Cerca

Illuminazione e nuovo sintetico a Gessate, il pres Ciocchetta: «Operazioni in corso anche per rilevare un titolo di Seconda Categoria»

Gessate

In campo ormai sicuramente non si tornerà in Terza categoria dove milita il Gessate, però ci sono novità dentro e fuori il rettangolo di gioco per i rossoblù. Prosegue la trattativa con una società della Martesana per l'acquisizione del titolo sportivo: non sarà il Liscate che era il nome associato alla società gessatese. «Il Liscate era una delle società che avevamo contattato per l'acquisizione del titolo di Seconda categoria - spiega il presidente rossoblù Iuri Ciocchetta -, ma per un paio di motivi ci stiamo indirizzando verso un'altra squadra che tengo segreta. Quasi certamente il Liscate si fonderà con i “cugini” dell'Atletico, il titolo rimarrebbe libero però non ci interessa; inoltre noi vogliamo trovare l'accordo con una società che abbia anche una squadra giovanile da acquisire, per esempio gli Allievi».

Non solo prima squadra, quindi, essenziale è avere anche più formazioni giovanili possibili. «Vogliamo tornare al livello di tesserati di due anni fa - racconta Ciocchetta - quando eravamo in 130; il traguardo sarebbe di avere tutte le categorie dagli Juniores alla Scuola calcio, oltre alla femminile. Se con i piccoli dai Pulcini in giù non ci sono problemi, i genitori continuano a chiamare la segretaria Patrizia Greco e a tutti stiamo dando appuntamento a maggio/giugno per le iscrizioni, per Allievi e Giovanissimi ci sono più difficoltà, e sarà più semplice acquisire squadre in blocco». Le novità per l'Asd Gessate sono anche in campo, o meglio per i campi; infatti, ci saranno degli interventi straordinari sia sullo stadio principale sia su quello d'allenamento; finalmente, dopo quasi 50 anni il “Romeo Bertini” avrà un impianto di illuminazione che sarà a led mentre sul terreno di gioco del Comunale n. 2 sarà posato un manto di erba artificiale e creata un'area per i disabili. «Per questi interventi - ha detto il presidente rossoblù - attingeremo al Credito sportivo e a dei mutui verdi. Per l'impianto di illuminazione avrà tecnologia Gewiss, mentre il sintetico sul campo numero 2 lo abbiamo deciso insieme alla Fennec rugby, ed è la soluzione migliore per un terreno di gioco sfruttatissimo per gli allenamenti e le partite di rugby, con l'erba naturale che si deteriorerebbe in fretta».

L'altra area di cantiere del Gessate è il settore femminile, in cui è già partita la campagna di rafforzamento per il prossimo campionato di Promozione con il sostegno del nuovo sponsor di livello e si pensa a reclutare ragazze per le formazioni giovanili. «Non posso ormai nascondere che avremo come sponsor principale del femminile un'azienda conosciutissima a livello nazionale - ha affermato Ciocchetta -, così le nostre ambizioni crescono. Mister Davide Bramati sta studiando per l'acquisizione del patentino e nel frattempo stiamo trattando per quattro nuove giocatrici. Inoltre, abbiamo già tesserato la nostra prima straniera, la italo-americana Megan Crisostomo, che giocava nel Rovers football club. Per il settore giovanile stiamo pensando alla Juniores, alle Under 16 e 13; il progetto più avanzato è l'ultimo, se arriviamo ad almeno 16 calciatrici ci iscriveremo al campionato regionale in cui potranno affrontare Milan e Inter e altri squadroni». La società gessatese sta battendo a tappeto i social per reclutare calciatrici e calciatori.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400