Cerca

News

Emergenza Covid: la Lombardia chiede revisione fase finale Eccellenza, spostamento Torneo delle Regioni e revisione protocollo 'Return to play'

In vista della videoconferenza del Consiglio di Lega le prime proposte. Prolungamento della sosta invernale per tutti?

Emergenza Covid: la Lombardia chiede revisione fase finale Eccellenza, spostamento Torneo delle Regioni e revisione protocollo 'Return to play'

In vista dell'importante appuntamento di domani, 30 dicembre, con la videoconferenza del Consiglio di Lega, sollecitato dai presidenti regionali, Christian Mossino e Carlo Tavecchio in prima fila, arriva un'importante lettera-manifesto-proposte da parte del Comitato Regionale Lombardia, che pone sul tavolo questioni importanti di discussione proprio in vista della giornata di domani dopo aver già di fatto prolungato la sosta invernale (cosa che potrebbe essere decisa in maniera uniforme nel Consiglio di domani. Ecco il testo del comunicato del CR Lombardia:

«Si informa che, stante la situazione epidemiologica corrente e l’attuale impianto normativo che rischia di produrre vincoli all’organizzazione dei Campionati in corso, il Comitato Regionale Lombardia ha ritenuto necessario e opportuno inviare una lettera urgente, a firma del Presidente Carlo Tavecchio, al Commissario Straordinario L.N.D. Dott. Giancarlo Abete, inoltrata in data 27.12.2021, con la quale è stato chiesto di valutare alcune proposte atte ad una migliore organizzazione dei calendari, pur nel pieno, massimo e doveroso rispetto della tutela sanitaria di Atleti e Dirigenti.

La missiva chiede, in particolare, di rivedere la gestione della Fase Nazionale del Campionato di Eccellenza di spareggio tra le seconde classificate che, per come organizzata dalla L.N.D. e comunicata con news sul sito nazionale in data 23.12.2021, va a sottrarre circa un mese e mezzo di attività calcistica regionale congestionando, così, un calendario già complesso.

In secondo luogo il Comitato Regionale Lombardia ha proposto il rinvio ai primi di giugno 2022 del Torneo delle Regioni, manifestazione ritenuta dal C.R.L. di assoluto rilievo, ma che nell’attuale organizzazione nel mese di aprile, porrebbe ulteriori vincoli di calendario per lo svolgimento dei Campionati, nonché, per periodo e stagionalità, un maggior rischio di contagio per gli oltre duemila atleti coinvolti dalla manifestazione.

Da ultimo, il C.R.L. ha richiesto a L.N.D. di porre in essere tutto quanto necessario al fine di intervenire sul Protocollo diramato “Return to Play” del 13.01.2021 della Direzione Generale della prevenzione sanitaria del Ministero della Salute, affinché possano essere rivisti e ridotti i tempi di valutazione dei contagiati e comunque prevedendo per gli atleti di tutte le categorie, nessuna esclusa, la possibilità di attivare immediatamente il protocollo già applicabile agli atleti delle categorie di interesse nazionale e internazionale.

A seguito della suddetta missiva, il Commissario Straordinario L.N.D. ha indetto per la giornata di domani, 30 dicembre, una riunione consultiva con tutti i Presidenti dei Comitati Regionali inerente i temi proposti.

Si informa, infine, che il Comitato Regionale Lombardia ha interessato di quanto sopra con ulteriore comunicazione il Dott. Maurizio Casasco, nella sua qualità di Presidente della Federazione Medico Sportiva Italiana, ai fini di un consulto sulla tematica del Protocollo del “Return to Play”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400