Cerca

Parla il nuovo responsabile del settore giovanile del Busnago:«Le relazioni umane sono fondamentali»

3513fecd-d017-4cea-bf84-79a5bac53801
Emanuele Galizioli è il nuovo responsabile del settore giovanile Busnago Calcio, una realtà sportiva che pensa molto ai propri giovani ragazzi. Il responsabile mi racconta che prima di approdare in società, ha già vestito lo stesso ruolo in altri due club ossia il Verderio e l’Audace: «Ho iniziato a intraprendere questa strada per gioco due anni fa grazie a mio figlio che giocava nel Verderio, società dove io stesso ho giocato per tanti anni prima di avere problemi ad un ginocchio. Lì ho compreso che il rapporto umano con i bambini e le famiglie è di vitale importanza in un ambiente sportivo. L’anno seguente ho cambiato società e sono andato all’Audace, realtà calcistica in cui ho lavorato per un po', continuando così ad ampliare le mie conoscenze in questo campo». L’ingresso del responsabile Galizioli nel Busnago avviene grazie ad una pubblicità su Facebook della società in cui si ricercava un nuovo direttore sportivo: «Dopo aver terminato l’esperienza all’Audace, cercavo una squadra e mi sono imbattuto sulla pagina social del Busnago, così dopo aver letto il loro annuncio in bacheca decisi di inviare la mia candidatura spontanea per rivestire il ruolo da loro ricercato. Con molto gioia ricevetti presto una risposta e dopo aver fatto due riunioni con il Presidente Gianluca Stucchi abbiamo deciso insieme di iniziare questa nuova avventura». Galizioli nonostante sia dopo all’interno della società calcistica è davvero entusiasta del nuovo incarico e dello staff: « Non ho ancora conosciuto tutto il personale, ma posso affermare che l’ambiente è davvero stimolante e ben strutturato, mi aspetta un percorso stimolante e gratificante. Ci sono dei lavori da fare per quanto concerne lo spazio del centro poiché la struttura è datata, ma per il mese di dicembre dovrebbe essere tutto terminato. La soddisfazione più bella è la relazione con i bambini che rappresentano il nostro futuro e anche rapportarmi con i loro genitori lo trovo fondamentale, poiché con la sinergia di entrambi si può fare sempre di più». Il poco tempo in cui si è instaurato il rapporto di lavoro tra il responsabile Emanuele Galizioli e la società è un segnale importante in un momento così difficile, riuscire a pensare al futuro è la chiave per ottenere grandi risultati e lo sa bene il club sportivo che dopo aver visto il metodo di lavoro e il profilo di Emanuele Galizioli ha deciso di affidargli un ruolo che comporta una notevole responsabilità:« Questo anno è stato molto impegnativo a causa dell’emergenza sanitaria e tanti ragazzi hanno deciso di abbandonare, per noi è fondamentale incentivarli, spronarli e coinvolgere i genitori nella loro attività sportiva. Attualmente sto facendo da ponte e da tramite tra il Busnago e l’Oratorio del paese che partecipa ai campionati di CSI. Ritengo sia doveroso per il bene dei ragazzi unificare il tutto, affinché ci sia una stretta collaborazione tra le due realtà calcistiche e questo perché i bambini iniziano a frequentare l’oratorio fin da piccoli ed è un luogo in cui fino ai dodici anni quasi sicuramente frequenteranno. Creare un sodalizio in vista anche del loro futuro sportivo penso sia bellissimo e utile». E a proposito di futuro, il Busnago, covid permettendo sta già pensando ad organizzare degli open day intorno al 30 di giugno, proprio per sottolineare quanto sia importante allargare la famiglia calcistica del Busnago». Emanuele Galizioli ha dimostrato di aver a cuore la società e il bene dei giovani: « Sono molto orgoglioso di essere entrato a far parte del Busnago che inoltre vanta una squadra in prima categoria, e questa è davvero una grande soddisfazione».  
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400