Cerca

Sui format il Comitato Regionale Lombardia ha preso la strada giusta. Anche se in ritardo

marco grassini crl

Marco Grassini consigliere CRL

È servito tempo, tanto tempo, ma alla fine il Comitato Regionale Lombardia ha preso la decisione giusta riguardo i format dei prossimi campionati. Come abbiamo sostenuto su Sprint e Sport fin da giugno, i gironi con un numero di squadre differenti tra loro era una soluzione errata. Per settimane si è alzato il muro del «no ai ripescaggi», ma alla fine ha prevalso il buonsenso: i ripescaggi, complessivamente una ventina dall'Eccellenza fino all'Under 15, ci saranno. Se per le prime squadre e l'Under 19 Regionale Fascia A e Fascia B  le graduatorie erano chiare fin da fine giugno, nelle giovanili vige ancora l'incertezza: i ripescaggi ci saranno. Saranno otto complessivamente tra Under 17 e Under 15 ma, ad ora,   24 gironi dopo la scadenza dei termini, non si conoscono ancora i nomi delle società che hanno fatto richiesta e tantomeno le graduatorie.

Sul campionato di Eccellenza, l'aver ripescato quattro seconde (in altri Comitati si era data priorità alle retrocesse, da noi no), ha consentito di far rientrare a regime subito la Promozione a 96 unità. Dopo questa decisione logica, altrettanto sicuramente si farà riguardo i turni di campionato: si partirà il 27 settembre, almeno tre settimane dopo la partenza abituale. Un campionato a 18 squadre richiede dei turni infrasettimanali ma da quanto filtra il Comitato sarebbe pronto ad accorciare la sosta invernale affinché si possa giocare e non imporre troppi turni infrasettimanali. E lo stesso dovrebbe valere anche per l'Under 19 Fascia A e l'Under 17 Elite.

ABBIAMO AGGIORNATO LA NOSTRA APPLICAZIONE, SE VUOI CONOSCERE LE NOVITA’ SCARICALA, O AGGIORNALA, E SFOGLIA IL CAMPIONATO DI SERIE A. GLI STESSI DATI, LE STATISTICHE, I NUMERI, LI TROVERAI PER IL TUO CAMPIONATO.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400