Cerca

Under 17 Serie C

Prosegue il sogno del Como di Cicconi: venerdì la finalissima al Benelli di Ravenna

Il 3-0 perentorio contro il Renate lancia i comaschi verso l'ultimo atto, il quale potrà essere il coronamento di una stagione fantastica

Elia Di Giuliomaria, Como

Il bomber comasco Di Giuliomaria, in gol contro il Renate

È il Como la prima finalista della fase finale nazionale Under 17, che si giocherà il titolo di campione d’Italia venerdì prossimo allo Stadio “Bruno Benelli” di Ravenna. La squadra di Cicconi supera per 3-0 il Renate di Giancarlo Robbiati grazie alle reti di Di Giuliomaria ad inizio match, di Tremolada sul finire del primo tempo e al tris calato da Duchini ad inizio ripresa. 

Fattore imbattibilità. La grande forza di questo gruppo straordinario è senz’altro l’imbattibilità. Una squadra capace di inanellare ben dieci risultati utili consecutivi: otto in campionato (cinque vittorie e tre pareggi) e due nella fase finale (vittoria per 2-1 nel quarto di finale contro il Cesena e vittoria per 3-0 in semifinale contro il Renate). Nessuno è riuscito a strappare i tre punti ai ragazzi di Cicconi che ora, a 90’ dalla fine della stagione, sognano chiaramente in grande.

Ancora Duchini. Dopo il digiuno di mercoledì scorso contro il Cesena, il bomber dei lariani non ha sprecato una seconda occasione, mettendo a segno il nono gol stagionale in dieci presenze, che fanno di lui il capocannoniere della squadra. Venerdì farà di tutto per ripetersi, sperando di regalare al popolo azzurro la seconda grande gioia della stagione (dopo la promozione in Serie B della prima squadra). Un plauso va chiaramente alle pantere di Giancarlo Robbiati, che hanno accarezzato il sogno arrivando ad un passo dal giocarsi la finalissima. L’allenatore del Renate negli ultimi tre anni ha disputato due finali nazionali, vincendone una (nel 2018 con l’Under 16) e perdendone un’altra l’anno successivo con l’Under 2017. Quest’anno si è fermato in semifinale, ma ormai la strada verso i grandi traguardi è tracciata.

Cicconi a caccia del bis. C’è un signore che sa come si vince lo Scudetto Under 17: si chiama Massimo Cicconi. Esattamente millequattrocentosessantacinque giorni dopo, il tecnico torna a giocarsi una finale Scudetto. Era il 22 giugno 2017 quando proprio il suo Como vinse per 3-0 contro il Padova, conquistando il titolo Nazionale Under 17. Venerdì prossimo a Ravenna il tecnico dei lariani proverà a centrare nuovamente il grande e ambitissimo traguardo, in quella che potrebbe essere una storica doppietta.

Monopoli o Catania. Il Como scoprirà soltanto martedì chi sarà il proprio avversario in finale: o il Monopoli o il Catania. I Biancoverdi hanno stravinto il proprio girone con ventisei punti, mentre nel quarto di finale hanno superato per 4-0 il Pontedera. Restano così, assieme al Como, l’unica squadra con zero sconfitte in stagione. Discorso quasi analogo anche per gli etnei, che hanno perso una sola gara in campionato. Strapazzata 5-1 la Ternana sabato scorso, sognano la finale tanto quanto i propri avversari. Tuttavia, se sarà contro o il Monopoli o contro il Catania poco cambia per il Como: venerdì sarà una vera e propria battaglia.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400