievi, battuta però dal Chieri. Lascaris superato solo ai rigori dall’Orbassano, con i bianconeri guidati in panchina da Sandro Bramardi: la gara finì 0-0 ma dal dischetto vinse l’Orbassano. Capitolo a parte invece merita la finale Allievi che si giocò tra Chieri e Cbs. Innanzitutto perchè l’arbitro di quella gara era niente di meno che l’attuale sindaco di Torino, Stefano Lo Russo. Cbs allenata da Bruno Ferrari mentre sulla panchina del Chieri la bandiera Massimo Garella. Finale con il Chieri a vincere 3-0 con i gol di Tarantino, Sibona e Tallano e tante bandiere in campo: dal portiere Panza alla coppia Cassavia-Feyles e davanti Cambria e Ariaudo.


LASCARIS, CORREVA L'ANNO 2001: L'ULTIMO TITOLO GIOVANISSIMI

Tra le curiosità delle squadre finaliste regionali di questa stagione poi, il ricordo speciale del’ultimo titolo Giovanissimi conquistato dal Lascaris, datato 2001, con Moreno Siviero in panchina e giocatori-simbolo come D’Agostino, Furgato, Comotto e non solo a superare 2-1 la Sangiustese ai supplementari con i gol di Durando e D’Amelio.




ANNO 1998: IL CHIERI SCRIVE PER LA PRIMA VOLTA IL SUO NOME NELLA STORIA


Viaggio nei ricordi speciali per il Chieri, datato 1998. In quell’anno arriva il primo titolo regionale giovanile nella storia del club. Finale Allievi contro il Gabetto con tantissime polemiche per il gol del pareggio nel finale annullato al Gabetto. Chieri con in panchina Garella e in campo giocatori come Conrotto. Chieri che in quella stagione arrivò anche alla finalissima nei Giovanissimi, allenati da Beppe Dezio, ma superati nell’epilogo finale dal Vanchiglia.


ANNO 1997: L'ANNO 'SANTO' IN CASA LASCARIS. L'ECCELLENZA E BEN 'TRE TITULI'


Tutto a sfondo bianconero Lascaris invece, il tuffo nel passato dei ricordi. Anno 1997 davvero magico in casa Lascaris. In quella stagione infatti, il club di Trabucco con la prima squadra conquista l’Eccellenza a cui aggiunge la bellezza di due titoli regionali giovanili, con i Giovanissimi e con la Juniores. I Giovanissimi allenati da Massucco stendono 4-1 in finale il Paradiso con in porta nel Lascaris un certo Gaudio Pucci… e poi il talentuoso Pasquino, Caputo, Anselmi e tanti altri. La Juniores invece supera il Bra in finale conquistando il trono regionale con Matteo Balla in panchina e giocatori storici come Boetto, Gobbato, Mandes, Galluzzo, Dinatale e D’Agostino. La prima squadra allenata da Ferrero invece si guadagna l’Eccellenza con i suoi alfieri: Trabucco in porta, Orlando, Perri, Siviero, Schettino e bomber Broccanello.



TUTTO COMINCIO' NEL 1987: IL LANCIA DI CAENARO E IL LASCARIS DI DOPPI

Tutto però ‘cominciò’ nel 1987… In quella stagione infatti il Lascaris vinse il titolo dilettanti nei Giovanissimi nella finalissima disputata contro il Lancia. Lascaris allenato da Doppi e giocatori storici come il difensore Ferrarese, Giachetti, Alunni e Ciociola. Dall’altra parte il Lancia con in porta un certo Ragazzoni e giocatori come Lenta, Marocco, Cavallito e Provenzano e in panchina un certo CaenaroLascaris che in quella stagione vinse quasi tutto anche negli Allievi, che si portarono a casa il titolo di Torino (quasi dal valore e dalla difficoltà di un titolo regionale) e la Coppa Piemonte in una squadra Allievi in cui militavano Renzi, Finco, Zanellato e i fratelli Cattin e con in panchina Ciociola.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400