Cerca

Under 19

Ceschin è la kryptonite rossonera: la sassata all'ultimo respiro vale la finale

Il Cbs va avanti 2-0 al termine del primo tempo, ma nella ripresa le gambe tremano e la dea bendata premia la garra delle Foxes che volano in Valle d'Aosta

Ceschin è la kryptonite rossonera: la sassata all'ultimo respiro vale la finale

Il Volpiano festeggia dopo il pareggio in Corso Sicilia che garantisce l'accesso alla finale (foto Cunazza)

Il sogno del CBS s'infrange sul più bello. In una partita divisa a metà tra le parti, la rimonta della marea rossonera tutta nel primo tempo viene vanificata sul più bello allo scadere dal bolide da fuori area del solito, meraviglioso Matias Ceschin, che nell'ultimo dei tre minuti di recupero concessi da Iorfida di Collegno ammutolisce Corso Sicilia e regala un biglietto per la Valle d'Aosta al Volpiano di Santoro. Vanificate le reti nella prima frazione siglate da Alessandro e dal Panenka di Linsalata; a sfidare l'Alpignano nella finalissima di sabato prossimo saranno le Foxes, brave nella ripresa a ribaltare (grazie ai cambi) una partita che sembrava compromessa, prima con il gol di Manzani, infine con il 2-2 del terzino sinistro.

Davide Santoro, dopo alcune scelte obbligate, tra cui Savva lasciato inizialmente in panchina per qualche acciacco fisico, ha deciso di non privarsi anche di capitan Szasz-Spataru, anche lui non al meglio ma capace di stringere i denti. Dopo un primo tempo sottotono dei suoi ragazzi sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista tattico, l'allenatore delle Foxes ha ribaltato completamente la squadra con alcuni accorgimenti tattici determinanti. L'ingresso nell'intervallo di Savva e Cimenti ha dato una marcia ai ragazzi apparsi motivatissimi sin da inizio ripresa e nel finale è arrivato il meritato gol del pareggio dopo che Hajdari più di una volta aveva chiuso la saracinesca ai biancoblù.

In casa rossonera son tanti i rimpianti, specialmente perché nel primo tempo la partita era stata a senso unico grazie ad un atteggiamento subito aggressivo e un giro palla pulito e veloce, cercando spesso gli ispiratissimi Tursi e Achino, scesi dalla prima squadra per raggiungere l'obiettivo finale. Tante le energie spese dal Cbs, forse troppe, tanto che nel secondo tempo l'attacco di Filoni è parso appannato e bloccato, e nemmeno gli ingressi di Nazeraj, Mele e Parrinello han sortito gli effetti sperati. Cammino dei rossoneri che va comunque elogiato, soprattutto per aver centrato una semifinale regionale pur avendo uno degli organici più giovani della categoria.

IL TABELLINO

CBS-VOLPIANO 2-2
RETI (1-0, 2-0, 2-1, 2-2): 10’ Alessandro (C), 31’ rig. Linsalata (C), 5’ st Manzani, 48’ st Ceschin (V).
CBS (4-2-3-1): Hajdari 6.5, Zilli 6 (36’ st Cuzzi sv), Alessandro 6.5, Lika 6, Ferrando 6.5, Marfè 7.5 (C), Tursi 6.5 (17’ st Nazeraj 6.5), Ponziano 6.5, Linsalata 6 (25’ st Mele 6), Achino 6, Vander Elst 6 (44’ st Parrinello sv). A disp. De Marco, Evangelista, Ranson, Scarfia, Volpicelli. All. Filoni 6.5. Dir. Bottaro-Bonventre.
VOLPIANO (4-3-3): Longo 6, Vetri 5 (1’ st Savva 7.5), Ceschin 7.5, Grandini 6, Szasz-Spataru 6.5 (C), Cavallari 5.5, Cavalla 6, Manzani 7 (21’ st Bussolo 6), Lauritano 5.5 (28’ st Bellomo 6.5), Erriquez 6 (1’ st Cimenti 7), Sponzilli 5.5. A disp. Disint, Gagliano, Piscitelli, Guzzo, Iovene. All. Santoro 8. Dir. Nota-Pareschi.
ARBITRO: Iorfida di Collegno.
ASSISTENTI: Sperati di Nichelino, Volpini di Collegno.
AMMONITI: 13’ Szasz-Spataru (V), 25’ Manzani (V), 6’ st Lauritano (V), 40’ st Vander Elst (C).

Sul giornale in edicola lunedì una pagina completamente dedicata alla semifinale di ritorno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400