Cerca

Pro Vercelli in rosa: le parole della vice presidente Anita Angiolini

La Vice Presidente della Pro Vercelli, Anita Angiolini con il Presidente Piemonte Sport Luca Sagristano, Domenico Limardi e Laura Sartirana (foto Fb F.C. Pro Vercelli 1892)

La Vice Presidente della Pro Vercelli, Anita Angiolini con il Presidente Piemonte Sport Luca Sagristano, Domenico Limardi e Laura Sartirana (foto Fb F.C. Pro Vercelli 1892)

Il movimento del calcio femminile dilaga sempre più: la Pro Vercelli farà ingresso sulla scena la prossima stagione con una propria prima squadra. È stata ufficializzata mercoledì scorso la collaborazione tra la società del Presidente Franco Smerieri e il Piemonte Sport di Luca Sagristano. Il merito della buona riuscita del progetto è da attribuirsi in gran parte al Vice Presidente del Piemonte Sport Domenico Limardi, già responsabile dell’intero settore femminile biancorosso insieme al Direttore Sportivo Andrea Euplio e alla Responsabile Caterina Macrì. Il Piemonte Sport, realtà consolidata nel panorama calcistico piemontese e prima società nel vercellese ad avere creduto e investito nel movimento femminile, ha visto i suoi albori otto anni fa, come racconta Limardi: «Il progetto del calcio femminile nasce con me nel 2013, il primo anno abbiamo curato soltanto gli allenamenti e da quello successivo ci siamo iscritti ai campionati regionali. Quest’anno abbiamo un bacino formato dalle squadre di Eccellenza, Under 19 e Under 12, in più due di calcio a 5 che disputano il campionato FIGC». L’idea di unire le forze e offrire al territorio vercellese una ricca e valida possibilità di sviluppo del calcio rosa era nell’aria già da tempo: «Ne stavamo parlando da qualche anno, la scorsa stagione avevamo ceduto la squadra Under 12. L’arrivo dei nuovi proprietari ha facilitato l’intesa e siamo riusciti a portare a termine l’accordo». L’intero settore femminile, pur continuando ad allenarsi e a disputare le gare casalinghe principalmente nei campi del Piemonte Sport, passerà sotto l’ala della Pro Vercelli che vede così completarsi il proprio bacino giovanile e la nascita di una prima squadra che, salvo sorprese, disputerà il campionato di Eccellenza. Non solo le calciatrici, sarà anche qualche membro dello staff a salutare, seppur formalmente, il Piemonte Sport e tra questi figura Domenico Limardi: «Sono contento di entrare a fare parte della Pro Vercelli, più che per me per le ragazze perché avere dietro una società professionista offre molti vantaggi». È precoce soffermarsi sui nomi di chi saranno i traghettatori di questa avventura, la Vice Presidente della Pro Vercelli Anita Angiolini preannuncia: «Insieme al Presidente del Piemonte Sport, al Vice Presidente Limardi, al nostro staff tecnico del settore giovanile e a Laura Sartirana che sarà Responsabile di questo progetto valuteremo e identificheremo le persone che secondo noi saranno più idonee per fare crescere la Pro Vercelli Femminile». Ad esprimere parole di soddisfazione per il grande risultato raggiunto è anche il Presidente del Piemonte Sport Luca Sagristano: «Per noi è un passo importante, dopo anni in cui il settore femminile è rimasto nell’ombra finalmente inizia a esserci un interesse anche da parte di società importanti e professioniste. Sono contento per le ragazze che vedono ripagati tutti i loro sacrifici e felice per l’obiettivo raggiunto dal Vice Presidente Domenico Limardi. La Pro Vercelli si è dimostrata molto propensa a curare questa collaborazione che auspichiamo possa durare il più a lungo possibile. È un vanto per la nostra società». La Vice Presidente della Pro Vercelli Anita Angiolini esprime profonda soddisfazione per l’accordo raggiunto: «La collaborazione con Piemonte Sport è nata grazie alla volontà che accomuna loro, che sono stati la prima società nel vercellese ad investire nella crescita del movimento femminile, e noi. Da inizio stagione personalmente ho manifestato l’intenzione, partendo dall’Under 12, di formare una filiera che arrivasse fino alla prima squadra di Pro Vercelli in rosa, come a me piace definirla». Sulle aspettative che la società si pone: «La volontà è quella di fare una squadra per categoria, molto dipenderà da quante calciatrici avremo. Vogliamo offrire al maggior numero di ragazze possibile l’opportunità di vestire le bianche casacche e cercare di fare crescere in tutto il territorio vercellese le nostre squadre». In conclusione: «La cosa importante è aver segnato l’avvio del progetto, aver posto questo punto di congiunzione tra quelli che sono stati i promotori del calcio femminile, il Piemonte Sport, e quella che è la storia della città, la Pro Vercelli. Per le nostre ragazze ci sarà la possibilità di usufruire del campo del Piemonte Sport ma anche di condurre qualche allenamento nel nostro grandioso stadio Silvio Piola».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400