Cerca

Un leggerissimo sospetto tra i membri dal Consiglio Federale: la stagione va dichiarata chiusa

Più dei Comitati Tecnici Scientifici e delle task-force, l'attenzione di oggi è tutta per il Consiglio Federale della Federcalcio

consiglio federale

Fermi tutti, questo potrebbe essere un giorno storico per il nostro calcio. Dal Consiglio Federale che è cominciato alle 12:00 di oggi potrebbe arrivare una decisione clamorosa che in pochi si aspettano: la sospensione dei campionati dilettantistici e giovanili organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti.

Oltre settanta giorni dopo le ultime partite, le continue dichiarazioni di «concludere regolarmente la stagione» e i rinvii dell'attività in base ai DPCM (l'ultimo rinvio è di lunedì 18 che ha decretato la sospensione dell'attività fino al 14 giugno), forse, ed è opportuno dire forse, stavolta tutti i membri del nostro calcio sarebbero stati colti da quel "leggerissimo sospetto" di fantozziana memoria, tanto da essere pronti a dichiarare chiusa la stagione dei dilettanti. Naturalmente sono solamente voci, anche perché probabilmente prima andrà chiesto il parere nell'ordine al Comitato Tecnico Scientifico, alla task-force collegata da Londra, al politecnico di Torino, ai migliori virologi del mondo presenti nelle trasmissioni tv italiche, al presidente del Coni e, per ultimo (ma si potrebbe anche evitare), al Ministro dello Sport.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400