Cerca

Terza Categoria Monza, la Nuova Frontiera si presenta sperando nel ripescaggio

nuova_frontiera_2020-2021
Sarà un'altra stagione in Terza categoria o ci sarà il premio del ripescaggio in Seconda per la Nuova Frontiera? Una promozione di ufficio, che sarebbe un giusto premio per la formazione allenata per il quinto anno consecutivo da Fabio Vailati, che all'interruzione per il Covid era seconda nel girone A alle spalle dell'imprendibile Trezzo. I biancorossi dovranno aspettare l'ultima tornata di ripescaggi prevista per la prima settimana d'agosto. “Purtroppo un calcio di rigore fallito nella partita di Cassina de' Pecchi contro l'Aureliana ci è costato quattro punti nella graduatoria dei ripescaggi - ha spiegato il direttore sportivo della Nuova Frontiera Attilio Mapelli -, altrimenti saremmo stati in questa tornata di promozioni in Seconda annunciata questa settimana”. Una Nuova Frontiera che sembra pronta sia per affrontare un campionato di Terza categoria di vertice sia una Seconda alla ricerca di una salvezza più veloce possibile. “Siamo convinti di avere creato un buon gruppo - ha detto Mapelli -, che nella passata stagione ha dimostrato di essere maturato caratterialmente. Abbiamo perso qualche giocatore ma dovremmo averli rimpiazzati al meglio. Speriamo di salire in Seconda categoria, io sono ottimista di natura e mi sto preparando. Se saremmo promossi dovremmo dare continuità nella nuova categoria, quello che è sempre mancata alla nostra società nelle occasioni in cui è stata promossa in Seconda. Questa volta pensiamo di avere la struttura e le capacità tecniche per rimanerci per qualche anno”. Nessun dubbio c'è stato sulla riconferma dell'allenatore Vailati, che ha dettato le regole del gruppo. In uno sport di squadra serve assoluto rispetto dei compagni - ha detto -, voglia di lavorare insieme e umiltà. Sono contento della crescita mentale di tutti voi, altrimenti non avremmo potuto raggiungere il secondo posto in classifica. Con questa rosa sono convinto che potremmo essere al vertice in Terza mentre se saliremo in Seconda categoria dovremmo calarci subito nell'ottica che da neopromossa lotteremo per la salvezza, che dovremo cercare di raggiungere nel minor tempo possibile e poi si vedrà cosa verrà in più”. La Nuova Frontiera si ritroverà per il primo allenamento al centro sportivo il 31 agosto, non parteciperà alla Coppa Lombardia per problemi logistici e il ds Mapelli ha già programmato un ciclo di amichevoli con Liscate, Albignano e Grezzago. L'organico biancorosso al completo: portieri Davide Bassi (1989), Riccardo Scardino (2001); difensori Alessio Bottasini (1995), Alberto Del Prato (1996), Samuele Fumagalli (1996), Daniel Lacaj (1993), Lorian Loffredo (1998, svincolato ex Lecco), Stefano Mandelli (1992), Davide Leone (2001); centrocampisti Luigi Comi (2000, dal Pozzo), Massimo Levati (1991), Alessandro Napolitano (2001), Jacopo Piazza (1998), Donato Sabatino (1995), Norberto Scolari (1993); attaccanti Lino Formisano (1988), Francesco Kurtaj (1998), Aimen Soudquy (2001), Ciro Pio Tancredi (1992, dalla Prima categoria pugliese), Andrei Toma (1992). Presidente: Antonio Perego. Vice presidente: Ssimone Zorloni. Direttore sportivo: Attilio Mapelli. Allenatore: Fabio Vailati. Vice allenatore e preparatore portieri: Tiziano Giussani. Team manager: Onofrio Napolitano.

Gianluca Casiraghi

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400