Cerca

Speranza Agrate, provate a batterli… Ferreri: "Quattro su quattro? Incrocio le dita"

Porta e Tremolada (Speranza Agrate)

Porta e Tremolada (Speranza Agrate)

  Oramai sono un paio di anni che la Speranza Agrate è diventata una realtà calcistica giovanile di rilievo in Brianza. Tanti giovani prestati alle varie rappresentative, tanti tecnici preparati, tanti progetti e tante idee. Ma quest’anno qualcosa sembra aver alzato ulteriormente l’asticella. Infatti, per quel che riguarda le categorie Allievi e Giovanissimi (fasce B comprese), la squadra di Agrate risulta vantare un curioso record: è l’unica società avente quattro annate agonistiche ad essere ancora imbattuta. Sembra che la parola sconfitta da quelle parti quest’anno non la conoscano. Gran merito di questo record è del navigato direttore sportivo Antonio Ferreri, che da anni è al timone della società rossoverde. È infatti lui che si occupa di scegliere giocatori e tecnici. Ed è sempre lui che con una passione viscerale per la sua società non rimane indifferente a questo inizio di stagione davvero super. Ferreri commenta così l’avvio: «Ovviamente è frutto di un lungo percorso. Erano quattro anni che provavamo ad alzare l’asticella. Lavorando sodo e con passione questi sono i risultati e io, come tutta la società, siamo molto orgogliosi di questo. Già la passata stagione avevamo fatto tre annate su quattro ai regionali, senza poi lasciare il segno. Il nostro obbiettivo quest’anno invece è proprio lasciare, o perlomeno cercare di lasciare, un segno nei regionali. Quattro su quattro? Incrocio le dita, ma non sarà facile. Regionali A la prossima stagione? Mi auguro con almeno una categoria». Stando alle parole di Ferreri emerge tanta sorpresa per gli Allievi 2001: «Proprio così, sono contento per il loro rendimento. Venivano da un’annata difficile e ad inizio stagione abbiamo cambiato tanto, dall’allenatore all’ossatura della squadra. Ora sto vedendo finalmente i risultati. Il loro inizio dimostra come lavorando bene e con organizzazione i risultati arrivano». Valerio Amati
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400