Cerca

Under 14

Derby in famiglia Juventus: doppietta di Ceppi e colpo di genio di D'Agostino

La gara tra le due formazioni della Juventus termina 5-1 in favore della selezione di Grabbi sul gruppo di Catto

Luca Cesare Bracco

Bracco apre le marcature bianconere con un bel gol in avvio

La partita tra le due Juventus termina 5-1 in favore della squadra di Corrado Grabbi, un risultato che in un certo senso non distribuisce i meriti all'undici di Riccardo Catto che a lunghi tratti ha giocato una partita alla pari.

Equilibrio e tanti gol I primi minuti di partita certificano il grande livello che si vede da ambo le parti con le due compagini che mettono in scena un ottimo inizio di match. A rompere l'equilibrio è il gol di Bracco, abile a saltare in portiere su assist di Ceppi e portare in vantaggio la sua squadra al nono minuto. Rete che lascia spazio a varie polemiche sugli spalti complice una posizione irregolare non ravvisata dall'arbitro. Qualche istante più tardi ci prova la Juventus B con il tiro-cross di Necchio che si trasforma in uno spavento e nulla più per la retroguardia di Grabbi. Al 21' ecco il pareggio firmato Caricato con un ottimo colpo di testa da distanza ravvicinata dopo che quello di Di Franza era stato in qualche modo salvato da Huli. Parità che rischia di durare pochissimo se non fosse per l'ottimo intervento di Nava su Ceppi. Al 26' però arriva lo stesso il gol con un bel cross di D'Agostino che trova la conclusione spettacolare di Ceppi che piega le mani a Nava che nulla può se non provare ad intervenire: 2-1 e Juventus A che ripassa avanti prima del duplice fischio. 

D'Agostino, gol d'astuzia Nella ripresa la Juventus B ha una grande occasione per pareggiare ma si supera Huli che sulla frustrata di testa di Cancila mette sopra la traversa. Altra grossa palla-gol per il possibile 2-2 con una punizione magistrale di Macrì che trova il tocco di Cancila che da pochi passi è sfortunato nel non trovare la deviazioni giusta. Gol sbagliato, gol subito ed ecco che al 12' arriva un gol davvero curioso. L'arbitro aveva fischiato una punizione, anche se il fallo in realtà non c'era, in favore della Juventus. Tutti i giocatori, proprio per questo abbaglio del fischietto di gara nell'assegnare il fallo, sono andati a protestare compreso il portiere. A quel punto D'Agostino decide di battere immediatamente la punizione sfruttando sia l'assenza dell'estremo difensore in porta sia della barriera oltre che soprattutto del giocatore che comunemente si mette davanti al pallone. La palla finisce infondo al sacco e l'arbitro, questa volta correttamente, assegna il gol tra lo sconcerto generale. La rete del 3-1 sposta l'inerzia della gara completamente con la quarta rete firmata da Gjoka che ribadisce in porta la gran parata di Nava dopo un azione personale da impazzire di Ferreri. Poco prima del triplice fischia il forte tiro di Ceppi mette il punto esclamativo con il definitivo 5-1.

IL TABELLINO

JUVENTUS B-JUVENTUS 1-5

RETI (0-1, 1-1, 1-5): 9' pt Bracco (JA), 21' Caricato (JB), 26' e 35' Ceppi (JA), 12' st D'Agostino (JA), 28' st Gjoka (JA).

JUVENTUS B (4-3-3): Nava; Costa (26' st Viani), Moschetta, Di Franza, Giachello; Topputi, Caricato (28' st Mariani), Cancilia (26' Osaikhuiwuomwan); Ferraris, Necchio, Macrì (15' st Zacchera). A disp. Maiocchi. All. Catto
JUVENTUS (4-3-1-2): Huli; Specker (28' st Giacchino), Gecaj, Vitrotti, Bonora; Chessa, Sibona, D'Agostino; Bracco (22' st Gjoka); Pomoni (22' st Ferreri), Ceppi. A disp. Anfossi, Rainero, Borasio, Repciuc, Badarau. All. Grabbi
ARBITRO: Zappalà di Collegno.
AMMONITI: 2' st Caricato (JB), 17' st Giachello (JB).

LE PAGELLE

JUVENTUS B

Nava 7 I cinque gol sono immeritati, ne salva altrettanti e non ha nessuna colpa sulle reti subite.
Costa 6.5
Tanta aggressività, talvolta anche troppa, ma ne fa il suo punto di forza fino alla sostituzione.
Moschetta 6.5
Regge di fisico, affronta gli avversari senza paura impossessandosi del pallone.
Di Franza 7
Entra nell'azione del gol complicando la vita a Huli con il suo colpo di testa ben eseguito.
Giachello 6.5
Si fa vedere, spesso si porta avanti per dare una mano anche in fase offensiva oltre che difensiva.
Topputi 7
Tanto lavoro sporco, corre a destra e sinistra per recuperare palloni e far ripartire i suoi.
Caricato 7.5
Svolge una buona partita impreziosita dal gol di testa del momentaneo 1-1 nel primo tempo.
Cancilia 7.5
Ottima prestazione, qualità e quantità in mezzo al campo. Riesce a fare la differenza fino al momento del cambio.
Ferraris 6.5
Qualche sortita offensiva e sgasata sulla zona laterale del campo.
Necchio 6.5
Viene spesso verso il pallone per allargare il gioco e cercare di costruire qualche azione pericolosa.
Macrì 7
Nel vivo del gioco, indica la via ai compagni con tanta tecnica e intelligenza.
15' st Zacchera 6.5
Prova a dare tutto nei venti minuti rimanenti, tanto impegno.

JUVENTUS

Huli 6.5 Sul gol forse ha qualche colpa, nel dubbio fa una parata decisiva sul 2-1 per evitare il possibile secondo pareggio.
Specker 6.5 
Attento e concentrato, poche sbavature e tanta costanza per oltre un'ora di gioco.
Gecaj 7.5
Dominante in tutto e per tutto, testa alta e visione di gioco da centrocampista misto ad una meravigliosa difesa.
Vitrotti 7
Bravo negli anticipi e nel gioco aereo, limita l'attacco avversario con attente coperture degli spazi.
Bonora 6.5
Spinge quando è chiamato in causa altrimenti è comunque determinante nella sua metà campo.
Chessa 7
Qualità a centrocampo che aiuta di tanto la squadra a verticalizzare nella zona calda.
Sibona 6.5
Amministra a centrocampo, trova gli spazi giusti per inserirsi.
D'Agostino 7.5
Il gol è una genialata che si vede di rado, il resto della partita lo passa a dettare i tempi e senza dubbio a deciderla come uno dei migliori in campo.
Bracco 6.5 
Abile a trovare subito il gol che sblocca una partita molto equilibrata, sbaglia poi qualche volta di troppo a tu per tu ma rimane una bella prova.
22' st Gjoka 7
Ribadisce in porta per il 4-1 che congela la partita.
Pomoni 6.5
Si fa vedere spesso dalle parti di Nava, non trova il gol ma rimane un pericolo per la difesa.
22' st Ferreri 7 
Il quarto gol è quasi tutto suo, giocata da urlo prima della respinta del portiere che termina col gol del suo compagno.
Ceppi 7
Anche lui si aggiunge alla festa del gol con una rete di pregevole fattura, sia tecnica sia per la potenza.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400