Cerca

Inter Under 18, i gol del futuro arrivano dall'Estonia: ecco chi è Oliver Jurgens

Jurgens Inter Under 18
Partire bene è fondamentale e Oliver Jurgens, attaccante estone dell' Inter alla sua prima stagione a Milano, deve averlo capito ben presto. Il nuovo arrivato tra le fila della formazione Under 18 ha dimostrato fin dalle prime partite del campionato tutte le sue qualità. Nelle prime 6 gare della nuova stagione, Jurgens ha firmato 3 reti e dispensato anche 2 assist, con i quali ha mostrato tutte le sue capacità, non solo come punta centrale ma anche come attaccante completo. Un acquisto rivelatosi importante per i nerazzurri di Chivu, che hanno portato a Interello il miglior giovane prospetto dell'Estonia, paese con cui condividono proprio i colori sulla bandiera. Se è vero però che non siamo abituati a vedere giovani talenti provenire dai paesi baltici, le qualità del diciassettenne Jurgens, nativo della capitale Tallinn, sembrano invece scostarsi nettamente da questa logica. Un ragazzo a cui non manca di certo la personalità e che non sembra quindi soffrire la pressione di essere arrivato in un club di altissimo livello. L'attaccante estone, alto 1.79, gioca spesso da punta centrale, ma la sua esplosività lo rende un giocatore pericoloso anche in campo aperto e la sua rapidità gli consente di giocare anche come seconda punta. Possiede anche un'ottima tecnica palla al piede, tanto da essere ambidestro, il che lo rende poco prevedibile ai difensori avversari. Nel corso della sua carriera è stato spesso primo marcatore delle sue squadre, tra i suoi record si registra anche una partita nel campionato estone Under 17 vinta dal suo Nomme United per 15-0, in cui Jurgens segnò ben 10 gol. Dopo le sue ottime prestazioni nelle giovanili ha avuto anche la possibilità di dimostrare il proprio valore in prima squadra, giocando (e segnando) così in terza lega estone. Grazie ai suoi gol, in quella stagione la squadra è stata promossa in Esiliiga, l'equivalente della nostra Serie B. Il classe 2003 infatti si è sempre distinto per talento e mentalità vincente in patria e ha sempre segnato valanghe di gol nei campionati giovanili del suo paese, tanto da muovere l'interesse di molte squadre, prima fra tutte il Verona che lo porta in Italia a fine 2019. Anche in terra veneta, alla sua prima esperienza nel campionato italiano, il sedicenne Oliver parte in quinta e nelle prime 3 partite in maglia gialloblù, Jurgens realizza 4 gol, tra cui anche il gol all'esordio in campionato Under 17 contro il Bologna e una doppietta proprio contro la sua squadra attuale, l'Inter. Nei primi mesi a Verona, il giovane estone realizza 8 reti in 13 partite ma dopo la pausa invernale si trasferisce in prestito alla Roma, in Under 17. Prima dell'interruzione dei campionati, nella capitale Jurgens segna anche qui due doppiette nelle prime due partite da titolare in maglia giallorossa. Poi a fine anno il passaggio ai nerazzurri del tecnico Cristian Chivu, i primi gol in Under 18 e le prime convocazioni tra le fila della Primavera interista.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400