Cerca

Iniziative Benefiche

1000 mattoni per costruire una scuola materna in Zambia

Gli asili di Santina Gusmini Onlus, un progetto ambizioso che ha bisogno dell'aiuto di tutti noi

1000 mattoni per costruire una scuola materna in Zambia

Con la nuova piattaforma avevamo deciso di introdurre una sezione dedicata alle iniziative benefiche che molte organizzazioni ma, perché no, anche privati cittadini, svolgono per aiutare il prossimo. La inauguriamo presentando una piccola Onlus, che ha sede a Bergamo, e che ha messo in cantiere un'iniziativa per creare una serie di asili nel continente africano e più precisamente in Zambia. Ne raccontiamo la storia, pubblichiamo la locandina che presenta il progetto con tutti i riferimenti per chi volesse partecipare attraverso una donazione. Una piccola donazione perché servono 1000 mattoni dal valore simbolico di 17 euro. Per noi "occidentali" poca roba, per chi vive in quei Paesi un punto di partenza formidabile. Questa è la storia.

L'associazione Santina Gusmini viene costituita il 2 agosto del 2012 da Maurizio Testa in memoria della moglie prematuramente scomparsa.

Il progetto è unico nel suo genere: in paesi con gravi difficoltà economiche, formare insegnanti della prima infanzia, residenti nei villaggi più disagiati e poi permettere loro di accogliere i bambini nell' età prescolare in un asilo da noi costruito nel villaggio di provenienza. «Sarebbe stato più facile fare semplicemente una donazione - spiega Maurizio - oppure aggregarsi ad una Associazione o una Ong, ma nelle mie ricerche non ne ho trovato alcuna che persegue questo obiettivo».

Le Associazioni occidentali che si occupano di istruzione in Africa sono meno del 10% del totale delle Ong operanti sul continente, quelle che hanno come focus la prima infanzia, meno dell'1%.

«E così ho deciso - prosegue Maurizio Testa - supportato da alcuni amici, di attivarci direttamente. Grazie a contatti maturati in viaggi precedenti, avevamo conosciuto una coppia di italiani, che vive in Zambia, a Chipata, nord est del paese, da 25 anni, da sempre impegnati nella solidarietà con contatti importanti, sia con il territorio circostante, sia con il locale Ministero della Pubblica Istruzione. Nel 2020 abbiamo fatto un test di fattibilità: in 9 mesi siamo stati autorizzati ed abbiamo realizzato e completato due scuole, una materna ed una elementare nel villaggio di Kaulembe. Tutto è andato bene ed ora sono pienamente operative. Da lì abbiamo pensato a come dare vita al nostro Progetto originario, iniziando dalla scelta dei villaggi coinvolti e dalle autorizzazioni ministeriali. Superate queste due fasi, abbiamo elaborato il progetto, che si chiamerà : Gli Asili di Santina Gusmini».

In sintesi, dopo avere scelto nove villaggi dell'area di Chalumbe, ed avere proceduto al casting dei candidati, il Progetto verrà sviluppato in questi termini:

  • durata biennale 2022/2023
  • attivazione di un corso breve annuale di formazione per 9 aspiranti insegnanti
  • costruzione di 8 asili (Kaulembe già esiste)
  • reinserimento degli insegnanti formati nell' asilo del villaggio con salario pagato dalla comunità. Costo totale euro 160.000,00.

«Mi sono impegnato personalmente a coprire le spese per i primi due anni di insegnamento, completi di vitto e alloggio per i candidati, stipendio dei professori e trasporti, oltre alla edificazione di 2 asili - conferma Maurizio -. Tutto questo, per un costo pari a 60.000,00 euro, che, se non raccolti per mezzo di eventi o donazioni, verrà coperto dalle mie risorse personali. Dobbiamo realizzare altri 6 asili: il costo per l' edificazione completa, la dotazione di attrezzature e materiale didattico e di un campo giochi, è pari a euro 17.000,00 cadauno. Per gli standard occidentali è poco, per quei bambini è moltissimo, perchè non hanno nulla. Nei villaggi prescelti, alcuni volontari si occupano dei bimbi o utilizzando una capanna di fango, o la scuola elementare nel pomeriggio, oppure l' ombra di un albero, uno addirittura la chiesa».

Il donatore che farà questo regalo potrà dedurne il costo perchè siamo di fronte a una Onlus riconosciuta, potrà dedicare l'asilo ad una persona cara con una targa che verrà esposta all'interno della scuola stessa, potrà soprattutto venire in Zambia e toccare materialmente con mano il frutto della sua generosità. «La nostra Associazione investe il 100% delle donazioni nel Progetto e questi bambini se lo meritano prosegue Maurizio Testa - . E perché "l' istruzione è l' arma più potente per cambiare il mondo", come disse Nelson Mandela, uno che sui cambiamenti qualcosa ha trasmesso. Chiunque voglia avere ulteriori informazioni può consultare il nostro sito web www.santinagusminionlus.org oppure contattarmi direttamente o attraverso il sito stesso per un colloquio personale».

Questo il link della Onlus e di seguito la locandina che presenta il progetto.


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400