Cerca

Mercato Giovanili

Mazzo, parco allenatori completo: conferme per Oscar Grande e Anthony Fazzalari

Per l'Under 19 rossoblù c'è Dario Casnaghi, new entry in Under 17 mentre saranno due le Under 14 iscritte al campionato

Mazzo Under 14

Il gruppo dei 2007 che sarà ancora una volta guidato da Anthony Fazzalari

Sul giornale in edicola lunedì 5 luglio, vi abbiamo raccontato della separazione fra Marco Siciliano e il Mazzo (n.d.r. Siciliano ha scelto poi di sposare il progetto del Valle Olona, e allenerà l'Under 18 della società varesotta) e in più vi abbiamo svelato chi saranno i nuovi allenatori della società rossoblù. A raccontare il tutto il nuovo responsabile del settore giovanile, Luciano Langione – nel suo passato le esperienze con Accademia Inter e Sedriano – volto scelto per occuparsi interamente dell'agonistica della realtà sportiva, con Alessandro Triacca che supervisionerà soprattutto la Scuola Calcio e tutta la pre agonistica.

Nonostante qualche cambio, sembra che il Mazzo anche quest'anno abbia cercato di perseguire la strada della continuità. A guidare l'Under 19 sarà Dario Casnaghi, che di fatto proseguirà il proprio percorso con parte dei 2004 che verranno aggregati in Under 19; in merito alla possibilità di allestire una Under 18, Luciano Langione è chiaro: «Non penso che un anno in una categoria per così dire “nuova” possa giovare, almeno per quanto riguarda una società come il Mazzo. Noi abbiamo la fortuna di avere l'Under 19 e dei ragazzi del 2004 veramente bravi, che possono assolutamente fare il salto di categoria; credo che creare una categoria ad hoc come l'Under 18 possa servire a quelle società che non possono contare su una Juniores, in quel caso creare una squadra di soli 2004 permetterà anche a quelle realtà sportive di arrivare ad avere anche una Under 19». Ecco che quindi nella Delegazione Provinciale di Legnano continua a delinearsi sempre più l'idea sul possibile allestimento dell'Under 18: delle società interpellate finora un buon 65% preferisce aggregare i propri 2004 in Under 19, mentre il restante 35% vede nell'Under 18 un metodo per evitare l'abbandono da parte dei ragazzi e per permettere agli stessi di migliorarsi nel corso di una stagione ed essere poi pronti al campionato di una Juniores. C'è poi il caso di chi non dispone di una Under 19, e in questo caso, è ovvio che l'Under 18 possa essere qualcosa di molto più che allettante: un modo anche per andare a completare pian piano l'intera filiera.

Passando poi all'Under 17 c'è una new entry: si tratta di Giuseppe Pampinella, tecnico fortemente voluto dal referente del settore giovanile Langione. Per l'Under 16 e per l'Under 15 i rossoblù scelgono la via della continuità: nello specifico Oscar Grande e Anthony Fazzalari proseguiranno i rispettivi percorsi con i classe 2006 e il gruppo dei 2007. Come anticipato qualche settimana fa, il Mazzo riuscirà ad allestire ben due squadre Under 14 che saranno guidate da Christian Stella e Marco Palumbo (per quest'ultimo un “salto di categoria”, visto che nella stagione 2020/21 l'allenatore tirava le redini dei 2009). Mazzo che non si è mai nascosto: i 2008 possono assolutamente provare l'approdo al Regionale nella seconda parte di stagione, nessuna pressione dalla parte della società, che però riconosce il valore di questa annata.

In più, in casa Mazzo prosegue il progetto sul femminile: negli ultimi open day le bambine sono aumentate, più di 20 le nuove leonesse rossoblù. Obiettivo della società quello di partire da un gruppo di piccoline e arrivare, nel corso degli anni, ad allestire anche un vero e proprio vivaio femminile.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400