Cerca

Casorezzo: il campo dei biancoverdi torna a vivere con il camp organizzato in collaborazione con l'Academy Pescara

casorezzo
Da giovedì a Casorezzo ha preso vita il primo Open Day/Camp in collaborazione con l’ Academy Pescara: una vera e propria full immersion per i ragazzi del Casorezzo nel mondo del Delfino. L’affiliazione della società milanese con l’Academy Pescara era stata ufficializzata fra i mesi di settembre e ottobre, e nonostante il periodo di stop delle attività le due realtà calcistiche si sono sempre tenute in contatto fino a mettere in scena il camp: 4 giorni di gioco e di lavoro per ben 45 ragazzi nati fra il 2011 e il 2007; tutti i giovani calciatori avevano indosso la stessa divisa, segno di unione e collettività. Divertimento e apprendimento sia per i giovani calciatori che per i loro allenatori, visto che al camp hanno preso parte anche due istruttori dell’Academy Pescara: nello specifico Giorgio Santarelli ed Edoardo Darone, che dopo solo un giorno di camp ricordavano a memoria tutti i 50 nomi dei ragazzi partecipanti. [caption id="attachment_285028" align="alignnone" width="900"] Al centro il presidente del Casorezzo Giampiero Oldani assieme ai due istruttori dell'Academy Pescara[/caption] Giorgio Santarelli, ex giocatore professionista - con tantissima Serie C nel suo passato e uno scudetto vinto con la Primavera della Lazio - e istruttore dell’Academy Pescara racconta: «Sono in questa realtà da un anno e posso solamente dire di trovarmi bene. Abbiamo sempre a che fare con bambini e ragazzi quindi cerchiamo di far capire la metodologia di allenamento ma sempre con grande divertimento, solo così i più piccoli possono capire al meglio. Come svolgiamo un allenamento tipo? Partiamo con un riscaldamento fatto soprattutto di tecnica di base (motoria e tecnica) e cominciamo con tutti i ragazzi, senza distinzione di età, anche perché ogni bambino lavora singolarmente. Da qui iniziamo a dividere per età e in varie stazione, normalmente nel numero di 4. Svolgiamo lavori di uno contro uno, due contro due, diciamo che lavoriamo molto sul duello. In un’altra stazione lavoriamo sulla transizione, mentre nell’ultima c'è la classica partitella anche per far sfogare i ragazzi». [video width="640" height="352" mp4="https://www.sprintesport.it/upload/sp/wp-content/uploads/2021/05/WhatsApp-Video-2021-05-30-at-14.28.27.mp4"][/video] Spazio poi ad Edoardo Darone, altro istruttore dell’Academy Pescara: «Anche per me è il primo anno di Academy; ho sempre giocato a calcio e sono laureato in Scienze Motorie. Diciamo che ho provato a fare il calciatore accarezzando la Lega Pro, ma poi a 18 anni ho deciso di dedicarmi ad aiutare gli altri a diventare veri e propri giocatori. Lavorare con i giovani? È bellissimo, perché hanno tanta voglia di fare e io mi diverto ad imparare sempre qualcosa di nuovo da loro, loro che vivono il calcio come qualcosa che li rallegra». [video width="640" height="352" mp4="https://www.sprintesport.it/upload/sp/wp-content/uploads/2021/05/WhatsApp-Video-2021-05-30-at-14.28.26.mp4"][/video] Soddisfazione enorme per Claudio De Chiara, Direttore Tecnico del Casorezzo, e anche per il presidente biancoverde Giampiero Oldani, il primo a mettersi in gioco e a scendere in campo insieme ai suoi tesserati. Un camp che ha portato a far vivere nuovamente il campo del Casorezzo e che sicuramente ha regalato spensieratezza e divertimento a tutti gli iscritti. [caption id="attachment_285027" align="alignnone" width="900"] Claudio De Chiara e Giorgio Santarelli, istruttore dell'Academy Pescara[/caption] Dopo l'allenamento anche gli allenatori del Casorezzo, il presidente Oldani e il Dt De Chiara sono scesi in campo per una partitella contro i propri ragazzi: una classica "Mister vs giocatori". E i tecnici non si sono risparmiati, soprattutto l'allenatrice dei 2007 Letizia Biallo che ha messo a segno una bella doppietta. [video width="640" height="352" mp4="https://www.sprintesport.it/upload/sp/wp-content/uploads/2021/05/WhatsApp-Video-2021-05-30-at-14.28.26-1.mp4"][/video]
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400