Cerca

News

Cas Sacconago: nello staff tecnico un ex professionista come Bobo Scandroglio

Scandroglio ha già avuto esperienze nel legnanese sulle panchine di Inveruno e Buscate, per la Scuola Calcio sinaghina inserimenti mirati e importanti

Bobo Scandroglio

Bobo Scandroglio, nuovo innesto nello staff tecnico del Cas Sacconago

C'è il profumo delle grandi novità in casa Cas Sacconago, specie per quanto riguarda la Scuola Calcio: fra le fila dei blues è in arrivo Bobo Ibrahiman Scandroglio (che molto probabilmente seguirà il 2013).Un tassello più che importante per la società guidata da Lelio Gallazzi, che ha deciso di mettersi a lavorare partendo dalle fondamenta.

Per Scandroglio trafila nel settore giovanile del Varese, esordio in C2 e poi la Primavera con l’Empoli (con cui nella stagione 98/99 conquista lo Scudetto) anche grazie all’aiuto del suo procuratore Paolo Bordonaro. Correva la stagione sportiva 2004-2005: a Milano Marittima arriva il primo reality tv a sfondo calcistico. La squadra scelta per "l'esperimento" è il Cervia, che partecipava al campionato d'Eccellenza dell'Emilia Romagna, girone B, nel Cervia di Ciccio Graziani c'era anche un giovanissimo Bobo Scandroglio. Bobo Scandroglio continua a giocare a calcio fino al 2011, concludendo la carriera con la maglia della Bustese, in Eccellenza. Ottiene anche il patentino Uefa B, allena le giovanili dell'Inveruno, società di Serie D in provincia di Milano. Poi l'esperienza con il Buscate e adesso, dopo un paio di stagioni fermo, la nuova avventura con la maglia Cas Sacconago.

A raccontare la grande novità Andrea Longo, responsabile del settore giovanile del Cas Sacconago: «Questa scelta è ovviamente avvenuta in sinergia con il presidente, e abbiamo scelto di investire sugli istruttori, specie per la Scuola Calcio. Ripartiamo dal basso per andare a lavorare maggiormente sul settore giovanile e non solo sulla prima squadra o l'Under 19. Conosco Bobo in prima persona, e so che con i piccoli può dare veramente tanto».

Intanto definiti anche tutti gli altri tecnici: Eros Borghi che si occuperà dei 2014, Paolo Palatresi che tirerà le redini dei 2010 e Massimo Lo Cello che seguirà i classe 2007.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400