Cerca

Mercato Giovanili

Villa Cortese: dall'affiliazione con l'Empoli alla programmazione per la nuova stagione, la parola a Roberto Maltagliati

In casa gialloblù è praticamente tutto definito in vista della prossima stagione, continuità sulle panchine dell'agonistica e qualche new entry per la Scuola Calcio

Villa Cortese

Il dream team gialloblù: Roberto Maltagliati, Nicola Artusa e Michele Ceriotti

In casa Villa Cortese nessuno si è fermato nel corso dell'ormai passata stagione sportiva; la notizia più importante, arrivata a inizio febbraio, è stata l'affiliazione della società gialloblù con l'Empoli. La nuova avventura è cominciata grazie al lavoro del Responsabile del Settore Giovanile del Villa Cortese, l'ex calciatore professionista Roberto Maltagliati, che grazie alla conoscenza di Fabio Tricarico (ex compagno dello stesso Maltagliati a Torino) ha portato a questa importante collaborazione. Ed è proprio Roberto Maltagliati a raccontare le novità, ma soprattutto la continuità della società: «L'affiliazione con l'Empoli è stata la ciliegina sulla torta, sono campioni d'Italia con la Primavera e questo significa solo che sanno lavorare bene anche con il settore giovanile. La bella notizia è che i nostri Primi Calci e Piccoli Amici quando andranno ad Empoli saranno invitati a vedere la partita della prima squadra, e per i nostri piccoli atleti sarà sicuramente qualcosa di bello».

Definiti anche gli allenatori che guideranno le varie annate, pochi cambiamenti e tanta, tantissima continuità; partendo dalle categorie dell'agonistica a guidare i classe 2007 ci sarà ancora Renzo Mangieri e anche per i 2008 a tirare le redini della squadra sarà ancora una volta Joseph Baffioni. Proprio in merito a queste due annate Maltagliati prosegue: «Quest'anno abbiamo scelto di fare un open day con data fissa per tutte le categorie, perché fortunatamente abbiamo già squadre discrete e con numeri soddisfacenti. Abbiamo scelto di liberare i classe 2004 e quindi non allestiremo l'Under 18, è stata forse la categoria più complicata da gestire durante quest'annata, ma posso dire che dal gruppo 2007 a quello dei 2015 abbiamo fatto una cosa come 60 allenamenti. Parlando dei 2007 il gruppo c'è e sicuramente potranno disputare un buon campionato. La 2008? Il gruppo è solido, giocano insieme da diversi anni e, per quanto ci siano società con una rosa più attrezzata, sono certo che potranno dire la loro durante il campionato. Per quanto riguarda l'Under 14, poi, abbiamo deciso di avere una rosa composta da 16 elementi così da permettere a tutti di giocare il più possibile, imparando a gestire gli spazi visto che sarà il loro primo anno a 11».

Nonostante la “perdita” del gruppo 2004 a Villa Cortese - una piccola realtà ma in crescita - il numero degli iscritti aumenta di anno in anno e uno dei motivi principali è il centro sportivo, un vero e proprio fiore all'occhiello: dimensioni importanti e anche una tensostruttura riscaldata che permette allenamenti ai più piccini anche con le condizioni meteo avverse.

Definiti quasi del tutto anche i tecnici dei più piccoli: Ridha Rebai e Bighetti alleneranno i due gruppi 2009, Maltagliati e Sentimentale guideranno le due squadre 2010. Doppia compagine anche per i 2011 che saranno affidati a Fera e Bonomo, mentre per i 2012 è in arrivo un allenatore dalla Castellanzese; per i 2013 ci sarà ancora una volta Olgiati, mentre resta da definire chi tirerà le redini della 2014/15, ma la trattativa è in corso.

In conclusione Roberto Maltagliati osserva: «A Villa Cortese abbiamo la fortuna di avere un presidente, Nicola Artusa, che è sempre disponibile e non ci fa mai mancare nulla. E poi non posso dimenticare una persona come Michele Ceriotti, sempre presente in ogni occasione. Abbiamo avuto la fortuna di poter organizzare il camp e la soddisfazione più grande è stata avere una media di 60 ragazzi per 6 settimane, sono, siamo davvero contenti».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400