Cerca

C'è l'interpretazione del Ministero dell'Interno: stop solo ai campionati giovanili provinciali

Dove siamo stati Moncalieri Academy

Dove siamo stati, l'esultanza del Moncalieri Academy Under 14 di Gabriele Oliva

In Lombardia lo stop sarà fino al 6 novembre, in Campania vige una disposizione che ha portato il Comitato regionale a posticipare l'attività della Juniores Regionale al 7 novembre 2020, ma nel resto d'Italia l'attività regionale potrà proseguire regolarmente. A quarantotto ore dall'emanazione del DPCM, e alle varie interpretazioni (tra cui anche quella dei vertici LND che, nella serata di domenica hanno pubblicato un comunicato dai toni duri), è arrivata la nota interpretativa del Ministero dell'Interno che - di fatto - ha dato il via libera ai campionati Regionali Giovanili. Dunque, Lombardia a parte dove lo stop è generale, le uniche categorie a fermarsi con le competizioni saranno l'Attività di Base, le giovanili provinciali e la Terza Categoria.
Eventi e competizioni sportive; sport di contatto (art.1, comma 1, lett. d), nn. 1e 2) Un rilevante elemento di novità introdotto dal d.P.C.M. in esame riguarda gli eventi e le competizioni sportive. Infatti, ai sensi della disposizione in epigrafe, il novero di quelli consentiti è ora limitato esclusivamente agli eventi e alle competizioni riguardanti gli sport individuali e di squadra riconosciuti di interesse nazionale o regionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva, ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali. Non sono consentiti, pertanto, eventi e competizioni di livello provinciale. Sono confermate le precedenti disposizioni concernenti la presenza del pubblico agli eventi e alle competizioni sportive che si tengano al chiuso o all’aperto.

QUI IL DOCUMENTO INTEGRALE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400