Cerca

Anniversario

Garibaldina, novant'anni vissuti in famiglia

Lo scorso 21 e 22 maggio l'evento celebrativo al "Massola" tra calcio, spettacoli e nuovi progetti per il mondo rossoverde

90 anni di Garibaldina

È stato un fine settimana speciale in casa Garibaldina, tappa importante di una storia già lunghissima, ma con davanti grandi capitoli ancora da scrivere. Due giorni di festeggiamenti al centro Massola di via Don Minzoni, dove la famiglia rossoverde, riferimento del calcio cittadino nelle zone di Dergano e Bovisa si è ritrovata per celebrare il compleanno numero 90

All'insegna dell'hashtag #wearegari, il weekend è trascorso tra intrattenimento, sport e premiazioni. Si è cominciato al sabato con lo show allestito sul campo dell'associazione cinofila, dalle 11:00 alle 12:30, mentre nel pomeriggio sono andati in scena gli spettacoli di Accademia Musica Mandelli, Mamusca, Palco Osceno, Ululì e L'Isola che non c'è. Molto originale, poi, l'idea del DJ Set serale a cura di DJ Koby con musica proveniente dal 1932 al 2022, cioè tutti i novant'anni della Garibaldina. 

La domenica è stato il giorno maggiormente dedicato all'aspetto calcistico, e in particolare al mondo del femminile, settore in cui la Garibaldina sta cominciando a muovere i primi passi. In mattinata ecco così il primo torneo "Under" che ha visto la partecipazione, oltre alle padroncine di casa, di Minerva, La Benvenuta, Milan Ladies e Real Meda.

Nel pomeriggio è stata invece la volta delle Over (Gari, Real Meda, CG Bresso), il cui torneo è stato preceduto da un allenamento a circuito funzionale in collaborazione con Get Fit. Dalle 17:00 alle 18:30 il Cooking Show dello chef Alessandro Severino, mentre veniva allestito uno schermo per permettere di assistere anche al finale di campionato di Serie A. Infine, musica fino alle 22:30 con il live dei “Quelli Che”.

Momento chiave della kermesse è stato anche quello delle premiazioni, in cui oltre alle atlete partecipanti ai tornei l'organizzazione ha insignito di un riconoscimento speciale i soci storici rossoverdi: Gianfranco Morlin, Cesare Berardi, Giampaolo Clerici, Gianfranco Testa, Giancarlo Combi, Ettore Mainardi. Menzione speciale anche per l'acclamatissimo Marcello, primo e onnipresente ultrà di casa Garibaldina.

Presenti anche le istituzioni di zona all'insegna di un'unione d'intenti sintetizzata dal presidente Maurizio Barile: «L'impegno di Garibaldina, di concerto con la municipalità, è quello di rinnovare il centro per poterlo continuare a gestire negli anni futuri. Suffragando questo impegno nel coordinare attività inclusive "di squadra" per il quartiere e per i giovani in contrapposizione con iniziative prettamente speculative». Sforzo riconosciuto e dal Comune che ha convocato la Gari per il Tavolo Territoriale dello Sport del Municipio 9 (in programma lunedì 30 maggio) che interessa gli impianti sportivi a gestione comunale e municipale e le Associazioni sportive del territorio. All'ordine del giorno la prosecuzione della presentazione delle proposte programmatiche municipali sulla promozione delle attività sportive di base e sul sostegno alle realtà sportive territoriali e l'ascolto di richieste e proposte. Tavolo a cui saranno presenti, Luca Costamagna (Consigliere del comune di Milano e Presidente della Commissione Cultura), Anita Pirovano (Presidente del Municipio zona 9), Tiziana Elli (Assessora allo sport Municipio zona 9) e Alessandro Giungi (Presidente Commissione Olimpiadi e Paralimpiadi Miano cortina 2026).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400